11
dicembre

TELEGATTI 2007 : LE NOMINATIONS

Telegatti 2007 @ Davide Maggio .it

Non Vi tedierò troppo con le mie critiche nei confronti di quello che un tempo era il Gran Premio Internazionale della TV e che adesso è diventato, semplicemente, il Gran Premio dello Spettacolo.

Un declassamento, probabilmente non voluto, che ha fatto diventare un appuntamento imperdibile per la TV italiana un mero spettacolo in cui vengono assegnati premi a protagonisti del mondo della TV, dello Sport, del Cinema e della Musica.

L’ampliamento del “settore di competenza” ha tolto ai Telegatti quel prestigio che lo rendeva un ambitissimo premio per gli addetti ai lavori della televisione italiana. 

Guarda caso, tutto questo è implicitamente (quanto meno agli occhi dei telespettatori) avvenuto con lo spostamento della “Notte dei Telegatti” da Milano (Teatro Nazionale) al quartier generale di Maurizio Costanzo, ossia la capitale!

Anche il TeleGatto è vittima, a mio parere, della monopolizzazione Costanziana delle reti del Biscione e la nuova veste di quello che un tempo era un ambito premio televisivo ne è la conferma.

RenderVi note le nominations è, tuttavia, d’obbligo!

Da segnalare che, per la prima volta, entra nella rosa dei nominati un programma di La7. Poco condivisibile, invece, l’inserimento di Amici e di Ballando con le stelle tra i candidati a Trasmissione dell’Anno : le ultime edizioni dei programmi appena citati sono state, di sicuro, le peggiori. Inaccettabile l’inserimento di Lucignolo nella categoria Informazione e Approfondimento dove accanto a Matrix e a Le Invasioni Barbariche manca ingiustamente Porta a Porta.

Diciamo che queste mancanze possono essere ben comprese dando un’occhiata ai componenti della giuria (troverete una foto alla fine del post).  

Intanto date uno sguardo anche Voi. I vostri commenti sono graditissimi, come sempre. 

TELEVISIONE – TRASMISSIONE dell’ANNO

  • Amici - Canale 5 – La scuola «diretta» da Maria De Filippi per attori, ballerini e cantanti;

  • Ballando con le stelle – Raiuno – Il varietà di Milly Carlucci con passi di danza fra ballerini veri e vip allievi;

  • Striscia la notizia – Canale 5 – Il Tg satirico ideato da Antonio Ricci verso i 20 anni di «scoop».

INFORMAZIONE E APPROFONDIMENTO

  • Le invasioni barbariche – La7 – Daria Bignardi confessa (e sconfessa) uomini e donne, noti e meno noti;

  • Lucignolo – Italia 1 – Il settimanale di «Studio Aperto», diretto da Mario Giordano;

  • Matrix – Canale 5 – L’occhio del giornalista Enrico Mentana sui fatti del mondo.

TELEVISIONE – FICTION dell’ANNO

  • Capri - Raiuno – Sergio Assisi, Gabriella Pession e Kaspar Capparoni nel mare di Capri;

  • Distretto di polizia 6 – Canale 5 – Ricky Memphis e Giorgio Tirabassi poliziotti al Decimo Tuscolano;

  • I Cesaroni – Canale 5 – Alessandra Mastronardi e Matteo Branciamore, vita da adolescenti.

TELEVISIONE – PERSONAGGIO dell’ANNO

  • Claudio Amendola – Il romano Giulio, capofamiglia dell’allargata banda Cesaroni;

  • Fiorello – Mattatore radiofonico e incursore in televisione con «Viva Radio2»;

  • Michelle Hunziker – La luminosa risata di «Striscia la notizia» e di «Paperissima».

CINEMA – FILM dell’ANNO

  • Il mio miglior nemico – Generazioni a confronto in un braccio di ferro sentimentale;

  • Notte prima degli esami – Studenti alla vigilia della maturità sul finire degli Anni 80;

  • Ti amo in tutte le lingue del mondo – Prof conteso da madre e figlia.

CINEMA – ATTORE dell’ANNO

  • Christian De Sica – Marito tradito dal suo miglior amico in «Natale a Miami»;

  • Neri Marcorè – Medico in «L’estate del mio primo bacio», carabiniere in «Baciami piccina»;

  • Silvio Muccino – Incubo di Carlo Verdone ne «Il mio miglior nemico».

SPORT – SPORTIVO dell’ANNO

  • Alessandro Del Piero – Campione del mondo, ha seguito la sua Juventus in serie B;

  • Nazionale italiana di calcio – Gli azzurri di Marcello Lippi trionfano ai Mondiali 2006;

  • Valentino Rossi – Perde in curva il suo 8° Mondiale, ma resta il centauro più amato.

MUSICA – DISCO dell’ANNO

  • Gigi D’Alessio - Made in Italy, 11 canzoni scritte in 20 giorni ed è subito primo in classifica;

  • Gianna Nannini –  Grazie, a 9 mesi dall’uscita il suo album è ancora fra i più venduti;

  • Laura Pausini - Live in Paris, primo album dal vivo della cantante, dall’Olympia di Parigi.

MUSICA – CANTANTE dell’ANNO

  • Gigi D’Alessio – Il cantautore napoletano alle soglie dei 40 anni si conferma un big;

  • Gianna Nannini – «Sei nell’anima» e «Io» rilanciano alla grande la rockstar toscana;

  • Laura Pausini – 13 anni di carriera, 28 milioni di dischi venduti in tutto il mondo.

MUSICA – TOURNÉE dell’ANNO

  • Ligabue – 100 esibizioni fra club, palasport, stadi e teatri da cui 5 Dvd live;

  • Eros Ramazzotti – 50 date fra l’Italia e l’Europa per quasi mezzo milione di fan;

  • Renato Zero – «Zero Movimento Tour»: 25 concerti, oltre 250.000 presenze.

Giuria Telegatti 2007 @ Davide Maggio .it

Dall’alto a sinistra : lo scrittore Enrico Vaime, Riccardo Luna, direttore de «Il Romanista», Red Ronnie, giornalista tv, Giancarlo Dotto, giornalista e scrittore, Claudio Cecchetto, dj e produttore discografico. In prima fila (da sinistra) Stefano Zecchi, ordinario di estetica all’Università di Milano, Piera Detassis, direttore di «Ciak», Maurizio Costanzo, presidente della giuria, Alfonso Signorini, direttore di «Chi».

[via TV, Sorrisi e Canzoni]



Articoli che potrebbero interessarti


TELEGATTI 2007 : LE NOMINATIONS
DAVIDEMAGGIO CONSIGLIA…


Emmy Awards
Emmy Awards 2019: le nomination


Mike Bongiorno
Canale 5 ricorda Mike Bongiorno: a settembre speciale in prime time condotto da Costanzo. Gli ospiti


Carlo Conti e Gabriele Cirilli
Maurizio Costanzo Show, speciale «I Tre Tenori» vent’anni dopo. Costanzo e Mentana intervistano Bonolis, Conti e Scotti

7 Commenti dei lettori »

1. lagoblu ha scritto:

11 dicembre 2006 alle 22:28

Non ho mai creduto a questo premio, anzi lho sempre visto come una sponsorizzazione per programmi e personaggi mediaset. Maurizio Costanzo non lo sopporto più!Mi aspettavo un tuo post sulla presenza di Mara Venier (ma comerano i suo capelli?) a Buona Domenica dove sè ben visto che in confronto la Perego val poco. E poi soprattutto mi aspettato un tuo accenno alla pubblicità occulta che la Venier faceva alla 3… Mica te la sarai serra?!?



2. metroguida ha scritto:

11 dicembre 2006 alle 22:31

Di seguito cosa avrei votato se davvero mi fosse interessato qualcosa di questa manifestaione.Trasmissione dellanno: Striscia la notizia (lunica decente ripsetto alle altre nominate)Informazione: Le invasioni barbariche (le altre due fanno davvero informazione? non me nero mai accorto)Fiction: Distretto 6 (giuro è lultima edizione che guardo)Personaggio dellanno: Fiorello e basta. Nientaltro da aggiungere.Film dellann: Ti amo in tutte le lingue del mondo. (Pieraccioni è un genio incompreso)Attore: Neri Marcorè (solamente per le imitazioni che faceva con la Gialappaps)Sport: sia la nazionale che Valentino (due emozioni incredibili. Non mi aspettavo la vittoria dei mondiali e la sconfitta del Dotttore)Musica: posso non scegliere?Cantante: vedi sopraTournèe: Ligabue, un nome una garanzia.Ciao Davide



3. Davide Maggio ha scritto:

12 dicembre 2006 alle 00:52

@ lagoblu : daccordo con la seconda frase. In disaccordo sulla prima!@ metroguida : il tipo di commento ideale per questo post e uno come il Tuo. Ben fatto! 



[...] Ho gi manifestato le mie perplessit sull’involuzione di un appuntamento imperdibile proprio come il Festival di Sanremo. [...]



[...] prime 4 categorie saranno le stesse dei Telegatti per un più immediato [...]



[...] delle nominations della prossima edizione del Gran Premio dello Spettacolo (aka I Telegatti), avevo manifestato le mie perplessit su alcune scelte fatte in ordine [...]



[...] ciò che scrive Andrea che, probabilmente, avr anche avuto modo di leggere ciò che scrivevo, oltre un anno fa, parlando delle nominations dei Telegatti 2007. Vi riporto un estratto del post [...]



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.