12
settembre

TUTTI IN CAMPO, BUON ESORDIO PER BONAN SU SKY SPORT 1

Alessandro Bonan, conduttore di Tutti in Campo

Dopo l’antipasto fineagostano, in un’anomala giornata con le partite alle 20.45, da oggi il campionato (e con esso le trasmissioni sportive che lo accompagnano) è entrato “a pieno regime”. Come vi già avevamo annunciato Sky Sport ha cambiato il proprio palinsesto, affidando ad Ilaria D’Amico i commenti post partita dei match pomeridiani ed il prime time.

Il posto di Ilaria e del suo Sky Calcio Show, nel prestigioso slot delle 15, è stato preso dal nuovo di zecca Tutti in campo (su Sky Sport 1), in onda fino alle 17. Il padrone di casa è Alessandro Bonan affiancato dal compagno di avventure Fayna, (i due erano insieme anche in “Speciale Calciomercato”) che mostra i video più divertenti di youtube sul mondo del calcio.

C’era tanta curiosità: non era chiaro, infatti, quale impronta avrebbe avuto la trasmissione. Sarebbe stato dato maggior risalto alla parte tecnico-sportiva oppure avrebbe prevalso una formula più leggera (come nelle altre trasmissioni di Bonan) con collegamenti dai campi, comici e cazzeggio alla Quelli che?

In realtà, la gente che si sintonizza su questa trasmissione (e che quindi è abbonata al pacchetto Sport) vuole sentir parlare di pallone, analisi tecniche, commenti di giornalisti ed esperti: crediamo, dunque, che la scelta di dare a “Tutti in campo” un taglio prettamente giornalistico sia azzeccata. Chi vuol vedere le gag si sintonizza sulla Rete due.

In uno studio scarno da un punto di vista scenografico, cosa comune in realtà a tutti gli studi Sky, e poco illuminato vediamo come, seduti intorno ad un “tavolo rotondo” (che fa tanto “Domenica Sportiva” di qualche anno fa) discettino di ciò che accade sui campi gli ex calciatori Billy Costacurta e Beppe Bergomi e i giornalisti Stefano de Grandis e Anne Laure Bonnet. Vengono mostrati quasi in tempo reale (leggerissima differita di un paio di minuti) i gol realizzati e i casi da moviola più importanti, ci si collega con “Diretta gol” per vedere qualche azione live e si affrontano i temi relativi alle partite del sabato e della domenica alle 12.30.

La trasmissione è gradevole, Bonan è bravo e con quella faccia spiritosa riesce a mantenere uno stile sobrio. Forse va un po alzato il ritmo, perché non è facile mantenere il telespettatore attento e concentrato parlando di partite che lo spettatore stesso non vede. Suggeriamo di dar più spazio a Fayna, davvero divertenti alcune sue incursioni, e magari di coinvolgere il pubblico da casa con qualche gioco (tipo Chi segnerà il prossimo gol? In quale campo ci sarà il prossimo rigore?) che, cosa gradita, riempirebbe anche la scaletta.

Ci sarà bisogno di un po di tempo per migliorare, per trovare i tempi giusti ma (già da adesso) il voto complessivo di “Tutti in campo” è più che sufficiente.



Articoli che potrebbero interessarti


Cristian Panucci e Ilaria D'Amico, Sky Sport
SERIE A 2010/11 SU SKY SPORT TRA IMPORTANTI NOVITA’ E L’ASSENZA PESANTE DI GENE GNOCCHI


Alessandro Bonan
Sky Calcio Show: Alessandro Bonan nuovo conduttore


Ilaria D'amico
ILARIA D’AMICO LASCIA SKY CALCIO SHOW PER MATERNITA’. ARRIVA BONAN


Carlo Ancelotti, new entry nella squadra di Sky Sport
SKY, STAGIONE CALCISTICA 2011/2012: ANCELOTTI NEW ENTRY, PUBBLICO IN STUDIO PER SKY CALCIO SHOW E NUOVA RUBRICA DI MARIO SCONCERTI

5 Commenti dei lettori »

1. RosaMou ha scritto:

12 settembre 2010 alle 20:01

@gianluca camilleri hai ragione quando dici che la trasmissione è dedicata al calcio al 100% , ma quando è troppo è troppo. Però bisogna ammetterlo sky è sempre sky, sullo sport non la batte nessuna (vedi mediaset premium) e parlo per esperienza perchè ho avuto tutti e due.
Ottima la tua idea di coinvolgere il pubblico da casa.



2. Davide Maggio ha scritto:

12 settembre 2010 alle 20:09

@ RosaMou: grazie, la paghi profumatamente. Ci mancherebbe altro.



3. RosaMou ha scritto:

12 settembre 2010 alle 20:19

@davide ci sono tante cose che si pagano profumatamente e che poi si rivelano uno schifo xD
per lo meno in questo caso gli abbonati sky pagano e son contenti!



4. Davide Maggio ha scritto:

12 settembre 2010 alle 20:21

@ Rosa: e poi non le compri piu’. In questo caso, gli abbonati crescono.



5. Gianluca Camilleri ha scritto:

12 settembre 2010 alle 20:30

@ rosamou
L’idea di coinvolgere il pubblico da casa nasce dal fatto che in “Speciale Calciomercato” venivano fatti sempre dei giochini via facebook che intasavano la pagina Sky Sport del social network,tanto venivano apprezzati.Il pubblico potrebbe partecipare attivamente anche attraverso una sorta di fantacalcio o gioco a pronostici (tipo indovinare i risultati ecc.) che magari dia la possibiltà di vincere qualcosa(magliette di calcio,eventi pay per view,sconti sull’abbonamento).
Sul confronto Sky/MP non mi pronuncio…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.