15
giugno

MILLY CARLUCCI: GLI IDEATORI INGLESI DI BALLANDO MI HANNO CHIESTO “UN AIUTINO”…

Milly CarlucciLa regola in tv è questa: se fai un programma di successo, capace di dominare negli ascolti ogni controproposta della concorrenza, prima o poi, o ti copiano l’intero format oppure, in maniera più blanda, chi di dovere cerca di carpire il segreto di una formula rodata per apportare i dovuti aggiustamenti magari a programmi già in onda i cui riscontri auditel siano un po’ altalenanti.

A Milly Carlucci sono capitate entrambe le cose, e con lo stesso programma per giunta: se il tentativo di Mediaset di portare un programma simile a Ballando con le stelle su Canale 5 il prossimo settembre è stato archiviato definitivamente, alla conduttrice più istituzionale dell’etere è stata fatta, nei giorni scorsi, una lusinghiera richiesta “d’aiuto”, proveniente direttamente dall’ Inghilterra, che sarebbe stata, oltre che scortese, davvero da folli rifiutare.

In vacanza a Londra, in attesa di tornare in tv domenica 20 giugno alle ore 14:00 con gli Amalfi Coast Media Awards 2010 e, a metà settembre, con Miss Italia, l’infaticabile Milly, come racconta lei stessa dalla pagine di Di Più Tv, è stata contattata niente meno che dagli organizzatori del Ballando con le stelle inglese che, venuti a conoscenza del grande successo di ascolti dell’edizione italiana del talent, hanno voluto incontrare la conduttrice per chiedere qualche consiglio su come svecchiare la loro formula ormai un po’ usurata.

Soddisfazione doppia se si considera che proprio dagli studi londinesi della BBC, nel lontanissimo 1949, è partita la prima edizione dello show sul ballo per poi approdare in tutto il mondo e sui nostri schermi più di cinque anni fa. Preistoria televisiva, così come non proprio di primo pelo è l’ormai ottuagenario conduttore, quel Bruce Forsyth, considerato il Corrado d’oltremanica, che è al timone dello show da innumerevoli anni.

Ma quali sono i consigli che Milly nostra, forte degli ascolti record dello show di Raiuno, ha dispensato agli addetti ai lavori anglosassoni? Ecco cosa ha dichiarato la diretta interessata riguardo al suo difficile ma prestigioso compito:

“Mi sono messa subito al lavoro per trovare la ricetta migliore da consigliare. Per esempio: il loro programma dura solo 50 minuti, il nostro è un vero e proprio spettacolo di tre ore. Il loro sembra una gara agonistica: c’è poco spazio per il varietà, è tutto molto ingessato, andrebbero valorizzati di più i costumi e le scenografie”.

E se c’è già chi pensa che per Milly potrebbero aprirsi le porte per una nuova carriera artistica oltremanica, per quanto ci riguarda, ad oggi, l’unico motivo che tele-trasporta la Carlucci in terra brittanica è sua figlia Camilla che sta ultimando lì gli studi universitari.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Veera Kinnunen e Dani Osvaldo (da Instagram)
Ballando: su Veera Kinnunen e Dani Osvaldo aveva ragione «Otello» Oradei. E la Carlucci muta


Milly Carlucci
Milly Carlucci: «Il mio sogno è avere Maria De Filippi a Ballando con le Stelle». E le manda la posta tramite Carlo Conti


Che tempo che fa, Milly Carlucci
Che tempo che fa, Fabio Fazio stuzzica Milly Carlucci: «Posso togliere la busta?». Lei lo bacchetta


Milly Carlucci
MILLY CARLUCCI A DM: ALBERTAZZI MI HA DATO L’ENORME MISSIONE DI RACCONTARLO. IL SABATO SERA? È SEMPRE UNA GUERRA MONDIALE.

13 Commenti dei lettori »

1. luca_nu ha scritto:

15 giugno 2010 alle 15:17

aggiungere un po di trash che quest’anno non e mancato



2. simo201712 ha scritto:

15 giugno 2010 alle 15:18

aggiungere un po di trash che quest’anno non e mancato

;)



3. boop ha scritto:

15 giugno 2010 alle 15:51

trash? non l’ho visto quindi non so di cosa parlate ma mi sembra strano… al pubblico del Sabato sera di raiuno il trash non serve tanto, mica è c’è posta per te



4. Rosario Giugliano ha scritto:

15 giugno 2010 alle 16:02

@boop
in effetti non mi sembra che ballando si possa considerare una trasmissione trash…



5. Alessiofanreality ha scritto:

15 giugno 2010 alle 16:28

@boop
Bè c’è posta per te non è per niente trash,le liti con Crespi lo sono state!!!



6. simo201712 ha scritto:

15 giugno 2010 alle 16:38

Bè c’è posta per te non è per niente trash,le liti con Crespi lo sono state!!!

Infatti. In c’è posta non c’è assolutamente il trash. Quest’anno come Io canto ha cominciato ad avvicinarsi sempre di più a ballando la reginetta dello sforo Milly ha cominciato col trash di Crespi in ogni puntata fino alla fine.



7. boop ha scritto:

15 giugno 2010 alle 18:03

No no, C’è posta non è trash con i continui inviti a iacchetti e l’altro, spogliarelli di vip, pessime figure che fanno gli invitati con quelle “prove”, Rosetta non fu affatto trash quando andò ;)

Un tempo si era ultras di squadre di calcio, adesso di maria de filippi e di c’è posta per te… babba bia



8. Zoro! ha scritto:

15 giugno 2010 alle 18:10

boop

ecco hai detto quello che volevo dire anch’io, quei momenti a c’è posta per te sono trashissimi!!

Cmq sarà stata contenta la Carlucci!



9. boop ha scritto:

15 giugno 2010 alle 18:20

Poi per carità, io mica m’offendo!

Ma definire trash Ballando con le stelle e NON TRASH C’è posta per te oltre che ridicolo, mi sembra pure abbastanza infantile!

Mi sono documentato sulla faccenda di Crespi, non è che adesso ogni dissenso o litigio televisivo debba essere per forza di cose trash, sta pure al conduttore saper gestire la situazione e una Signora come la Carlucci credo se la sia cavata egregiamente.



10. lauretta ha scritto:

15 giugno 2010 alle 20:24

Grande professionista…sempre garbata ed educata! Una vera ’signora’…e merita che le sia riconosciuto il successo, sia in Italia che all’estero!



11. MarcoLovesBrittney ha scritto:

15 giugno 2010 alle 21:08

Oggettivamente la Carlucci in Inghilterra potrebbe avere molto successo. Parla un ottimo inglese, ha classe ed eleganza, è professionale e piace alle donne.



12. SaraLurker ha scritto:

16 giugno 2010 alle 02:53

Mi sembrava di aver letto qui che il clone di mediaset con la Panicucci non fosse del tutto archiviato, ma solo rimandato.

E’ arrivata la cancellazione definitiva?



13. Daniele Pasquini ha scritto:

16 giugno 2010 alle 22:21

La Carlucci ha un ottimo inglese, ma è sconosciuta in Gran Bretagna.

Io comunque farei di tutto per trovarle un altro format di successo, a Ballando c’è bisogno di un’altra conduttrice.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.