2
luglio

LA SIGNORA IN GIALLO: USATO SICURO ANCHE PER L’AUTUNNO DI RAI2. POI A MEDIASET?

La Signora in GialloCome tutte le estati, puntuale come un orologio svizzero, è tornata la signora Fletcher. E con lei i soliti delitti, le ricerche dell’assassino e l’inevitabile trionfo della giustizia. Uno dei telefilm più longevi della storia della televisione e più rassicuranti per il popolo del mezzogiorno che, abituato ai fornelli de La prova del cuoco, in estate si trova alle prese con la nonna-detective che tutti vorrrebbero avere. La signora in giallo, da anni in replica su Rai1, non conosce crisi e gli ascolti si mantengono buoni col passare delle stagioni.

Ascolti buoni anche per quest’estate 2010, seppure in lieve flessione rispetto agli anni passati dove si sono toccate punte del 22% di share, che hanno permesso alla signora Fletcher, oggi ultraottantenne, di sbarcare in prima serata con film inediti ottenendo ottimi risultati. Nato nel 1984 e si protrattosi  fino al 1996, La signora in giallo (“Murder, she wrote“, il titolo originale) ha permesso all’attrice Angela Lansbury (3 premi oscar vinti come miglior attrice)  di conquistare ben 18 nomination agli Emmy Awards, anche se non è mai riuscita a portarsi a casa il premio.

Tra morti, sospetti e intuito femminile, la fascia meridiana del primo canale è garantita. Ma se pensate che La signora in giallo verrà messa in soffitta a fine stagione per riposare in attesa di un’altra calda estate, vi sbagliate di grosso. Infatti il telefilm verrà riproposto anche in autunno, nel pomeriggio di Rai2 per la serie “I gialli sul 2” in abbinamento con Numb3rs. Abbinamento decisamente strano, ma come è successo per la “storica” Signora del West”, anche la signora Fletcher potrebbe appassionare il pubblico del pomeriggio. Alla faccia del target giovane della rete. Il motivo? Scopritelo dopo il salto.

Secondo il telefilmicamente informatissimo Antonio Genna, infatti, questa sarà l’ultima volta che la vecchia signora in giallo farà la sua comparsa sugli schermi Rai. Nel 2011, infatti, i diritti della serie statunitense passeranno a Mediaset come conseguenza dell’accordo che il gruppo di Cologno Monzese ha stipulato con la major Universal per lo sfruttamento del suo catalogo. Alias, come consuetudine in questi casi, la RAI spremerà la serie sino all’osso.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Panariello, Conti e Pieraccioni
Palinsesti Rai, festività 2019/2020


Alessio Boni
Palinsesti Rai 2019/2020: le fiction


Anna dai Capelli Rossi - Ella Ballentine
Rai, la programmazione delle feste 2018/2019


Carlo Freccero
Rai, nuovi direttori di rete: Teresa De Santis a Rai1, Carlo Freccero a Rai2, Stefano Coletta confermato a Rai3

14 Commenti dei lettori »

1. mats ha scritto:

2 luglio 2010 alle 15:56

Sarà pure un usato sicuro, ma io gradirei molto un incentivo per la rottamazione di questa serie trita e ritrita. Ricordo che da bambino nei primi anni 90 mi presi un ceffone perchè stavo facendo i capricci perchè ero stufo di vedere sempre ’sto telefilm! E dopo circa 15 anni c’è ancora!



2. batspa ha scritto:

2 luglio 2010 alle 16:22

@1 lol



3. anna ha scritto:

2 luglio 2010 alle 17:15

a me La Sig.ra in Giallo piace da sempre ma con queste repliche…anche BASTA!!Come vedi i protagonisti della puntata sai già chi è l’assassino!!!!



4. tinina ha scritto:

2 luglio 2010 alle 17:49

anna

Sono perfettamente d’accordo con te!



5. ale ha scritto:

2 luglio 2010 alle 18:00

questa è la volta buona che comincio a guardare rete4 (perché penso che se andrà in chiaro andrà su rete4) oppure è la volta buona che smetto di guardare la fletcher



6. lele ha scritto:

2 luglio 2010 alle 18:40

sopprimete rai 2, la rete giovane(????) del servizio pubblico ahahahah



7. Zoro! ha scritto:

2 luglio 2010 alle 19:26

è una vergogna che la rai ogni estate mandi sempre gli stessi telefilm in replica, come appunto la signora in giallo, il commissario rex, le sorelle mcleod, ecc…., fortunatamente per la signora in giallo questo è l’ultimo anno su Rai 1, così almeno il prossimo anno forse ci sarà qualcosa di diverso nell’estate di Rai 1, a mediaset sicuramente ma sicuramente sarà trasmesso su rete 4 che è l’unica rete mediaset adatta per questo telefilm!



8. jp ha scritto:

2 luglio 2010 alle 20:25

APPELLO A MARANO (CHE HA COSI A CUORE IL TARGET GIOVANE DI RAIDUE):

non mettete LA SIGNORA IN GIALLO – se ancora una volta volete mandarla in onda, allora RAITRE sarebbe la rete giusta…

Raidue a cosi tanti telefilm GIALLI/POLIZIESCHI da trasmettere

Poi si puo anche mandare in ondi altri generi tipo GHOSTWHISPERER/STREGHE, e anche qualche novita come ARMYWIVES …..

SVEGLIATEVI e cominciate a dare qualcosa di bello al pubblico che vuole ALTRO



9. Josep Ballester ha scritto:

2 luglio 2010 alle 21:21

jolines, ancora con “se ha escrito un crimen” in Italia? Mamma mia fa anni che qui non lo trasmettano… mi ricodo che da piccolo me lo sorbí in castellano e in catalano “s’ha escrit un crim”!



10. Daniele Camnasio ha scritto:

2 luglio 2010 alle 21:58

la rete giovane rai è rai 4



11. MAX 69 ha scritto:

2 luglio 2010 alle 21:59

Se proprio dobbiamo mandare in onda delle repliche, e andare al risparmio, non possiamo riscoprire vecchie serie tv che non sono mai state replicate? Delle varie Fletcher e Derrick non se ne può più!!!!



12. Franco2 ha scritto:

2 luglio 2010 alle 22:49

Condivido le lamentele.
Poi, considerazione al margine, per mettere la signora in giallo alla fine hanno fuori la Bianchetti. Ma quest’ultima non doveva essere spintissima dal Vaticano? Come si spiega il fatto che l’abbiano lasciata a spasso, alla luce delle raccomandazioni che dovrebbe avere?



13. SaraLurker ha scritto:

3 luglio 2010 alle 02:48

Considerato che su Rete4 sono 30 anni che trasmettono Colombo, Renegade e Walker Texas Ranger senza interruzione, direi che l’ammuffita Signora in Giallo sarà in buonissima compagnia.



14. michela ha scritto:

25 ottobre 2010 alle 16:40

i la signora in giallo la trasmetterei anche in prima serata al posto di santoro che è veramente insopportabile e ripetitivo più della signora in giallo



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.