28
luglio

PIERDAVIDE CARONE SCELTO DA FRANCO BATTIATO PER APRIRE I SUOI CONCERTI

Pierdavide Carone apre i concerti di Franco Battiato

Che Pierdavide Carone fosse la migliore scommessa di cantautorato passato per le grinfie di Maria De Filippi lo si sapeva. La mecenate Castigatrice, che sin dal primo ascolto lo aveva messo a loop nel suo i-pad già nell’estate precedente alla partecipazione del casellante ad Amici, ha visto lungo anche stavolta. Del resto sin dalla scheda di presentazione non si faceva fatica a capire che finalmente nella scuola di Maria arrivava un ragazzo dalla acuta sensibilità, dotato di un’originalità decisamente sopra le media.

Una stima generale che ha sempre abbracciato il piccolo pugliese dalle mani d’oro, una delle poche scelte azzeccate di Grazia Di Michele, poeta così abile da togliere per un anno lo scettro di scrittore dell’annuale romanzo del programma all’autore seriale Luca Zanforlin. Negli ultimi tempi la stella di Pierdavide sembrava brillare un po’ meno di quanto ci si aspettasse, forse stretto tra il successo più semplice a livello di mercato di Emma Marrone ed Alessandra Amoroso.

Ci ha pensato però Franco Battiato, uno che la televisione l’ha sempre schivata centellinando interviste e apparizioni preferendo il rifugio nell’ascetismo, a dargli una grandissima opportunità. Il grande cantautore siciliano ha infatti deciso di sponsorizzare il giovane amico di Maria concedendogli di esibirsi negli opening act di quattro dei suoi concerti. Il debutto di quello che fino a qualche mese fa sembrava un insolito tandem è avvenuto a Sanremo, luogo in cui ricordiamo che Carone ha già vinto come autore della contestatissima Per tutte le volte che, cantata da Valerio Scanu.

Il giovane autore di Di notte, La ballata dell’ospedale, Jenny accompagnerà il maestro Battiato anche nelle tappe di Cervia, Spello e Santa Maria Capua Vetere (rispettivamente il 30 luglio, il 2 e il 5 agosto). Un’importante vetrina per mostrare la sua stoffa ad un pubblico sicuramente diverso per età ed estrazione sociale rispetto a quello più nazional popolare del programma. Un ingresso nella riserva aulica di Battiato che potrebbe dare quella consacrazione che manca ai ragazzi dei talent per sfondare alcuni muri di indifferenza o sprezzo ostinati.

Dopo Fiorella Mannoia e Noemi, Loredana Errore e Biagio Antonacci, o l’ensemble tra Antonino Spadaccino e Mario Biondi, solo per citare alcune delle accoppiate più riuscite tra vecchio e nuovo, un altro nuovo binomio potrebbe affacciarsi nel complesso panorama musicale lasciando una profonda scia già solo per l’apertura simbolica di un universo spesso abbastanza chiuso e rigido verso i nuovi orizzonti pluriformi della creatività.

C’è chi ci avrebbe giurato già quando alla sua prima apparizione televisiva aveva mostrato senza timori di sorta la sua chiara visione del mondo, la sua stravagante visione di Dio, i suoi accostamenti sopraffini e le sue rime nuove. E il tempo si sa prima o poi, alla lunga distanza mostra il suo volto di galantuomo.



Articoli che potrebbero interessarti


stefano-bollani
STEFANO BOLLANI VS I TALENT: “19 SU 20 CHE PARTECIPANO AD X FACTOR E AMICI SONO CONDANNATI A PAGARE UNO PSICANALISTA. VOGLIO VEDERE LE MASSE CHE COMPRANO IL BIGLIETTO PER ANDARE A VEDERE VALERIO SCANU”


pierdavide carone
AMICI 11: IL MIRACOLO FIRMATO ANTONINO E ANNALISA. FUORI PIERDAVIDE


Amici Big
AMICI 11: CHI VINCERA’ LA GARA TRA I BIG?


Amici  - Valerio Scanu
AMICI DELLA DISCOGRAFIA. COMINCIA IL SERALE E GLI EX PREPARANO I LORO ALBUM

19 Commenti dei lettori »

1. sirgeorgebest83 ha scritto:

28 luglio 2011 alle 08:56

si vede che per quelle date nathalie non è disponibile, in genere è lei ad aprire i concerti del maestro



2. io ha scritto:

28 luglio 2011 alle 10:39

Anche Nathalie apre i concerti di Battiato, e forse di più di quanto lo faccia Carone.



3. shameboy ha scritto:

28 luglio 2011 alle 11:12

Bravo Pierdavide! Che onore aprire i concerti del maestro!
Ma a proposito di Nathalie che fine ha fatto? E’ stata licenziata dalla Sony dopo aver venduto nemmeno 10.000 copie?



4. mikini ha scritto:

28 luglio 2011 alle 13:08

No Cari…Nathalie non’è stata scelta dal Maestro ma le e’ stata imposta dalla casa discografica…



5. mikimi ha scritto:

28 luglio 2011 alle 13:15

Shameboy…
La Sony su facebook fa ogni giorno dei comunicati stampa….Lunedi ne fece uno su 3 concerti annullati della Ferreri per motivi “tecnici” (quando non si vendono biglietti si dice per motivi tecnicni?)
L’Altro giorno un altro comunicato su 2 concerti della Nathalie…cancellati….e i motivi te li faccio intendere..



6. io ha scritto:

28 luglio 2011 alle 13:17

Shameboy non mi sembra che l’ultimo cd di Pierdavide abbia venduto così tanto..e sicuramente l’album di nathalie ha venduto di più..ma poi anche volendo cosa centra?
ormai tutto si basa sulle vendite anche quando non centrano un cappero nel discorso
mah



7. mikimi ha scritto:

28 luglio 2011 alle 13:34

Io
E’ strano pero’ sai?
Voi dite che le vendite non c’entrano un emerito Bip…
Ma poi se la Ferreri vende tantissimo ne riempite interi post….
Se Nathalie vende pochissimo…come oggigiorno la Ferreri non ne parlate proprio…
Insomma solo quando vi fa comodo parlate di vendite?



8. ANTONIO1972 ha scritto:

28 luglio 2011 alle 13:37

pierdavide è l’illuso del secolo! prima gli fanno credere di essere il battisti dei nostri giorni,la sua canzone vince a sanremo,vende un tot col primo album,ora è con battiato. in realtà il suo repertorio fa pena e la sua carriera già finita



9. sirgeorgebest83 ha scritto:

28 luglio 2011 alle 14:15

conoscendo il maestro battiato non penso che la casa discografica possa imporgli qualcosa…..
sulle vendite….ok avete ragione, se mi dite un album baroque pop che ha venduto più di nathalie….se non lo trovate state zitti, perchè il mischiare le pere con le mele fa male a chi legge e fa capire che intelletto ha chi scrive



10. io ha scritto:

28 luglio 2011 alle 16:55

mikimi ma io purtoppo non sono fan ne di nathalie ne giusy ne di pierdavide…
devo dire che mi piacciono tutti e tre più o meno ..chi più chi meno ma li ritengo bravi tutti e tre.
madonna santa …
è pazzesco …ecco lo schifo dei talent show ….una guerra tra fan su quello che vende di più, quindi è megliore o quello che vende di meno ..Madòòò ma manco i discografici sono così ossessionati dalle vendite. ma Ascoltate la MUSICA e riempite la vostra anima di emozioni che vi puo trasmettere anche un artista che di copie ne vende 3 precise.



11. kimiqafs ha scritto:

28 luglio 2011 alle 17:30

Antonio1972
anche la carriera della Ferreri e’ finita….sempre di piu i concerti cancellati…
Carone scrive bene…e’ il canto che dovrebbe migliorare…
Poi per essere scelto da bATTIATO…



12. Alessandro ha scritto:

28 luglio 2011 alle 18:20

..duetto Errore – Bertè che rimarrà assolutamente ineguagliabile ;-)



13. Griser ha scritto:

28 luglio 2011 alle 21:34

Scusate ma Carone sta aprendo un comcerto mica è il main event di Woodstock dare tutta questa importanza è veramente eccessiva e poi neanche duetta insieme all’immenso Battiato. Su via poi condivido il discorso della guerra fra talent è come la guerra fra poveri inutile e dannosa



14. Arianna ha scritto:

29 luglio 2011 alle 01:51

In effetti ora mi aspetterei un post anche per Nathalie (anche lei cantautrice di tutto rispetto…una delle più in gamba passate ad X Factor)…anche lei apre molti concerti di Battiato.

Questa è la solita storia che si ripete ogni volta…come i concerti di Vasco…solo Emma pubblicizzata per le aperture (tra cui una pure annullata a Roma dopo che a Milano aveva litigato dal palco con un fan di Vasco in platea) e Noemi che ne ha aperti tre passata sotto silenzio.



15. Caronina ha scritto:

29 luglio 2011 alle 21:13

Sinceramente Pierdavide è molto bravo e si merita questa opportunità. Poi siccome di Nathalie non è stato detto nulla allora ve la rifate con il Carone dicendo che vende poco ecc… Non mi sembra molto giusto quello che dite! Si sarà pure vero che il secondo disco non ha venduto quanto il primo ma anche Nath non mi sembra che abbia venduto più di tanto. E poi come già qualcuno ha detto non si può sempre e solo parlare di vendite, esistono anche le emozioni trasmesse. Comunque grandissimo Battiato che ha dato questa possibilità ha un giovane artista. Felicissima di questo traguardo di Pier, alla faccia di chi ha sempre voglia di criticare! :D



16. Caronina ha scritto:

29 luglio 2011 alle 21:15

*A un giovane artista.
Scusatemi del gravissimo errore, è stato un momento di distrazione.:)



17. Paolo ha scritto:

31 luglio 2011 alle 02:32

Ma la smettiamo di litigare inutilmente? A me piacciono entrambi e non credo siano stati imposti a Battiato dall’International Music & Arts (l’agenzia di eventi di Pierdavide, Nathalie e Battiato).
Pierdavide e Nathalie sono due dei pochi che si possono staccare la fastidiosa etichetta di “quello del talent show”, anche se Pierdavide con un po’ di fatica in più.
Poi scusate, che c’entrano le vendite e soprattutto la Ferreri?
Meno numeri e più musica! ;-)



18. Paolo ha scritto:

31 luglio 2011 alle 02:38

Tra l’altro, Pierdavide non sta ricevendo nemmeno tutta ’sta notorietà per cui alcuni fan di Nathalie si stanno lamentando (sono un “Nathivo” anche io). Fosse stata Emma allora, sarebbe stato tutt’altro conto. Hanno avuto la possibilità di aprire alcuni concerti di Battiato e, umilmente, stanno andando lì a fare da “antipasto” con la loro musica.



19. Cristian Tracà ha scritto:

31 luglio 2011 alle 14:50

Concordo con chi rileva giustamente l’inutilità di questo astio continuo tra amici e xfactor..se ormai anche i protagonisti hanno fatto una specie di VOLEMOSE BENE perché continuare con sta tiritera delle cose rinfacciate..

ci fosse uno che avesse detto due parole sul profilo artistico di Pierdavide, il suo stile, la novità del suo modo di fare musica rispetto ad un certo canone…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.