3
dicembre

NEW ACTOR’S GENERATION, UN TALENT SHOW ALL’OMBRA DEL VESUVIO

New Actor’s Generation @ Davide Maggio .itDopo l’avvio dei reality, sembra essere finalmente arrivato il momento dei “cugini” talent show, complice il successo di trasmissioni come “Amici di Maria De Filippi” ed “X-Factor” .

Mentre la tv di stato e le reti Mediaset sembrano particolarmente interessate al genere, testando numeri zero che già dalla prossima stagione potrebbero essere sperimentati, qualcosa di più concreto si muove a livello locale e satellitare. Un progetto ambizioso, ideato per un’importante emittente televisiva campana, che troverà spazio anche spazio anche su satellite e digitale terrestre: “New actor’s generation”.

Il programma, condotto da Ciro Sannino con la partecipazione di Genny Di Maso, si rivolge a 40 attori, a loro volta suddivisi in quattro categorie: cabaret, musical, drammatico e comico. Una scrematura, di puntata in puntata, tra esilaranti numeri spettacolari porterà ad un’attesa finalissima dove a giocarsela ci sarà un poker vincente composto dai quattro artisti che si contenderanno premi di tutto rispetto come una borsa di studio per studiare in un’importante accademia dello spettacolo a Roma oppure il coinvolgimento in una produzione teatrale in cantiere.

E’ ancora possibile partecipare alle selezioni, contattando i numeri 081/5963314 e 333/2823872 oppure visitando il sito internet http://www.newactorsgeneration.it

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Daniele Bossari
Daniele Bossari rinnega i talent: «Sono potenziali fabbriche d’illusioni»


Dybala
Champions League 2017/2018: Mediaset blinda la Juventus su Premium. Su Canale 5 Roma e Napoli


NEW ACTOR'S GENERATION, UN TALENT SHOW ALL'OMBRA DEL VESUVIO
Champions League 2017/2018: il sorteggio della fase a gironi in diretta su Italia 1 e Premium Sport


Sarri
Champions League 2017/2018: il sorteggio dei preliminari in diretta su Italia 1 e Premium

2 Commenti dei lettori »

1. EmAnUeLee ha scritto:

3 dicembre 2008 alle 14:17

bè bel progetto.. dovrebbe essere proposto anche in rai o in mediaset… secondo me non farebbe male… vedremo!



2. Tommaso Martinelli ha scritto:

3 dicembre 2008 alle 14:21

Il progetto è ambizioso e ben progettato…chiss , se sono rose fioriranno. Di certo non sarebbe male assistere alla crescita di un format, da regionale a nazionale.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.