29
luglio

DAHLIA PUNTA SULLA SERIE B E TIENE LA MOVIOLA, RAISPORT CAMBIA TELECRONISTI ALLA NAZIONALE

Dahlia TV

B is meglio che A, ne sono convinti a Dahlia Tv. Manca ormai un mese all’inizio dei Campionati di calcio, e le principali emittenti stanno mettendo a punto le migliori formazioni per affrontare l’appuntamento. Ormai restano i dettagli, ma gli assetti sono già decisi: giornalisti, commentatori, telecronisti e ospiti, tutti pronti a bordo campo. A fine agosto si comincia. In Rai gli unici a rimanere in panchina saranno i tromboni della moviola, dopo che la tv pubblica ne ha bandito l’uso (leggi qui per saperne di più). Tra Premium Calcio e Sky la sfida è a colpi di offerte e di immagini esclusive dal campo e persino dagli spogliatoi (ma a chi interessa vedere Balotelli in mutande?). Ma una delle scelte più interessanti appartiene a Dahlia tv, che per la prossima stagione calcistica punterà tutto sulla serie B.

Nel Gran galà di presentazione tenutosi ieri, l’emittente del digitale terrestre ha presentato la sua strategia d’attacco. Dahlia seguirà le partite di otto squadre di Serie A (Sampdoria, Cagliari, Chievo, Cesena, Udinese, Lecce, Catania, Parma) ma soprattutto avrà l’esclusiva su tutto il campionato di Serie B, attorno al quale costruirà i suoi programmi di punta. “Calcio 360” e “Flash news” saranno gli appuntamenti sportivi quotidiani, mentre il venerdì arriveranno le anticipazioni di campionato con “Calcio Weekend” e “Calcio Mondo”. Le partite (di A e B) verranno invece seguite durante “In campo sabato” e “In campo domenica”. L’offerta di Dahlia non si fermerà solo al calcio ma andrà dal pugilato, alla pallavolo femminile, dai motori al footbal americano.

Massimo Caputi sarà vicedirettore dei programmi sportivi. Con lui in redazione ci saranno altri ‘volti noti’ al grande pubblico, tra cui Maurizio Biscardi (figlio di Aldo), Angelo Di Livio e Stefano Bettarini. Lo stesso Caputi ieri è tornato sulla questione moviola in tv: “A Dahlia la faremo- ha spegato- perché si può fare in tanti modi e noi svolgeremo un’analisi seria”.

Intanto Raisport rivoluziona e “svecchia” il team che segue gli Azzurri. “Con la fine del ciclo Lippi- ha detto il direttore Eugenio De Paoli- si è chiuso anche un ciclo Raisport sulla Nazionale”. Bruno Gentili sarà il nuovo telecronista della squadra di Prandelli, al posto di Marco Civoli che è diventato caporedattore a Milano e farà l’opinionista nella Domenica Sportiva di Paola Ferrari. Basta convocazione in Nazionale anche per Amedeo Goria, Carlo Paris ed Enrico Varriale. Quest’ultimo è però confermato a Stadio Sprint, assieme a Franco Lauro a 90º minuto.

Le sostituzioni, nel calcio come nella tv sportiva, fanno sempre bene. Ravvivano il gioco, evitano la narcolessia, ci illudono che il dopo partita possa riservarci qualche colpo di scena. I tifosi vanno pazzi per il can-can che segue ogni match, non sarà la fine del moviolone a fermarli. Ben vengano i cambiamenti di Raisport e le scelte di Dahlia anche se, continiamo a ripeterlo, il calcio mercato estivo della tv potrebbe fare molto meglio.



Articoli che potrebbero interessarti


Paola Ferrari
RaiSport ridisegna la domenica di Rai 2: apre la Ventura, chiude Paola Ferrari di ritorno alla DS. Enrico Varriale a 90° Minuto


Marco Lollobrigida (Il Sabato della DS) e Giorgia Cardinaletti (La Domenica Sportiva)
Serie A 2017/2018 sulla Rai: i primi a partire sono «Il Sabato della DS» e «La Domenica Sportiva». Confermata la squadra di «90° Minuto»


La Rai rinuncia ai diritti in chiaro della serie A
SERIE A: LA RAI RINUNCIA AI DIRITTI IN CHIARO, SOPRAVVIVERA’ SOLTANTO UNA (MOZZATA) DOMENICA SPORTIVA


Pallone da calcio
RIPARTE IL CAMPIONATO DI CALCIO: TORNANO TUTTI I PROGRAMMI CULT, ANCHE “IL PROCESSO” DI BISCARDI

4 Commenti dei lettori »

1. ale ha scritto:

29 luglio 2010 alle 12:32

e bagni?? a me interessa che mandino a casa bagni!!!!!



2. Marco Leardi ha scritto:

29 luglio 2010 alle 12:50

@ ale.. Lo stesso Gentili vorrebbe riconfermato Bagni alla telecronaca! Ma, come emerge dal tuo commento, molti spettatori preferivano il frastuono delle vuvuzelas ai suoi interventi.. Non è da escludersi che venga sostituto



3. Andrea 80 ha scritto:

29 luglio 2010 alle 17:14

La prima cosa che ho pensato leggendo il titolo e’ stata “finalmente hanno cacciato Salvatore Bagni” , poi nell’ articolo non se ne fa cenno… vi prego di darmi conferma della bella notizia, perche’ davvero era preferibile il suono delle vuvuzela ai commenti di Bagni.
Grazie



4. axer ha scritto:

29 luglio 2010 alle 18:07

Ma allora Bettarini e Caputi non ci saranno più a “Quelli che il calcio e…”?



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.