8
gennaio

BELLO E DANNATO ARRIVA, QUESTA SERA SU RAIUNO, IL COMMISSARIO MANARA

Il Commissario Manara @ Davide Maggio .it

Meno “fiction alla calabrese”: così Fabrizio Del Noce, neodirettore di Raifiction, alludeva ieri, durante la conferenza stampa di presentazione de Il commissario Manara, alla sua intenzione di prendere le distanze dalla precedente gestione, affidata al calabrese Agostino Saccà, puntando su prodotti originali, freschi e in grado di garantire un sostanziale svecchiamento del tradizionale pubblico dell’ammiraglia di casa Rai. Perfettamente in linea con la svolta giovanilistica annunciata da Del Noce che sembra, oggi, per fortuna, accorgersi anche dell’esistenza di telespettatori non afflitti da canizie incipiente, si colloca “Il commissario Manara” fiction dalle tinte giallo-rosa, in onda, a partire da stasera, tutti i giovedì su Raiuno.

Lo spin-off di “Una famiglia in giallo” si presenta, infatti, come una serie in cui gli elementi della suspence e della detection si combinano a quelli della commedia sentimentale all’italiana, regalandoci un prodotto ben confezionato, godibile, e di piacevole visione. Dopo tanti, troppi, direi, uomini della legge, saccenti, boriosi e un pizzico arroganti, roba che al confronto il buon vecchio Hercule Poirot sembrava un campione di modestia, finalmente, un poliziotto “umano”, che non si prende troppo sul serio, e che grazie anche al suo fare sopra le righe e decisamente anticonformista, alla sua innata insofferenza per ordine e disciplina, riesce a risolvere fitti misteri e a stanare perfidi criminali.

Stralunato, distratto e un po’ bohemien, Manara, (Guido Caprino), con la sua moto old-style, al posto dell’auto di servizio, con la sua riccioluta e folta capigliatura, che non conosce né pettine, né phon, è un uomo affascinante e tenebroso, condannato a far perdere la testa a donne di ogni età, sesso e cultura. Non potrà, certo, rimanere indifferente al suo appeal, la bella ispettrice Lara Rubino, (Roberta Giarrusso) la quale, seria, scrupolosa e terribilmente ligia al dovere, non saprà resistere a un uomo dall’indole e dal modus operandi diametralmente opposti ai suoi. In realtà, i due si conoscono da tempo ed è per questo che la fascinosa poliziotta accoglierà Manara al suo primo giorno in commissariato con un sonoro ceffone.

Di straordinaria bellezza è l’ambientazione della serie (campagna maremmana e mare cristallino dell’Argentario), luoghi suggestivi e misteriosi che faranno da sfondo a quei crimini così appassionanti che sono soliti essere perpetrati nell’elegante, ricca e, solo all’apparenza, tranquilla, rispettabile e poco turbolenta, provincia italiana. La serie, diretta da Davide Marengo, è prodotta da Roberta Manfredi e Alberto Simone per la Dauphine Film.



Articoli che potrebbero interessarti


Il Commissario Manara
IL COMMISSARIO MANARA 2: NUOVE AVVENTURE E TANTA IRONIA DA QUESTA SERA SU RAI 1.


Eleonora Daniele @ Davide Maggio .it
LA TV D’INVERNO: LE GRAZIE DI DEL NOCE PROMOSSE IN PRIMA SERATA. CANALE5 TRA AMICI E DILETTANTI ALLO SBARAGLIO. CHIAMBRETTI DEBUTTA SU ITALIA1


Il-Commissario-Manara
IL COMMISSARIO MANARA 3 CI SARA’


Stefano Coletta
Rai1, Coletta: «In access e preserale insistono da troppo gli stessi game. I conduttori dell’ESC? Dopo Sanremo». Marisa Laurito in seconda serata

6 Commenti dei lettori »

1. Mari611 ha scritto:

8 gennaio 2009 alle 16:19

Ciao Luigi! E’ sempre un piacere “leggerti” :)
Ps: ma questo bello e dannato è lo stesso attore che interpretava il dottor G in amiche mie? Oppure è soltanto un ragazzo che gli somiglia?



2. Luigi Miliucci ha scritto:

8 gennaio 2009 alle 17:10

@mari611 Bentrovata alla mia lettrice preferita!!!!!!!a proposito buon anno…anche se con un po’ di ritardo! sì è lui!



3. stella ha scritto:

9 gennaio 2009 alle 00:51

Del Noce è proprio un sotto..sviluppato



4. Roberto ha scritto:

9 gennaio 2009 alle 09:56

L’ho visto ieri sera.
E’ una fiction molto simpatica, in alcuni momenti un po’ ovvia (appena ho visto il dottore ho pensato subito che fosse lui il colpevole, e così è stato).
Bravi tutti, soprattutto Valeria Valeri.
M’ha scocciato un po’ il continuo insistere sul fascino che Manara esercita su ogni donna che gli si accosta: tutte insistono più volte per farselo!
Le nostre amiche blogghiste non pensano che sia un po’ umiliante presentare i personaggi femminili sotto questo aspetto?
Oppure il tutto prelude ad una sorpresa stile Brokeback mountain?
Ciao a tutti e buon anno a Davide e a tutti!



5. Lara ha scritto:

9 gennaio 2009 alle 10:07

Un prodotto leggero e simpatico. Da poter vedere insieme a tutta la famiglia. Non ha pretese dal telespettatore, ma scorre tranquillamente.



6. Chris ha scritto:

4 febbraio 2009 alle 14:34

scusate ma sto cercando il titolo della canzone che si ascolta verso la fine della quarta puntata (reazione a catena) della fiction. qualcuno può aiutarmi? un mega saluto e complimenti



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.