12
luglio

PAOLO BONOLIS: IN TV NON PALINSESTI MA PALINSISTI. CERCHERO’ DI STUPIRE CON AVANTI UN ALTRO

Paolo Bonolis

Per un abile oratore come lui non deve essere stato tra i giochi di parole più difficili. Troppo semplice cambiare una vocale e trasformare i ‘palinsesti’ in ‘palinsisti’, per descrivere l’attuale situazione di una televisione accartocciata su se stessa, priva di guizzi e originalità. In apertura della 41^edizione del Giffoni Film Festival, Paolo Bonolis si sofferma nuovamente sulla crisi di idee che ha colpito (pare in modo irreversibile) il piccolo schermo: “La tv di oggi ha smesso di rinnovarsi, è un mezzo dal quale non si riesce ad ottenere più stupore, non ci sono più i “palinsesti”, ma i “palinsisti”, si ripete ciò che è stato fatto, perché andare sul certo è più conveniente“.

Questo, il Paolino-pensiero arricchito da un’altra interessante metafora: “La tv di un tempo era “pionieristica”, oggi è solo “coloniale”, non si cercano più nuove terre, ma si tende a coltivare quelle che già si conoscono“. Non è la prima volta che il conduttore si sofferma sull’argomento, però – diamo a Cesare quel che è di Cesare – va riconosciuto che quella 2011/2012 sarà la prima stagione televisiva nella quale Bonolis riuscirà ad armonizzare la sua voglia di nuovo con dei fatti concreti. Almeno nelle intenzioni, il suo Avanti un altro potrebbe dare una scossa ad uno slot da troppi anni arroccato sugli stessi programmi: “Cercherò di stupire con il nuovo preserale che partirà a settembre“.

Il contesto fanciullesco in cui sono state pronunciate queste dichiarazioni porta il presentatore anche ad esprimere un giudizio sull’attuale tv dei ragazzi: “Oggi per i bambini ci sono solo cartoni animati, non c’è un programma dedicato a loro, ad un orario preciso, i bambini non hanno un punto di riferimento con la realtà” per poi aggiungere ironicamente: “Bim Bum Bam, era unico, era un programma cattivo, schiacciavamo addirittura i puffi, io non li sopportavo“. E chissà che nella pentola di Bonolis non bolla qualcosa pensato appositamente per i più piccoli…

Il compare di Luca Laurenti, infatti, si lascia scappare un curioso: “Farò un programma pensato per piacere anche ai bambini, ho un’idea che devo condividere… vediamo se le persone con cui parlerò saranno pionieri o coloni“. Date le premesse, appare scontata la rinuncia a Ciao Darwin alla quale probabilmente si accompagnerà quella, più dolorosa, a Il Senso della Vita, difeso strenuamente nonostante lo scarso riscontro di pubblico: “Qualcuno ha scritto la fregnaccia che Il senso della vita è stato un flop, in realtà è andato benissimo. Il 14/16% di share per un prodotto come questo è un ottimo risultato“.

Un taglio al passato e (almeno nelle intenzioni) sguardo puntato su nuove forme di intrattenimento. Sarà Bonolis il nuovo pioniere – per usare un termine a lui caro – della tv tricolore?



Articoli che potrebbero interessarti


Avanti-un-altro-Paolo-Bonolis-Canale-5-Prima-Puntata-foto-6
BOOM! AVANTI UN ALTRO: BONOLIS RALLENTA, LAURENTI CANTA E LA DOMENICA… TORNEO DEI CAMPIONI


Avanti un altro - Paolo Bonolis Canale 5 Prima Puntata foto (27)
AVANTI UN ALTRO, IL NUOVO PRESERALE DI PAOLO BONOLIS E’ LIVE SU DM


Avanti un altro - Foto dello studio e scenografia (18)
AVANTI UN ALTRO: PRIME IMMAGINI DELLO STUDIO (FOTOGALLERY)


bonolis ucraina
«Come dite in Ucraina ‘ricordati che devi morire’?». Caos per l’agghiacciante battuta su Canale 5

16 Commenti dei lettori »

1. roch ha scritto:

12 luglio 2011 alle 17:00

Personaggio pubblico abbastanza inutile, che prendendo in giro la gente e quel povero di Luca, è cresciuto… tornate in BimBumBam va..



2. shameboy ha scritto:

12 luglio 2011 alle 17:03

Un mito!! Anche se è un po incoerente con quello che dice
Sono curiosissimo di vedere Avanti un altro



3. tot_ ha scritto:

12 luglio 2011 alle 17:10

e’ insopportabile,cattivo e odioso…………….vi giuro non lo sopporto….si nasconde sempre dietro a delle scuse….spero che questo nuovo preserale vada malissimo…. ù.ù



4. Gianluca Camilleri ha scritto:

12 luglio 2011 alle 17:10

@roch
Vabbè se Bonolis è inutile…



5. shameboy ha scritto:

12 luglio 2011 alle 17:13

Per me il preserale di Bonolis partirà col botto ma poi calerà di puntata in puntata facendosi superare dall’eredità



6. Gianluca Camilleri ha scritto:

12 luglio 2011 alle 17:15

A mio parere accadrà il contrario.
Dopo un periodo di rodaggio, inizierà a scalare le vette dello share (Tira e Molla,ad esempio, superò Luna Park dopo un paio di mesi di messa in onda)



7. Zoro ha scritto:

12 luglio 2011 alle 17:24

che ci stupisca, speriamo in bene che sia vero, perchè dopo anni e anni di noia, voglio un nuovo preserale, fresco e divertente con tanti giochi diversi tra loro, speriamo in bene e che ci stupèisca per davvero, voglio stupirmi!!!



8. Phaeton ha scritto:

12 luglio 2011 alle 17:39

Ma questo è da un bel po’ che professa questa voglia di rinnovarsi… ma dove si rinnova? L’ultimo programma a cui ha dato vita qual é? Affari tuoi? Il senso della vita? Parliamo di almeno 7 anni fa! Ma mi facesse il piacere e si rinnovasse sul serio. Io spero anche in grandi cose per questo preserale…. ma soprattutto sono curioso di vedere quanto durerà!



9. pig ha scritto:

12 luglio 2011 alle 19:29

@DavideMaggio
Quando ci anticiperai il nuovo game show di Bonolis?Ci sarà la sigla e il corpo di ballo come fu per Tira&Molla?



10. boop ha scritto:

12 luglio 2011 alle 19:31

Che imbarazzo… è il terzo anno di fila che fa le stesse dichiarazioni e per il terzo anno di fila fa sempre gli stessi programmi

Fattore C, per Bonolis, era innovazione.



11. ANTONIO1972 ha scritto:

12 luglio 2011 alle 21:04

@boop hai perfettamente ragione! vedra poi se il preserale non va come si pensa (se già il test non ha convinto…) come torna a ciao darwin. per carità,bravissimo bonolis,ma si risparmi i sermoni dell’innovatora, il soldo la vince vince sempre nel suo mondo



12. lucio voreno ha scritto:

12 luglio 2011 alle 21:29

più che ciao darwin credo che manderà a riposo peter pan, comunque una nuova versione di bim bum bam adeguato ai nuovi tempi digitali sarebbe interessante



13. marcko ha scritto:

12 luglio 2011 alle 23:04

incrociamo le dita x il nuovo preserale, speriamo in qualkosa di fresco e spensierato, senza troppi skemi tipo il milionario o l’eredità….



14. FDv88 ha scritto:

14 luglio 2011 alle 14:51

Sulla Tv dei ragazzi ha ragione, ma limitatamente a Mediaset perchè in RAI qualcosa c’è ancora. Potrebbe prendere la palla al balzo e cercare di riproporre la tv dei ragazzi a Mediaset. Bonolis è una garanzia a Mediaset, un nuovo Bim Bum Bam (in restyling 2.0) condotto da lui, potrebbe essere una garanzia ed andare bene, potrebbe riproporlo ma l’impressione (ed essendo un impressione potrei sbagliarmi) è che anche da parte sua manchi l’intenzione sia di proporlo che di convincere i direttori di rete che potrebbe funzionare indicandone anche i motivi. A chi lo dà come programma inattuale io risponderei che invece i programmi per ragazzi di oggi, proposti da quella che per Mediaset è la concorrenza: Art Attack, Pausa Posta, Albero Azzurro, tutti programmi che con la tv dei ragazzi del passato hanno più cose in comune (L’Albero Azzurro è addirittura una trasmissione che va ininterrottamente in onda dal 1990), funzionano ancora nel target di riferimento e per Bim Bum Bam potrebbe valere lo stesso, controrispondendo alla concorrenza con lo stesso tipo di offerta, offerta che legata al nome di Bonolis può appunto essere una garanzia.

Ci sono le Tv tematiche, ma anche nel target 4-14 anni la tv generalista continua ad essere vista, non a caso i programmi più visti in questo target appartengono a Italia1 ed avendo ancora un ruolo importante in questo target, potrebbe ancora offrire un programma simile (magari ultra low budget) e magari, proprio questo, potrebbe far riaumentare di qualche punto percentuale gli ascolti che in certe fasce del tardo pomeriggio viaggiano sul 5-6% (sia che ci siano cartoni vecchi o telefilm DIsney di richiamo come Hannah Montana).

Paolo Bonolis e Luca laurenti hanno richiamo anche tra i bambini, sono comici, Bim Bum bam potrebbe essere co-condotto anche da loro (oltre ad altri conduttori tra nuovi e quelli storici come la Brambilla, in aggiunta al pupazzo Uan) e questo potrebbe essere una grande garanzia che potrebbe risollevare la fascia del tardo pomeriggio (per via del tempo pieno, trovo che sia la collocazione ideale per i bambini che escono da scuola).

So che in quella fascia oraria dovrebbe ritornare la nuova serie di Mila e Shiro (prodotta nel 2008), si potrebbe fare 1+1, insieme a Mila e Shiro ritorna anche una nuova edizione di Bim Bum Bam. Spero che ci pensino!



15. FDv88 ha scritto:

14 luglio 2011 alle 14:53

Oppure, visto che Bonolis sarà impegnato nel pre serale, Bim Bum Bam potrebbe essere lasciato a Laurenti (insieme agli altri conduttori), è abbastanza comico da poter piacere anche senza la spalla (che al massimo potrebbe fare qualche incursione di tanto in tanto come ospite).



16. Goku ha scritto:

16 luglio 2011 alle 11:11

si è vero hai ragione gia immaggino la scena
quanto me fa ride laurenti in più sembrerebbe un cross over & Cameo



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.