14
gennaio

FICTION SKY: CON LA “FACCIA D’ANGELO” DI ELIO GERMANO ARRIVA IN TV LA MALA DEL BRENTA.

Elio Germano

La mafia in tv piace. Dai tempi de “La piovra” sino al più recente “Il capo dei capi”, le imprese dei criminali rappresentano sempre una buona opportunità per appassionare il pubblico e regalare grossi ascolti al piccolo schermo. Ad averlo capito è anche Sky Cinema che, reduce dal successo di Romanzo Criminale, la cui seconda serie è appena terminata, mette  in cantiere un’altra produzione dedicata al crimine e alla malavita organizzata.

Inoltrandosi nella cronaca italiana, prenderanno infatti il via a febbraio le riprese di Faccia d’angelo (stesso titolo di una serie in produzione per Mediaset con Gabriel Garko, ndDm), miniserie dedicata al boss della Mala del Brenta Felice Maniero. Un film in due parti liberamente ispirato al libro autobiografico dello stesso boss (Una storia criminale), che vedrà Elio Germano nei panni del  protagonista. L’attore, Palma d’oro al festival di Cannes 2010, ritorna a sorpresa in tv per interpretare uno dei boss più spietati d’Italia.

Ambientato tra Padova, Mestre e Venezia, tutti luoghi delle imprese del Toso (uno dei tanti soprannomi di Maniero), la fiction diretta da Andrea Porporati, autore anche del soggetto e della sceneggiatura, ripercorrerà la vita  del boss dal viso glabro e i modi aggraziati che, dagli anni ‘70  sino a meta dei  ’90, tra auto di lusso e belle donne, fu responsabile di rapine, assalti a banche e poste, traffici di armi, spaccio di droga e gioco d’azzardo. Una vita caratterizzata da numerosi arresti e spettacolari evasioni, seguiti in un secondo momento da un clamoroso pentimento che lo porterà ad una nuova vita da collaboratore di giustizia, contribuendo a smantellare la rete criminale da lui stesso creata.

La fiction prodotta dalla Goodtime e da Sky Cinema, si annuncia come uno degli eventi televisivi della prossima stagione. Tra le immancabili polemiche legate alla mitizzazione del crimine e della malavita, la miniserie dal successo di pubblico garantito o quasi, potrebbe contare sui consensi dello stesso Maniero, libero dopo 17 anni di carcere ed al corrente del progetto.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Faccia D'angelo 7
FACCIA D’ANGELO: TRA LE POLEMICHE ARRIVA SU SKY LA MINISERIE CON ELIO GERMANO


Faccia D'angelo 6
FACCIA D’ANGELO: IL 12 E 19 MARZO ARRIVA SU SKY LA FICTION SU FELICE MANIERO E LA MALA DEL BRENTA


Jurassic World sky nuovi canali
Sky Cinema si rinnova: ecco i nuovi canali


In Arte Nino - 12
In Arte Nino: Manfredi torna su Rai 1 in un film tv diretto dal figlio Luca ed interpretato da Elio Germano

4 Commenti dei lettori »

1. lucas ha scritto:

14 gennaio 2011 alle 18:17

Di questa lunga sequela di fiction sui delinquenti più sanguinari,mafiosi ,camorristi e chi più ne ha più ne metta,francamente ne potremmo volentieri farne a meno
Continua a passare il messaggio che,se sei una brava persona nessuno ti ca.a ,ma se invece o sei un serial killer,o un feroce mafioso,o un criminale impenitente,ti celebrano con una bella fiction ad hoc
Ma stiamo tutti impazzendo?Il mondo è veramente capovolto
Mi si dirà ,dai salottisti benpensanti : non è vero,la fiction su Vallanzasca è un monito alle nuove generazioni a non commettere atti criminosi!
Ma chi vogliono prendere in giro questi pseudo-artisti?
Lucas



2. Conte Dracula ha scritto:

14 gennaio 2011 alle 18:33

celebrare no ma far conoscere alle persone dei fatti

… altrimenti facciamo film solo su santi, papi, parroci e famigliole ma il mondo non è così buonista



3. ANTONIO1972 ha scritto:

15 gennaio 2011 alle 12:36

elio germano è grandissimo,io lo ritengo lo sean penn italiano. spero che sky salvi la fiction italiana,dando prova,grazie a prodotti come romanzo criminale o boris,che siamo capaci di fare cose valide e non solo idiozie stile quelle con garko e arcuri



4. IGNAZIO ha scritto:

7 luglio 2011 alle 16:04

basta essere persone intelligenti e capire le cose che vengono raccontate…può essere vista come storia d’italia,perchè tutto va raccontato ed è necessario mettere al corrente gli italiani su cosa è successo in italia,anche crimini e cose brutte…perchè solo conoscendo uno si puo fare un’idea!!poi sta agli italiani capire cosa ci insegnano certe storie…solo gli stupidi possono vedere romanzo criminale,vallanzasca o anche faccia d’angelo come l’esaltazione di criminali!!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.