17
marzo

PUPO MINACCIATO: HAI LE ORE CONTATE, NANO MALEFICO.

Tempi duri per la monarchia e il suo seguito. L’inaspettato e contestatissimo successo conquistato da Pupo e il principe Emanuele Filiberto al suon di “Italia amore mio” comincia a prendere risvolti inquietanti. Il cantante ha rivelato su Radio1, nel suo programma “Attenti a Pupo”, di aver ricevuto minacce sul suo blog, prontamente censurate dalla moderazione, ma da lui raccolte in una lettera che ha voluto rendere nota:

“Hai le ore contate. Stiamo lavorando per te, per rovinarti, schifoso. Stiamo cercando le prove….e alcune le abbiamo già trovate. Quando saremo pronti faremo scoppiare il “bubbone” e tu sarai finito come uomo e come clown…”. [...] ”Ancora non ti vergogni, nano malefico…. – dice il testo integrale del messaggio arrivato a Pupo – Tu e quel bastardo del principe. Sei un morto di fame, che si è accontentato di qualche proprietà del principe e dei suoi soldi per farlo sfondare in tv. Vergognati, nano schifoso! La mattina, quando ti radi, ti guardi allo specchio? … Ripudia pubblicamente il principe e torna a comportarti correttamente…o saranno guai…Sprofonderai nel baratro dal quale provieni, tu e quel bastardo del principe….e appena puoi, rinuncia alla cittadinanza italiana, non sei degno di essere italiano!!!!!!! Non vediamo l’ora di colpirti a dovere…..Hai poco tempo ormai…”. 

Pupo ha scelto quindi di replicare pubblicamente in diretta radiofonica:

”Voglio rendere pubblico questo messaggio infamante perché non ho nulla da nascondere. Sono stato accusato di cose non vere. Sono una persona onesta e farò una denuncia contro ignoti per questo. Grazie ai filtri che abbiamo, il messaggio è nel mio blog, rimasto tra quelli in attesa di essere pubblicati”.

E subito l’Italia si divide: c’è chi trova la vicenda esilarante e che, minacce a parte, si trova in totale accordo con il “disappunto” del minacciatore, mentre c’è chi spalleggia la coppia rimanendo sconvolto e sdegnato.

Vero è che un certo malumore nei confronti dell’improvviso successo avuto dal cantante e dal principe, che dopo aver collaborato insieme a “I Raccomandati” e calcato il palco dell’Ariston hanno ”spodestato” anche Pino Insegno alla conduzione di Ciak si canta, era prevedibile. D’altro canto i fischi della platea dell’Ariston, come la rivolta dell’orchestra e la nascita di gruppi su Facebook che invitano i due all’esilio sono cosa nota.

Ma dalle esternazioni di disappunto alle minacce di morte ce ne passa un bel po’.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Wanda Nara
Grande Fratello Vip 4: Wanda Nara e Pupo opinionisti


Pupo - Live
Pupo conferma la sua presenza al Grande Fratello Vip 4


Pupo e Diana Del Bufalo
Un’estate fa: uno ’spin-off musicale’ di Techetechetè messo poco a fuoco


Pupo e Diana Del Bufalo - Un Estate fa
Un’estate fa: Pupo e Diana Del Bufalo alla ricerca dei successi estivi del passato

21 Commenti dei lettori »

1. Elisa ha scritto:

17 marzo 2010 alle 12:44

Povero Pupo..manco fosse colpa sua.. :/

Spero che sia lo scherzo di qualcuno che ha troppo tempo da perdere su Internet



2. gas ha scritto:

17 marzo 2010 alle 12:52

Di minacce di mitomani i vip ne ricevono a iosa e, al massimo, le denunciano in privato e a chi di dovere. pupo ci ha preso gusto a far della sua vita e della sua professione un reality e la rai ha perso stile a dare programmi a dei funamboli della TV



3. Camus ha scritto:

17 marzo 2010 alle 12:55

Nano malefico? non è che ce l’avevano con Berlusconi e hanno sbagliato indirizzo?



4. lauretta ha scritto:

17 marzo 2010 alle 13:03

e noi che possiamo farci? Si rivolgesse alle autorità competenti!! Rendendo pubblico il messaggio non ho capito cosa pretendeva di ottenere…!!



5. Francesco ha scritto:

17 marzo 2010 alle 13:17

“Hai le ore contate. Stiamo lavorando per te, per rovinarti, schifoso. Stiamo cercando le prove….e alcune le abbiamo già trovate.”

Ma quali minacce di morte? A me sembra chiaro che “le ore contate” sono intese dal punto di vista professionale. Altrimenti che senso avrebbe “cercare le prove” o “rovinarti”?



6. Pape Satan ha scritto:

17 marzo 2010 alle 13:40

Le minacce non sono mai “esilaranti”

è roba da plebei dell’intelletto

e poi,
si sta facendo già abbastanza del male da solo.

Roba che gelato al cioccolato
sembra Pagliacci di Leoncavallo

Peggio non si può fare

Non c’è pericolo



7. Peter ha scritto:

17 marzo 2010 alle 14:04

Perdonatemi, ma la minaccia di morte dove sta? Qui c’è solo qualche insulto e la minaccia di uno sputtanamente pubblico qundo troveranno le prove, di minacce fisiche non se ne parla…



8. margherita ha scritto:

17 marzo 2010 alle 14:50

Emanuele e Pupo, c’è anche chi vi apprezza e vi vuole bene senza vergognarsi di apprezzare la semplicità e l’onestà, basta con tutta questa storia : continuate a lavorare serenamente perchè a noi che vi sosteniamo non importa di essere definiti dei coglioni dagli “italiani intelligenti e colti”. Chi vi scrive è un’insegnante che di ben altre trasmissioni e popolarità televisive avrebbe da dire. Invece di chi rovina la morale e l’intelligenza dei nostri ragazzi non si dice niente. Ecco la vera volgarità .Forza, non vi scoraggiate!



9. lillina ha scritto:

17 marzo 2010 alle 15:00

La cosa mi lascia del tutto indifferente chi vuole la bicicletta … pedala!!!



10. Hoshi ha scritto:

17 marzo 2010 alle 15:34

E se fosse tutta una montatura, per attirare le simpatie del pubblico?
Le ” vittime ” piacciono e fanno audience, si sa! (vedasi Mauro)



11. Pape Satan ha scritto:

17 marzo 2010 alle 16:13

lillina

Non credo voglia la bicicletta.

E’ evidente che non arriva ai pedali



12. STE ha scritto:

17 marzo 2010 alle 16:36

non dovrebbero neanche rimbalzare queste notizie in rete.
stiamo facendo pubblicità gratuita a pupo.
ha fatto denuncia contro ignoti? benissimo, allora facciamo lavorare chi ne ha le competenze… però eviti di farci sapere gli aggiornamenti della vicenda minuto per minuto.



13. Pape Satan ha scritto:

17 marzo 2010 alle 17:07

ha fatto denuncia contro ignoti? benissimo, allora facciamo lavorare chi ne ha le competenze…
_______________________________________________________

giusto

che se la sbrighi Grande Puffo.



14. Davide Maggio ha scritto:

17 marzo 2010 alle 17:34

@ STE: anche questo e’ vero. Ero parecchio indeciso infatti.



15. paolaok ha scritto:

17 marzo 2010 alle 17:52

Sarò senza cuore ma io non sono preoccupata per niente…
Sono una buffonata le minaccie come il protagonista della vicenda…



16. Francesco ha scritto:

17 marzo 2010 alle 17:58

Minacce di morte!?!?!!? E dove stanno!?!?!? Qui veramente si ingigantiscono sempre le cose pur di far notizia..alla fine mi sembra solo una lettere che dice che tra un po faranno uscire qualche scoop “particolare” di modo tale che il suo pubblico di casalinghe si abbasserà notevolmente tutto li..a questo punto sono curioso di sapere quali saranno queste prove gia raccolte..:sarà andato con un trans? con un uomo? ci saranno delle foto dove si droga? avrà l’amante? ah no quella gia ce l’ha e lo sanno tutti..magari farà cose a 3..o magari delle orge..tutte cose che io personalmente non trovo scandalose ma che il pubblico anziano della prima serata di raiuno faticherà a digerire…allora aspettiamo queste “bombe” e speriamo che davvero pupo si ridimensioni che non se ne puo piu!!!



17. Francesco ha scritto:

17 marzo 2010 alle 18:37

Sono d’accordo con il mio omonimo qui sopra. Niente minacce: chi sa qualcosa parli, così ce li togliamo di mezzo entrambi.



18. Pape Satan ha scritto:

17 marzo 2010 alle 19:15

Qualunque cosa intendesse
quella minaccia

rimane quella che è

una minaccia.

Roba evitabile, in verità

anche perchè sta diventando un pericoloso
esercizio di stile
inventarsi minacce su misura

Esecrabile



19. ginolino72 ha scritto:

17 marzo 2010 alle 20:57

anche per me è eccessivo e poi Pupo mi sembra un ottimo professionista!



20. lallo ha scritto:

18 marzo 2010 alle 09:59

Ma che gente gira??? Pupo è un grandissimo



21. michele86 ha scritto:

18 marzo 2010 alle 13:49

E’ una cosa vergognosa e spregevole. Si dovrebbe vergognare quel tipo. Spero che venga intercettato quel megaloide che ha scritto ingiurie contro Pupo.
Ha tutta la mia solidarietà.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.