25
aprile

STALK RADIO: SATIRA, IRRIVERENZA E TANTA INTERAZIONE NEL NUOVO TALK SHOW DI SKYUNO

Stalk Radio

Diciamoci la verità – soppresso Victor Victoria, sopraggiunte le meritate vacanze per la Gialappa’s e confinato al fine settimana il povero Chiambretti – il telespettatore medio che desidera conciliare il proprio sonno con un pò di spensieratezza non ha più una trasmissione di riferimento. Escludendo Parla con me, la seconda serata televisiva dei giorni feriali resta appannaggio esclusivo di politica e cronaca nera, menù quotidiano puntualmente offerto da Vespa e Vinci.

A colmare questo vuoto di contenuti proverà Dario Cassini, ex-iena di Simona Ventura e riciclatosi in una carriera da attore comico specializzato nella satira su donne e fidanzate, che da questa sera (e per 60 puntate dal lunedì al venerdì) alle 00.10 su SkyUno debutta con Stalk Radio, un talk show nuovo di zecca che potrà contare su qualcosa che non si vede da molto tempo sugli schermi generalisti. Stiamo parlando delle telefonate da casa: il pubblico (chiamando il numero verde 800-310538) avrà facoltà di interagire con la trasmissione attraverso il telefono, strumento estremamente rischioso. Un conto, infatti, è leggere un sms o un messaggio inviato attraverso un social network, un’altra cosa è passare una telefonata in diretta televisiva accettando il rischio che l’interlocutore si lasci andare a qualche commento poco gradito.

L’irriverenza dovrebbe essere proprio la caratteristica principale della trasmissione:”Troppo spesso, guardando la tv, ho avuto una voglia irrefrenabile di intervenire per dire la mia o anche per far notare un congiuntivo sbagliato. Qui si può fare“ha dichiarato Cassini in sede di presentazione. Fondamentale, quindi, che funzioni il ‘filtro’ delle telefonate: il compito è affidato ad una centralinista, paradigma della precarietà lavorativa dei giorni nostri e messa sotto contratto per una settimana:”così da lasciarci la libertà di cambiarla se non dovesse andare bene“ha spiegato il conduttore.

Stalk Radio sarà in onda da uno studio adiacente a quello di Sky Tg24, una ‘coincidenza’ che permetterà di commentare insieme agli ospiti in studio e al pubblico da casa (che oltre al telefono potrà dire la propria attraverso internet e gli sms) le ultime notizie del giorno appena trascorso e le prime di quello che sta per iniziare. Comicità, impertinenza e provocazioni saranno le armi a disposizione di Cassini per far si che il suo programma, sulla falsa riga del Markette di La7 cioè prima che Chiambretti subisse la sindrome dell’imborghesimento, diventi un appuntamento cool nello stantio panorama televisivo italico.

Stalk Radio è anche un ulteriore passo avanti di Skyuno nella conquista della patente di canale generalista, fatta di appuntamenti fissi e ricerca della fidelizzazione del pubblico. In questo caso però il programma potrà essere seguito anche da chi non possiede un abbonamento alla pay tv satellitare grazie alla partnership con l’agenzia radiofonica AREA che – grazie alle 200 emittenti radiofoniche convenzionate – trasmetterà la trasmissione via radio raggiungendo tutte le regioni italiane.

In questa prima settimana di programmazione si parlerà di ‘libertà’ nella prima puntata in onda questa sera, di tecnologie nella seconda e dei cosiddetti ‘flexisexual’ (eterosessuali che flirtano con persone dello stesso sesso pur non essendo omosessuali) nella terza. Giovedì invece si cercherà di analizzare il fenomeno dello stress mentre l’ultimo appuntamento della settimana approfondirà i problemi delle coppie ‘del nuovo millennio’.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Stalk Radio torna da questa sera su SkyUno
STALK RADIO: SU SKYUNO TORNA LA SECONDA SERATA LEGGERA DI DARIO CASSINI


Stalk Radio
STALK RADIO: UNA SECONDA SERATA ALTERNATIVA SU SKY UNO


Amadeus e Fiorello - Sanremo 2021
Ascolti Sanremo 2021: seconda serata del 3 marzo


Sanremo 2021 - Classifica seconda serata
Sanremo 2021: la prima classifica provvisoria di tutti i 26 Campioni

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.