3
ottobre

DOMENICA IN TV: LA CUCCARINI SPAESATA, LELE MORA SANTIFICATO E LA GREY RIMANDATA

Domenica In, Lorella Cuccarini, Massimo Giletti e Sonia Grey

Qualcuno dirà che sperare che il più vetusto ed arcaico contenitore domenicale possa rinnovarsi significa credere ancora alle missioni utopiche. Tuttavia è innegabile che questa prima puntata di Domenica In lasci davvero l’amaro in bocca a chi immaginava un rinnovo dei contenuti dello storico brand. Peccato perchè Lorella Cuccarini arrivava all’appuntamento domenicale reduce da una serie di esperienze che l’avevano rilanciata nel panorama mediatico: finalmente smessi i panni della rassicurante e buonista showgirl esiliata, lo scorso anno aveva interpretato una riuscitissima Miranda nel Pianeta Proibito, grazie alla quale poteva contare su una rinnovata considerazione mediatica.

Oggi, invece, ha compiuto un passo indietro ed è tornata alla vecchia immagine di donna perfetta, professionale, istituzionale, fin troppo attenta a dover dimostrare di essere ancora all’altezza di una televisione odierna che inevitabilmente la pone fuori contesto. E’ innegabile che Domenica in… onda sia soprattutto la prova del nove della showgirl che per la prima volta, dopo anni, ha la possibilità di guidare uno spazio proprio in cui può offrire un apporto personale e una propria impronta. Non a caso il tanto pompato ingresso di Massimiliano Rosolino si è ridotto ad una comparsata creata ad hoc per mantenere vivo il livello ormonale delle telespettatrici sempre pronte a far zapping.

La sigla d’apertura è l’apoteosi dell’autocelebrazione, degna di un personaggio così meritevole ma nel contesto domenicale assolutamente fuori contesto. Un pò come già accaduto nella fallimentare esperienza de La Sai l’ultima?, dove in mezzo a uno show datato spiccava una sigla ad effetto che non aveva nessun legame con la gara dei barzellettieri. Se poi la Cuccarini esordisce annunciando una festa tutta italiana per il suo programma, non può non tornarti alla memoria l’appuntamento soppresso condotto da Caterina Balivo, pieno di buoni sentimenti ed interviste a personaggi famosi. Ci aspettavamo qualcosa di un pò più originale che per ora non abbiamo visto. Di certo gli ospiti aiutano Lorella: l’amica di sempre Antonella Clerici, Anna Oxa ed una Julia Roberts che appare e scompare (in differita) nel giro di 5 minuti: che senso ha avuto questa intervista lampo? 

Di certo tutti i mezzi per far bene ci sono, serve il giusto rodaggio di una donna che appare, giustamente, spaesata dopo anni di disoccupazione. Oggi è stata anche la giornata del triangolo amoroso più chiaccherato del momento: Corona-Moric-Mora. Da una parte la Bislacca Maria Carmela non ha rinunciato in diretta alla santificazione dell’ex manager più potente in Italia, dall’altra Giletti ha subito sfruttato la risonanza mediatica di un argomento troppo appetibile per non essere affrontato. 

Chi usa il gossip per costruirci addirittura una striscia settimanale è Sonia Grey. Peccato che il suo spazio sia assolutamente privo di ogni originalità, identico a tante altre rubriche gemelle disseminate nel palinsesto ed è evidente come sia stato costruito senza troppa creatività, giusto per dare una nuova opportunità lavorativa alla sfrattata padrona di casa del weekend mattutino. Non si poteva creare un format veloce, dinamico che riuscisse in pochi minuti a imporsi nella memoria della platea domenicale? Per il momento Domenica in… Amori lascia un alone di indifferenza.



Articoli che potrebbero interessarti


Cuccarini Mengoni
LA SFIDA DELLA DOMENICA: MENGONI TORNA DALLA CUCCARINI. DOMENICA CINQUE SI TINGE DI GIALLO CON BREMBATE, AVETRANA, PERUGIA ED ERBA


Barbara d'Urso
LA SFIDA DELLA DOMENICA: E’ GIA’ SANREMO A DOMENICA IN. LA BISLACCA MIRACOLATA. BRUNO VESPA VA DALLA MONA


Michele Misseri
LA SFIDA DELLA DOMENICA: TUTTI AD AVETRANA DOPO LE DICHIARAZIONI DI MISSERI. LA CUCCA OSPITA BOLLE E LINO BANFI


La Sfida della domenica, Sabrina Misseri
LA SFIDA DELLA DOMENICA: LA D’URSO TORNA SU AVETRANA. GILETTI INAUGURA IL PRE-FESTIVAL. MORGAN DALLA VENTURA

37 Commenti dei lettori »

1. boop ha scritto:

3 ottobre 2010 alle 20:51

Mah, anche qui la si critica!
Io l’ho vista e non l’ho trovata perfettina! Prima dite che è perfettina poi le date della spaesata, le due cose non possono coesistere!

io l’ho trovata giustamente emozionata, umana nell’intervista alla clerici (bella, perché sembravano davvero due donne sedute al bar a parlare e bella la trovata dei colori che introducono l’argomento), umana anche quando si è messa a scrivere in terra mentre parlava d’alessio.

Con gli ospiti si è divertita e li ha saputi gestire, nella storia della ragazza col trapianto non è stata invadente, ma è stata amica e non ha cercato le lacrime a tutti i costi.

Per me è promossa a pieni voti… certo, non ci sono grandi novità, ma almeno non è stata una domenica urlata e all’insegna del trash che è già tanto.

La grey ridicola, è chiaramente l’anello debole ed è il suo segmento che fa scappare le persone sul 5, poi magari domani i dati mi smentiscono.



2. franz ha scritto:

3 ottobre 2010 alle 20:56

la sigla l’ho trovata bella e soprattutto rimarca in chiave di spettacolo l’italianità!!! e dopo tutto il caos mediatico sulla padania e su bossi, direi che ci vuole..!! secondo me con la d’urso proprio non c’è gara parlando dei programmi.. poi se gli ascolti non pagano pazienza.. si sa che l’italiano medio è quello che è ;)



3. lca ha scritto:

3 ottobre 2010 alle 21:02

Ancora prima che il programma partisse, tutti contro la D’Urso e a dichiarare il nuovo programma della Cuccarini come qualcosa di perfetto, che ci avrebbe sicuramente alleggerito la nostra Domenica pomeriggio. A essere sinceri? Una grandissima noia.. dopo 10 minuti il mio televisore voleva ritornare dalla D’Urso o.O



4. Ciro Sannino ha scritto:

3 ottobre 2010 alle 21:04

Da un contenitore domenicale non ci si può aspettare chissà cosa. Ho visto una Lorella emozionata ma raggiante e felice. Non sono d’accordo sullo spaesata. Non credo che una PROFESSIONISTA debba essere criticata per la sua PROFESSIONALITA’…che critica è? Perfetta, istituzionale….lo è anche la Carlucci, che vuol dire. Non possono essere tutte xxxxxxxxxx come la Ventura o false e finte come la D’Urso…sono tre donne dispettacolo diverse. L’intervista alla Clerici, l’ho trovata un bel momento cosi’ come il duetto con D’Alessio e il momento molto artistico, in cui lei scriveva mentre lui cantava. In questo forum è stato detto che Lorella non sapeva condurre…ora è diventata perfettina e istituzionale….tutto sommato ci sn stati dei miglioramente, la critica è positiva, allora!! Lorella ha saputo gestire la diretta, ma nn ne avevo dubbi, ha saputo gestire gli ospiti, il momento umano…per me è andata benissimo. Il programma ha tutte le potenzialità per diventare un bel programma domenicale. E’ la prima puntata, ha bisogno di un certo rodaggio. Una pecca, forse, la casa…simpatica come idea ma deve essere messa a punto.
Giletti….è il solito…
La Grey….per carità, potevano risparmiarsela….Potevano metterci un giochino stile quello di Mara Venier sulla realizzazione dei progetti…nn ricordo qual’era. Ma quella rubrica…Santo Cielo….!! Imbarazzante.



5. luke ha scritto:

3 ottobre 2010 alle 21:09

L’arena non la vedo perchè ODIO Giletti! Viscido e Opportunista.
Il programma di Sonia Grey veramente inutile, secondo me durerà poco e faranno partire la Cucca prima magari inserendo questa rubrica all’interno della sua domenica con durata inferiore.
Una cosa imbarazzante, diceva tutto e diceva niente, per non parlare dei due opioniosti, uno rimbambito e l’altro cafone.
Sembrava dovessero parlare di grandi esclusive, invece hanno detto le solite cose che ormai conoscono anche i muri.
Una cosa alluccinante e schifosa, credo il programma più brutto da quando è nata la RAI.
Lorella sempre forma, bella e brava. Niente di nuovo come contenitore però lei piace c’è poco da dire e quindi ogni cosa che fa la si vede con piacere, perchè poi c’è l’affetto e il ricordo di tanti anni di TV.



6. alfio ha scritto:

3 ottobre 2010 alle 21:13

dai tutto sommato è andata bene!!!! anche io avrei eliminato quella ski.fe.zza di sonia grey, a questo punto meglio anticipare il tg1 e far iniziare la cuccarini alle 16!!!! una domanda: ma il segmento della cuccarini era registrato o andava in diretta??? a me sembre che fosse registrato.



7. Andre ha scritto:

3 ottobre 2010 alle 21:13

Parole Sante…
Noia, noia, noia…
Quando c’era l’arena facevo zapping tra la D’Urso e Giletti… Poi arrivata la Grey (veramente un programma imbarazzante) l’ho guardata il primo minuto per poi posizionarmi su canale5…
Con la Cuccarini ero convinto di restare su Rai Uno… Ma anche qui si è puntato sui drammi, sui casi umani e chissà che cos’altro… Lo studio poi fa pena…
In pratica ho girato e rigirato per restare sempre su Canale5…



8. luke ha scritto:

3 ottobre 2010 alle 21:17

Mah io farei cosi:

1400 L’arena
1600 Domenica in…anteprima
1630 TG1/meteo
1645 Domenica in…onda
1845 L’eredità

* Sonia Grey a casa a pelare le patate!



9. boop ha scritto:

3 ottobre 2010 alle 21:20

Bhè è giusto! uno che fa zapping tra giletti e d’urso (soffermandosi sul contenit.. uhm pattumiera di quest’ultima) è giusto e sacrosanto che trovi noiosa la domenica della cuccarini!

Ma abbiamo una domenica INDECENTE da 5-6 anni, mo vuoi vedere che pretendiamo il divertimento e l’allegria dalla cuccarini che è tornata da due ore? e tutti gli anni della perego? e tutti gli anni della d’urso? addirittura guardate la d’urso (che non ha NIENTE di nuovo e allegro) e poi pretendete qualcosa dalla cuccarini?
Non vi capisco, sinceramente!

E non ne farei manco un discorso di “italiano medio”; se domani avrà vinto la d’urso, allora è giusto che la nostra televisione venga inondata da personaggi come corona, lele mora, moric, belen… però che nessuno si lamenti dopo.

Serviva la cuccarini per far svegliare gli italiani e far venire loro voglia di una domenica allegra.

p.s. guardateli per intero i programmi prima di parlare, “il caso umano” della ragazza è durato 15 minuti ad inizio puntata, poi basta



10. Francy_Ca ha scritto:

3 ottobre 2010 alle 21:20

Ma mi spiegate perchè, e mi riferisco soprattutto a Ciro Sannino, quando si deve elogiare una peronsa, inevitabilmente si va ad offendere tutte le altre? Ti piace la Cuccarini? Bon, mi fa piacere per te, ma non serve che tiri in ballo la Ventura e la d’Urso in quei termini.

Per quanto mi riguarda, non ho visto nemmeno un minuti della Cuccarini, anzi si, ho visto dove lei scriveva in terra mentre Gigi cantava il suo ultimo singolo (questa poi me la si deve spiegare, ma tant’è), quindi non posso giudicare la sua conduzione, ma ho parlato con gente che l’ha vista e tutti mi hanno risposto all’unanimità “una noia mortale”; allora, quando io dicevo che la Cuccarini ormai è passata, perchè gli anni 80-90 sono finiti da mo, avevo ragione. Quel che piaceva 20-30anni fa oggi annoia, ma è anche normale, ci si evolve (involve direbbe qualche radical chic per benista buonista) e quindi cambiano pure i gusti.

Posso però dire la mia sulla Domenica di Canale Cinque, che ogni domenica che passa migliora, sia come gestone dei tempi, sia come discussione degli argomenti, ma soprattutto come conduzione, con una d’Urso che regala delle interviste davvero piacevoli e interessanti, mai banali o noiose.



11. luke ha scritto:

3 ottobre 2010 alle 21:24

Si si, su canale 5 ogni domenica si migliora come discussione di argomenti, infatti oggi si parlava di Corona! HAHA!
A me domenica 5 mi sembra la versione domenicale di pomeriggio 5.
Anzi è….



12. boop ha scritto:

3 ottobre 2010 alle 21:31

Ahahaha roba da matti, adesso la cuccarini è noiosa e la d’urso “migliora di puntata in puntata” ahahaha

usare come metro di giudici “le moltissimissime persone che l’hanno vista” è veramente triste mamma mia, contenti voi



13. Francy_Ca ha scritto:

3 ottobre 2010 alle 21:40

Boop caro
ho solo riportato una cosa che io sto dicendo da mesi e mesi sulla Cuccarini, e poi, se non l’ho vista, mi rifaccio a ciò che mi viene riferito da persone che l’hanno guardata. Persone con gusti televisivi molto diversi dai miei, direi diametralmente opposti. Boop de gustibus no est disputandum, ti piace Lorella e ben venga, ma credo che offendere chi ha gusti televisivi diversi, o comunque attaccare sempre e comunque per partito preso sia una pratica noiosa, che alla lunga stanca pure

Luke
di cosa parlava Giletti? Non ricordo… Di cosa parlano tutti i quotidiani italiani e i settimanali italiani questa settimana? Cavolo non mi sovviene… Volente o nolente in Italia l’argomento del momento è questo, ne parlano tutti e va bene, ne parla la d’Urso e tutti li a morsicarle il polpaccio



14. boop ha scritto:

3 ottobre 2010 alle 21:40

ALFIO

Siani ha parlato dei due goal del napoli sulla roma, quindi penso fosse in diretta visto che la partita è finita poco prima dell’inizio della trasmissione della cuccarini



15. Mauro ha scritto:

3 ottobre 2010 alle 21:42

Io ho avuto modo di vedere un po’ la domenica di Lorella..è confermo una noia mortale!!!Dopo 10 minuti ho cambiato..e ho fatto zapping tra Raidue e Canale 5…una domenica in..vecchia e insipida….rimpiango 10000 volte le domeniche di Pippo!!!



16. paolo ha scritto:

3 ottobre 2010 alle 21:43

stamattina si parlava quasi di un ritorno magico di una regina della tv,e alla fine cosa è successo? niente..peggio di baudo! sicuramente son daccordo con Ica, dopo 5 minuti la mano ha dovuto spingere sul telecomando il bottone numero 5!



17. bip ha scritto:

3 ottobre 2010 alle 21:45

caro davide la grey è da bocciare e basta!!!!!!!!!!!!
giletti inguardabile: invita sgarbi però non vuole che urli ma che sgarbi fà solo quello da anni è risaputo!!!!!!!!!!
complimenti invece a lorella , sicuramente c’è da migliorare ma lei è fantastica:-))



18. luke ha scritto:

3 ottobre 2010 alle 21:47

Ragazzi ma voi volete fare paragoni tra la Cuccarini e la D’urso?!
E’ come parlare di mer*a e di nutella! Dai! Per favore!
Lorella è una professionista, Barbara una caciottara!
Fate fare domenica5 a Lorella con gli stessi contenuti e vedrete come anche il trash viene condotto e affrontato con garbo e professionalità.



19. luke ha scritto:

3 ottobre 2010 alle 21:48

@ paolo: meno male che la mano ha spinto sul telecomando! HAHA!



20. Paolidyou ha scritto:

3 ottobre 2010 alle 21:51

Io toglierei la Grey, Giletti è ok , la Cuccarini la trovo meglio della sua “dirimpettaia” D’Urso: piu’ giovane ed eclettica!!
Lasciatela lavorare , d’altronde lei l ha sempre detto che non vuole puntare sul trash come fa qualcuna da anni.



21. ale ha scritto:

3 ottobre 2010 alle 22:19

Davvero il vuoto assoluto per la Cuccarini: nessun peso specifico, nessun guizzo, banalità a tutto spiano. E spiace! E fare il confronto con D’urso, Perego non ha senso… una cosa è brutta – e rimane brutta – anche se c’è di peggio.



22. marioo ha scritto:

3 ottobre 2010 alle 23:05

Lorella ha superato gli esami ancora una volta.
Chi ha visto la trasmissione per intero può giudicare. Si astengano le persone che invece riescono a giudicare un programma dai soli 5 minuti di inizio. Bontà vostra.
1- giletti bravo, ma anche per me viscido. ma forse è raccomandato e dobbiamo tenercelo.
2- grey da eliminare non domani ma subito e ora. fa perdere tutto l’ascolto di giletti.
3- lorella non deve dimostrare nulla, certo il programma in alcuni punti va migliorato , ma non si può dire che è inguardabile.
già la prox settimana sono introdotti giochi telefonici in diretta e poi ci sarà marco columbo e marco mengoni…..poi so che stanno preparando un flashmob in piazza del popolo, insomma dategli tempo. d’altro canto lorella non utilizza il trash o le urla per fare audience come la bislacca, quindi il classico telespettatore deve ora rigenerarsi piano piano, dopo anni di assenza.
se poi lorella cantasse e ballasse pure, allora sarebbe un’altro discorso.
baci



23. marcello walker ha scritto:

3 ottobre 2010 alle 23:06

Da abolire immediatamente lo spazio della Grey, non ho mai visto una trasmissione così brutta in Rai: il problema non è il gossip ma l’intera impostazione della striscia. Verissimo per esempio parla degli stessi argomenti, ma lo sa fare benissimo.

Non ho trovato affatto male la Domenica in della Cuccarini. Da inquadrare meglio Rosolino, il resto mi è parso innovativo e piacevole, a parte una intervista un pò lunga alla Clerici. Convincente il momento strappalacrime – e qui si è vista la differenza abissale con la D’Urso – e ottima la sintonia con l’orchestra. Inserirei giusto qualche gioco qua e là.



24. Davide Maggio ha scritto:

3 ottobre 2010 alle 23:09

@ marioo: aridaje con questo ballare e cantare.



25. Ale ha scritto:

3 ottobre 2010 alle 23:16

A me è piaciuta tantissimo. Mi spiace per i balletti che non ci sono stati e credo che non ci saranno. La sigla non è ballata però la musica è molto orecchiabile e carica di gioia. Lo studio e la storia della casa fanno un po’ cagare. La Cuccarini però è ottima. Bravissima e una domenica che regala due ore di amore e non di odio come la concorrenza.



26. tinina ha scritto:

3 ottobre 2010 alle 23:20

Ho visto solo lo spazio della Cuccarini: è vero risulta un po’ lento ma mi si è riposato il cervello senza le urla inutili e sguaiate di un pubblico che applaude per ogni scemenza!!!!



27. batspa ha scritto:

3 ottobre 2010 alle 23:40

a me la cuccarini è piaciuta. una trasmissione garbata e ben fatta.
non urlata e non trash.

si invoca tanto una tv pulita e non trash e poi la si critica appena viene fatta?



28. Marco Corrao ha scritto:

3 ottobre 2010 alle 23:49

Vorrei precisare che la mia non è una critica distruttiva nei confronti della Cuccarini che ammiro profondamente anzi il mio giudizio è proprio dato da una delusione da estimatore. Ad ogni modo sono convinto che il programma possa migliorare e non è affatto bocciata a priori. Credo e spero diventerà con il tempo una buona alternativa domenicale.



29. Nedda ha scritto:

4 ottobre 2010 alle 00:10

Nella domenica in tv c’è anche quelli che il calcio volendo..va bene che è sempre una certezza ma du righe almeno per le inchieste o per zio canto! :-)
A proposito di sonia grey ho notato che era illuminata quasi come la ferrari! riguardo la cuccarini si vero brutta l’idea della casa per non parlare del frigo e del bidone, però bella l’atmosfera del monocolore nelle interviste anche se il vocione ad ogni colore proprio out. Mi aspettavo uno studio più grande e una cuccarini meno conduttrice e più showgirl . Le storie stile festa italiana secondo me da eliminare. Anche se fare qualcosa di innovativo non le riesce proprio benissimo sà sempre di qualità lorella. Fa piacere rivederla, anche se sembra proprio miss perfezione mentre una volta mi trasmetteva più semplicità.



30. Daniele Pasquini ha scritto:

4 ottobre 2010 alle 02:12

Domenica in… onda: Sigla completamente decontestualizzata (l’ultima decente è stata “Uno di noi”, in cui però nessuno dei suoi collaboratori ci ha messo le mani credo). A questo punto era preferibile “Un’onda d’amore” (veramente inutile per “La sai l’ultima”) se non addirittura l’opzione “mix del passato” che tanto piace.
Sul resto, meglio aspettare un’altra settimana (e non mi esprimo su Tommassini autore/coreografo “copy-paste di me stesso”).
Nota a margine: seri dubbi anche sulla scenografia di Calzavara (neanche ho fatto in tempo a lodarlo…), miscuglio di almeno 3 trasmissioni Rai di cui ha curato l’impianto scenografico.

Peccato.



31. Ale ha scritto:

4 ottobre 2010 alle 09:14

Mi e’ piaciuta molto invece la Domenica In di Lorella, molto meglio di quella gridata e trash della D’Urso. Ovvio che la formula non e’ innovativa anche perche’ il pubblico di Rai Uno della domenica pome non e’ giovanissimo e non e’ avvezzo alle novita’ troppo sconvolgenti essendo tradizionalista.
Direi quindi una bella domenica in non urlata, con stile ed eleganza adattissima a rai uno che sicuramente sapra’ trovare dopo il naturale rodaggio, il giusto equilibrio nei vari segmenti. Brava Lorella ma lascia perdere Rosolino non e’ di nessun aiuto.



32. Zoro ha scritto:

4 ottobre 2010 alle 10:27

La Cuccarini è stata grande e mi è piaciuta tantissimo, ma purtroppo al contrario, la trasmissione mi ha deluso, mi aspettavo molto di meglio, era quasi identica alla domenica in di Baudo, ma in una versione migliorata. Non ci sono stati i giochi che avevano promesso, non ci sono stati dei balletti, lo studio era brutto e da funerale, un gran peccato, visto le premesse la delusione è grande.
Spero che con il passare delle settimane, possa solo migliorare!



33. Phaeton ha scritto:

4 ottobre 2010 alle 10:38

Io vorrei invece fare una riflessione più seria che esula un po da Domenica In e Domenica 5. Il vero problema secondo me è che non si ha un’alternativa, ovunque ti giri il programma è sostanzialmente lo stesso.
Poi il problema è che si pensa alla televisione di oggi, che poi è quella di 10 anni fa, del grande fratello, di amici, del talk show come televisione trash, cattiva, e a quella di 40 anni fa come la televisione migliore. Qualcuno pensa anche a riportare oggi uno show di tanti anni fa e poi i risultati sono penosi.
Il problema è che non si sperimente, non si pensa al domani e si fanno sempre programmi uguali a se stessi. Domenica 5 e Domenica In non sono altro che lo stesso programma, cambiano i conduttori, cambia lo schema c’è L’arena che è il Talk, Gossip con la Grey, Cuccarini con interviste e People show, Domenica 5 le stesse cose! Il pubblico si deve adeguare a questo programma, non può trovare un’alternativa, se non piace il genere, deve spegnere la televisione.
Questo è il vero problema, che sta alla base di questi programmi. Poi ogni nuovo segmento sembra debba apportare modifiche e novità che non arrivano mai. Di conseguenza credo che la Cuccarini porti a casa il suo lavoro e stop! Facendo forse una cosa che non rientra pienamente nelle sue corde ed ecco che abbiamo il problema che la bislacca, molto più dentro questo genere, la batte.



34. cru ha scritto:

4 ottobre 2010 alle 11:44

Nessuno ha preferito quelli che il calcio? tra rai uno e canale 5 ovvero d’urso cuccarini.. c’è sempre lei.. la Supersimo che confeziona la domenica pomeriggio più bella e variegata di tutte. Mette sport, comicità , musica( ospiti musicali e di fama internazionale arrivano da lei) e le interviste e promozioni alle varie fiction, film del momento.. tra l’altro ieri ha ospitato un premio oscar per una bella intervista. Però nessuno ne parla mai… ! w Simonaaaaa ahah !



35. white ha scritto:

4 ottobre 2010 alle 14:22

la cuccarini poteva guadagnare tanto se avesse avuto il traino di giletti.
invece la grey ha distrutto tutto.
io ho visto quelli che il calcio e alle 5 ho visto la cuccarini. la sua domenica è carina. non è innovativa… ma almeno non è urlata o trash



36. gef ha scritto:

4 ottobre 2010 alle 15:32

La domenica della Cucca, si non ha nulla di tanto innovativo se non la trasformazione della conduttrice stessa.. che da showgirl (che tanto amiamo ma che spesso diventa un limite x alcuni dato che,secondo questi tipi che amano la showgirl Cuccarini, lorella dovrebbe solo ballare ballare ballare e qualchevolta cantare) si è trasformata in conduttrice,padrona di casa, un po’ meno perfettina e Madonna…. Non c’è più il bisogno di dire la Cuaarici quanto è brava, bella ecc.. ora si msotra in maniera diversa, forse un po’ più umana, lascia intravedere la sua anima, i suoi sentimenti sapendo, però, trovare anche un certo distacco quando cè ne bisogno..(Vedi la storia della ragazza e del trapiano, ho molto apprezzato, quando alla fine la Cuccarini si è messa in disparte ed ha lanciato la oxa).
Una domenica pacata, serena, non urlata,che fa compania senza essere invadente ma non per questo anonima. Curata nei dettagli, e Tommassini da quel tocco in più (che a qualcuno non piace, ma a me si:))…da perfezionare sicuramente, un po’ meno talk.. qualche esibizione x la gioia nostra e dei fan accaniti,L’idea della Casa carina ma gli elettrodomestici sono da demolire, bella l’intervista a colori con la clerici e bello il momento con D’Alessio,specie quando li cantava e lei scriveva..
Per quano riguarda l’ascolto non è andato male, non benissimo come uno si aspettava, ma ha vinto sulla d’urso per la prima ora.. e poi scusate ma noi,amanti del gossip, potevamo mai perderci la replica del Caso Corona?? D’altronde anche Gilletti ha vinto… ma cosa trattava gilletti??Il caso Corona, certo in maniera meno bislacca… Ma si sa…. Il trash è visto e fa notiza.. per poi dopo essere criticato.. fa parte della nostra cultura contraddittoria…Questo vale per uomini e donne, Grane Fratelllo, la Talpa,,
per non parlare della politica… ma è un discorso a parte… godiamoci la tv!!!
Davide io vorrei sapere anche il tuo parere…Se ti va, ma sempre se ti va..io anzi il tuo blog avrà il piacere di leggerti,dissociarsi o meno!!!:)



37. stefy ha scritto:

4 ottobre 2010 alle 18:21

Domenica 5….Barbara d’Urso parla del caso Mora-Corona,tra gli opinionisti anche qualche giornalista(Paolo Liguori,Barbara Palombelli ecc..) tutti lodano Mora e Corona,nessuno e confermo nessuno parla del vero scandalo interessante uscito da quelle rivelazioni,ovvero le fatture false per svariati milioni che Mora e Corona utilizzavano per i loro affari,inoltre negli atti del Tribunale si parla di televoto truccato riguardo al programma La Talpa.Evidentemente in Italia se uno ricicla fatture false conta poco anzi, vieni santificato in tv e la D’Urso si è ben guardata di parlare di televoti truccati, però si è subito dissociata dalla dichiarazione di Fabrizio Corona che accusava Striscia e il TG Com di mandare in onda servizi falsi contro chi dava fastidio.Però capisco questi signori….hanno lo stesso datore di lavoro.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.