25
gennaio

TELEGATTI 2007 : I VINCITORI

 

Telegatti 2007 @ Davide Maggio .itE così anche questa è fatta. La 23° edizione del Gran Premio dello Spettacolo si è conclusa da poco all’Auditorium di Via Della Conciliazione.

Sono state assegnate ben 20 statuette ma non c’è niente da fare : quella che era un tempo la tanto attesa Notte dei Telegatti non c’è più.

Ho già manifestato le mie perplessità sull’involuzione di un appuntamento imperdibile proprio come il Festival di Sanremo.

Non credo, insomma, che il declino del prestigioso premio, la presidenza della giuria di Maurizio Costanzo, la modifica della denominazione, il cambiamento della sede e l’ampliamento delle categorie possano essere una mera coincidenza!

Ma d’altronde si sa, ormai tutto ciò che passa per le mani di Costanzo (quest’ultimo, infatti, ne presiede la giuria) è come se subisse un naturale declassamento ai confini della… tristezza!

Prima di conoscere gli ”aggiudicatari” dell’oscar dello spettacolo italiano facciamo qualche altra piccola considerazione in relazione ad alcuni vincitori.

Come avrete modo di vedere, è stato premiato come Personaggio dell’Anno Fiorello. Ora, nessuno mette in discussione la preparazione e l’indiscusso talento artistico dello showman ma premiare come personaggio dell’anno un personaggio che, nel 2006, è apparso in video per non più di due ore, mi sembra, sinceramente, fuori luogo.

In relazione al Programma dell’Anno la situazione si aggrava. Vincitore della categoria è stato ancora una volta Antonio Ricci che, grazie a Striscia la Notizia, porta a casa il suo 26° telegatto. Se da una parte è vero che il Tg satirico di Mediaset è indiscutibilmente il programma di maggior successo (da un punto di vista di ascolti) della TV italiana, è altrettanto vero che, come ho già avuto modo di scrivere, con Antonio Ricci “ci si trova di fronte ad una frivolezza che se può risultare stimolante, gradevole e divertente nella mezz’ora quotidiana di Striscia la Notizia (meritevole, per quanto mi riguarda, dei successi sinora riscossi) rischia di diventare monotona e piatta se propinata per 2 ore e mezza di fila come nel caso di Paperissima.

Discutibili, inoltre, i vincitori delle categorie “Sportivo dell’Anno” e “Disco dell’Anno”. In relazione al primo, quale motivazione migliore poteva esserci quest’anno per premiare la Nazionale di Calcio se non la vittoria dei campionati del mondo di calcio? Invece no. Ci si è limitati a premiare soltanto uno dei tanti azzurri. Per quanto riguarda, invece, il “Disco dell’Anno” probabilmente le ragioni dell’insoddisfazione nel veder premiato Gigi D’Alessio risiedono in miei gusti personali che non vedono di buon occhio (anzi, di buon orecchio) il cantautore napoletano. Avrei preferito la Nannini.

Dulcis in fundo, si è fatto spazio all’autoreferenzialità della “Notte dei Telegatti” che avrei evitato per le ormai notissime ragioni che è inutile sottolineare nuovamente! E’ stato infatti assegnato un Telegatto di Platino a Maurizio De Filippi (ormai sapete che vuol essere chiamato così).

Finisco di tediarVi… Vi lascio all’elenco completo dei vincitori in attesa di conoscere nella giornata di domani i VINCITORI DEI TELERATTI 2007, i peggiori programmi TV “premiati” virtualmente dai lettori di davidemaggio.it

T E L E G A T T I   P E R   C A T E G O R I A

TELEVISIONE – TRASMISSIONE dell’ANNO

  • Amici – Canale 5 – La scuola «diretta» da Maria De Filippi per attori, ballerini e cantanti;

  • Ballando con le stelle – Raiuno – Il varietà di Milly Carlucci con passi di danza fra ballerini veri e vip allievi;

  • Striscia la notizia – Canale 5 – Il Tg satirico ideato da Antonio Ricci verso i 20 anni di «scoop».

INFORMAZIONE E APPROFONDIMENTO

  • Le invasioni barbariche – La7 – Daria Bignardi confessa (e sconfessa) uomini e donne, noti e meno noti;

  • Lucignolo – Italia 1 – Il settimanale di «Studio Aperto», diretto da Mario Giordano;

  • Matrix – Canale 5 – L’occhio del giornalista Enrico Mentana sui fatti del mondo.

TELEVISIONE – FICTION dell’ANNO

  • Capri – Raiuno – Sergio Assisi, Gabriella Pession e Kaspar Capparoni nel mare di Capri;

  • Distretto di polizia 6 – Canale 5 – Ricky Memphis e Giorgio Tirabassi poliziotti al Decimo Tuscolano;

  • I Cesaroni - Canale 5 – Alessandra Mastronardi e Matteo Branciamore, vita da adolescenti.

TELEVISIONE – PERSONAGGIO dell’ANNO

  • Claudio Amendola – Il romano Giulio, capofamiglia dell’allargata banda Cesaroni;

  • Fiorello – Mattatore radiofonico e incursore in televisione con «Viva Radio2»;

  • Michelle Hunziker – La luminosa risata di «Striscia la notizia» e di «Paperissima». –br[Per scoprire gli ALTRI VINCITORI. CLICCA QUI]–

CINEMA – FILM dell’ANNO

  • Il mio miglior nemico – Generazioni a confronto in un braccio di ferro sentimentale;

  • Notte prima degli esami – Studenti alla vigilia della maturità sul finire degli Anni 80;

  • Ti amo in tutte le lingue del mondo – Prof conteso da madre e figlia.

CINEMA – ATTORE dell’ANNO

  • Christian De SicaMarito tradito dal suo miglior amico in «Natale a Miami»;

  • Neri Marcorè – Medico in «L’estate del mio primo bacio», carabiniere in «Baciami piccina»;

  • Silvio Muccino – Incubo di Carlo Verdone ne «Il mio miglior nemico».

SPORT – SPORTIVO dell’ANNO

  • Alessandro Del Piero – Campione del mondo, ha seguito la sua Juventus in serie B;

  • Nazionale italiana di calcio – Gli azzurri di Marcello Lippi trionfano ai Mondiali 2006;

  • Valentino Rossi – Perde in curva il suo 8° Mondiale, ma resta il centauro più amato.

MUSICA – DISCO dell’ANNO

  • Gigi D’Alessio - Made in Italy, 11 canzoni scritte in 20 giorni ed è subito primo in classifica;

  • Gianna Nannini –  Grazie, a 9 mesi dall’uscita il suo album è ancora fra i più venduti;

  • Laura Pausini - Live in Paris, primo album dal vivo della cantante, dall’Olympia di Parigi.

MUSICA – CANTANTE dell’ANNO

  • Gigi D’Alessio – Il cantautore napoletano alle soglie dei 40 anni si conferma un big;

  • Gianna Nannini – «Sei nell’anima» e «Io» rilanciano alla grande la rockstar toscana;

  • Laura Pausini – 13 anni di carriera, 28 milioni di dischi venduti in tutto il mondo.

MUSICA – TOURNÉE dell’ANNO

  • Ligabue – 100 esibizioni fra club, palasport, stadi e teatri da cui 5 Dvd live;

  • Eros Ramazzotti – 50 date fra l’Italia e l’Europa per quasi mezzo milione di fan;

  • Renato Zero – «Zero Movimento Tour»: 25 concerti, oltre 250.000 presenze.

T E L E G A T T I   S P E C I A L I

  • Cultura moderna : Programma rivelazione

  • Flavio Insinna : Conduttore rivelazione

  • Pier Francesco Pingitore : per i 20 anni del Bagaglino

  • Milly Carlucci : Premio Speciale Telegatto Provincia di Roma

T E L E G A T T I   D I   P L A T I N O

Come avevo anticipato in questo post, vincono il Telegatto di Platino :

  • Pippo Baudo per la Tv
  • Laura Pausini per la Musica
  • Gigi Buffon per lo Sport
  • Zucchero per la Diffusione della musica italiana all’estero
  • Michele Placido per il Cinema
  • Maurizio Costanzo per i 30 anni di tv
Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


TELEGATTI 2007 : I VINCITORI
TELEGATTI 2007 : I VINCITORI DEI TELEGATTI DI PLATINO


TELEGATTI 2007 : I VINCITORI
PICCOLA BEFFA PER IL SIMPATICO UMORISTA..


I Tre di Denari - Reazione a Catena 2019
I Tre di Denari di nuovo campioni a Reazione a Catena


Emmy Awards 2019 - Michelle Williams (da Twitter)
Emmy Awards 2019: tutti i vincitori

13 Commenti dei lettori »

1. ...il grandeantonio ha scritto:

26 gennaio 2007 alle 00:44

Sono daccordo. Una volta si aspettava maggio solo per i Telegatti, adesso un premio troppo vago e generico. Mi mancano le categorie, mi manca praticamente la televisione.Una nota positiva è il telegatto alle invasioni barbariche.Ciao…il grandeantonio



2. Davide Maggio ha scritto:

26 gennaio 2007 alle 00:48

@ …ilgrandeantonio : ma no dai… non si aspettava me per i Telegatti Ah ah ah. Vabbè perdonate la battutaccia! :-) Assolutamente daccordo con Te.



3. ...il grandeantonio ha scritto:

26 gennaio 2007 alle 00:55

Bella Battuta :))) Cmq mi ricordo restavo incollato alla tv sin dallinizio quando tutti scendevano dalle auto! Credo come tutti. A te capitava? Mi faceva sognare gli oscar di los angeles. Poi già da qualche anno era iniziato il declino con le assenze celebri, vedi la de filippi quando andò senza costanzo (ricorderai certamente)Cmq ora che ho letto anche laltra parte dellarticolo aggiungo che mi fa piacere la premiazione alla Pausini. Però ti ripeto non mi piace un premio dello spettacolo, preferivo quello incentrato sulla tvciaograndeantonio



4. Davide Maggio ha scritto:

26 gennaio 2007 alle 01:03

@ …il grandeantonio : si si. Cera unatmosfera completamente diversa. Preferivo anche io la vecchia versione. Ho un dubbio, però! Fu la DeFilippi ad andare senza Costanzo o il contrario? Ricordo pero che questa partecipazione a metà fu frutto di una scelta ben precisa!



5. ...il grandeantonio ha scritto:

26 gennaio 2007 alle 01:11

Fu la de filippi ad andare di rosa confetto vestita senza costanzo ed accompagnata dal direttore di canale5 (qui potrei sbagliarmi). Il motivo non melo ricordo però allepoca costanzo chiese di non essere votato. Cavolo non ricordo però perchè adesso uhm…



6. ...il grandeantonio ha scritto:

26 gennaio 2007 alle 01:13

Ti aggiungo che era lanno in cui venne premiato per la prima volta Saranno Famosi (qualche settimana prima la vittoria di dennis) e lei vinse come personaggio femminile dellanno…anche su questo non è brutto che non ci sia più la distinzione uomo donna nei premi? sei daccordo?



7. France ha scritto:

26 gennaio 2007 alle 11:02

Secondo me la perdita di interessi per i telegatti va di pari passo della perdita di interesse per la tv…Ormai è tutto un gran calderone dove non si capisce più niente…



8. Mauro ha scritto:

26 gennaio 2007 alle 12:30

Ciao a tutti.Ieri sono stato alla registrazione dei Telegatti allAuditorium della Conciliazione.Bisognava presentarsi alle 19.30, e una volta arrivato li ,cera una marea di gente pronta a vedere la passerella dei vip sul famoso tappeto rosso con il jingle di Sorrisi..pero i vip tardavano ad arrivare e quindi la routine era un po moscia..poi sono entrato nel teatro e sono rimasto allingresso a vedere i vip che entravano, pronto ad immoortalarli con la mia macchinetta digitale.Il primo ad entrare è stato Luca Calvani,molto didponibile, e a parere di un ragazzo, veramente un belluomo.Poi si sono susseguiti Ficarra e Picone,Teo Mammuccari e Juliana,Michele Placido,Enrico Brignano,Tony Renis,…poi purtroppo quelli della sicurezza non facevano altro che invitarci ad entrare xkè tra poco lo spettacolo iniziava.Lingresso allinterno della sala è alle 20.30. Una volta accomodatomi vedo che poi tanto il posto non era cosi male…il teatro molto grande ma il palcoscenico un buco.Poi



9. Davide Maggio ha scritto:

26 gennaio 2007 alle 13:38

@ vale : arriveranno in serata i risultati dei Teleratti :-)@ Mauro : grazie per la cronaca! :-) Se hai delle foto potremmo pubblicarle sul blog. Sempre che tu mi conceda i diritti :-)



10. Anonimo ha scritto:

26 gennaio 2007 alle 20:11

certo appena torno a casa pero..xkè adesso sono a casa di una mia amica..



11. Mauro ha scritto:

29 gennaio 2007 alle 20:10

lanonimo è Mauro



[...] sono stati assegnati i Telegatti. Parallelamente, quest’oggi, noi consegniamo i TELERATTI, i premi per i peggiori programmi TV [...]



13. alemastronardi.com ha scritto:

5 novembre 2009 alle 17:50

Laura Pausini e Alessandra Mastronardi meritano tutta la fortuna del mondo.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.