4
ottobre

GRANBASSI: STOCCATA FINALE DELL’ARMA, NIENTE ASPETTATIVA

Margherita Granbassi @ Davide Maggio .it

Ha dieci giorni per decidere Margherita Granbassi: o la divisa o il giornalismo. O l’Arma dei Carabinieri, che dopo aver dato un iniziale assenso e averlo ritrattato non le ha concesso neanche la possibilità di prendere un’aspettativa, o la professione giornalistica, alla quale difficilmente rinuncerà. L’epilogo, visti i precedenti di Alberto Tomba e Aldo Montano, sembra scontato: per intraprendere una carriera televisiva o presunta tale, la fiorettista di bronzo rinuncerà al titolo di Carabiniere ad honorem ottenuto per meriti sportivi. Già perchè, dopo settimane di polemiche incalzanti, ieri sera l’ex Capo dello Stato Francesco Cossiga, fra i responsabili di questo polverone, ha avuto il buon gusto di ricordare che la bella Margherita non esercita la professione di Carabiniere e si tratta quindi solo di un fatto formale.

Davanti all’ennesimo voltafaccia dell’Arma, che ha fatto sapere che se la fiorettista continuerà a partecipare alla trasmissione Annozero (Raidue) scatterà il congedo d’ufficio, la Granbassi ha dichiarato: “Peccato, pensavo che quella dell’aspettativa potesse essere una soluzione equilibrata per tutti. Evidentemente, l’Arma non la pensa allo stesso modo. Mi dispiace molto“.

Se la Granbassi vuole provare a buttarsi in qualcosa di diverso, dovrà congedarsi“, aveva anticipato Aldo Montano, che ha fatto la stessa fine a causa della sua partecipazione al reality show La Fattoria. Nel caso di Annozero, stando alle dichiarazioni di Cossiga e delle altre parti in causa, sembra esserci l’aggravante dell’orientamento politico del programma, che secondo alcuni è in maniera troppo esplicita contrario alle posizioni del Governo. Che sia l’una o l’altra la ragione la frittata è fatta: per continuare ad assumere il ruolo che l’anno scorso apparteneva a Beatrice Borromeo, Margherita Granbassi cederà alle pressioni dell’Arma.

L’unico a beneficiare della situazione è Michele Santoro, che anche ieri mattina si è svegliato con il celestiale tintinnare del 19.22% di share e sembra aver fatto la scelta giusta ingaggiando la fiorettista, che più che con la sua gradevole ma non particolarmente incisiva presenza scenica sta portando spettatori a suon di polemica.

E mentre Margherita appende al chiodo la divisa, manifestazioni di solidarietà arrivano da due colleghi pronti a ricalcare le sue orme, o meglio quelle di Aldo Montano. Clemente Russo e Matteo Tagliarol, che debutteranno in tv il 9 settembre nel cast de La Talpa, non hanno avuto gli stessi problemi della Granbassi essendo essi appartenenti, rispettivamente, alla Polizia di Stato e all’Aeronautica.

Ringrazio il Capo della polizia Manganelli, il prefetto Cirillo ed il capo settore Fiamme Oro perché, in 15 giorni, mi hanno dato il permesso speciale: la divisa è il mio lavoro, mi dà possibilità di fare sport in tranquillità economica“, ha affermato l’argento nel pugilato alle Olimpiadi di Pechino, “Mi dispiace per la Granbassi, ho saputo, ma non ho seguito bene la vicenda”.

La spada d’oro, sempre a Pechino, Tagliarol, ritiene che: “lo stop a Margherita è sbagliato, perché non sta facendo nulla che vada contro l’Arma“, e aggiunge : “io ringrazio l’Aeronautica. E’ un periodo vuoto senza impegni, nè gare nè allenamenti: ho deciso di giocare un po’ in tv, il premio economico mi attira, non posso dire di no“. Dello stesso avviso Russo: “Spero di vincere – dice – per smaltire così quella rabbia ancora rimasta e, non lo nascondo, anche per il bel bottino di denaro come premio. Ma è un’occasione anche per mostrare a tutti, in particolare ai giovani, i tanti valori e che il pugilato offre, che non è violento, visto che è messo spesso nel dimenticatoio, dandogli maggiore visibilità: con la mia faccia pulita voglio trasmettere belle cose“.

Con Magnini a L’Isola dei Famosi, il numero di atleti passati dai riflettori di Pechino a quelli del tubo catodico sale a quattro. Mentre tutti aspettano l’arrivo della quinta, la più attesa, Federica Pellegrini, che secondo indiscrezioni avrebbe già firmato l’esclusiva con Mediaset.

to be continued…



Articoli che potrebbero interessarti


Anno Zero @ Davide Maggio .it
DOMANI TORNA ANNOZERO CON MOLTE NOVITA’. IN DUBBIO LA PRESENZA DELLA GRANBASSI


Michele Santoro, Servizio Pubblico
MICHELE SANTORO LANCIA LA COLLETTA: 10 EURO PER VEDERMI IN ONDA DAL 3 NOVEMBRE


Corrado Formigli, Piazzapulita
PIAZZAPULITA, BUONA LA PRIMA PER FORMIGLI ANCHE COL FANTASMA DI SANTORO


Michele Santoro
MICHELE SANTORO IN ONDA “SENZA RETE”. UN FORMAT AUTOPRODOTTO DA TRASMETTERE SULLE TV LOCALI

19 Commenti dei lettori »

1. mibemolle ha scritto:

4 ottobre 2008 alle 13:34

la cosa è elementare: molti(tutti) gli sportivi degli sport minori che hanno vinto medaglie olimpiche o comunque sono di alto livello, sono tutti arruuoleti in “”rmi”" varie o nella polizia di stato. Questo perche il loro sporto non è tanto remunerativo da farli campare di quello, e lo stato vuole che i suoi atleti migliori continuino a dargli lustro in campo internazionale. quindi la arruolano nelle vaire finanza, carabinieri etc. Una volta le donne andavano in polizia o nella forestale, perche le armi vere e proprie le donne non le accettavano. Questo per permettera alle gente di allenarsi invece di dover lavoaree per tutelare la medesima gente quando la carriera sportiva finisce. Ora:è chiaro a chiunque abbia un pelino di know how della vita militare che questi sono militari “”per dire”" cioè prendono lo stipendio ma stanno in palestra ad allenarsi e non certo in caserma. E anche risaputo che i militari di ogni ordine e grado HANNO IL DIVIETO di esercitare un qualsiasi altro tipo di professione e di lavor



2. mibemolle ha scritto:

4 ottobre 2008 alle 13:38

p.s. i talpisti il problema lo avranno prima o poi, forse non il polizziotto ma quello dellareonautica sicuramente. e non dimentichiamoci che larma dei carabinieri è quella che più tiene al regolamento e allimmagine, scusate il doppio commento.



3. Nickmasies87 ha scritto:

4 ottobre 2008 alle 13:59

Cè un errore nel post…Clemente Russo non ha vinto alcun oro ai giochi di Pechino..ma una medaglia di argento… Loro nel pugilato lha vinto Roberto Cammarelle…:)



4. vicio80 ha scritto:

4 ottobre 2008 alle 15:37

E basta con sta solfa della Granbassi ad Annozero. Mi sembra che labbiano presa come pretesto per scateare polemiche interessanti quando di breve durata. Ora non se ne può più.



5. gattoso ha scritto:

4 ottobre 2008 alle 19:56

finalmente…è giusto che ognuno faccia il suo mestiere….quindi che ritorni allarma



6. Davide Maggio ha scritto:

4 ottobre 2008 alle 20:01

@ gattoso: anche io la penso come te ma in questo caso la Granbassi e una “”carabiniera”" ad honorem. Resta il fatto che gli sportivi in tv iniziano a starmi fortemente sulle balle.



7. Gordon Gekko ha scritto:

4 ottobre 2008 alle 22:47

Non sapevo che chi fosse in un”"arma”" non potesse esercitare altri mestieri.Lo apprendo ora.E basandomi su questa nuova nozione mi permetto una riflessione:se cè questa regola o la rispettano tutti o non la rispetta nessuno.E allora perchè i problemi ce li ha solo la Granbassi e non Tagliariol? E mi sembra ancora più grave che si affermi che cè l”"aggravante”" della posizione politica del programma.Mi auguro che sia una bufala.Ma stiamo scherzando?Sarebbe una discriminazione bella e buona.I cittadini sono o non sono tutti uguali a prescindere dalla loro posizione politica?Mah voglio credere che non siano state fatte seriamente simili supposizioni.Aldil di questo io penso che il successo di Annozero non sia legato alle polemiche riguardanti la campionessa di scherma,ma che dipenda da altri fattori



8. Davide Maggio ha scritto:

4 ottobre 2008 alle 22:54

@ Gordon Gekko: come sempre quando ce di mezzo Santoro, viene fuori il meglio di te :D Primo, Tagliarol e Aeronautica e non Carabienieri. In secondo luogo si tratta di una serie di “”regole etiche”" che ciascun corpo si d . Per quanto mi riguarda se le regole sono quelle vanno rispettate, se non ce, invece, alcuna regola che vieti alla Granbassi di partecipare ad Anno Zero… che partecipi ad Anno Zero. La natura politica del programma a mio avviso e importante invece. E OVVIAMENTE non perchè ciascuno non sia libero di esprimere le proprie idee politiche ma proprio perchè si rischierebbe di identificare la Granbassi con lArma e conseguentemente la gente potrebbe pensare che quello espresso dalla Granbassi sia espressione di tutta lArma dei Carabinieri. Pace e bene :-)



9. Gordon Gekko ha scritto:

5 ottobre 2008 alle 00:15

@DM:purtroppo,avendolo appreso solo ora,come ho sottolineato nel precedente commento,non so se la totale dedizione allarma sia una norma inderogabile o un semplice orientamento che viene dato.Quindi non metto bocca.Però tra Areonautica e Carabinieri no



10. Davide Maggio ha scritto:

5 ottobre 2008 alle 11:23

@ Gordon Gekko: a me il giornalismo dinchiesta di Santoro piace tantissimo. Ma putroppo perde di credibilit nel momento in cui va a “”senso unico”". Se riuscisse ad essere un po più obiettivo sarebbe veramente straordinario.



11. Gordon Gekko ha scritto:

5 ottobre 2008 alle 12:26

A me sembrano a “”senso unico”" tutti gli altri…è per questo che quando uno esce fuori dal coro sembra poco credibile.Mentre il più credibile di tutti è Bruno Vespa…se linformazione in Italia è la più sbeffeggiata dEuropa ci sar un motivo,no?



12. Davide Maggio ha scritto:

5 ottobre 2008 alle 17:15

@ Gordon Gekko: personalmente mi fa sorridere che dallestero giudichino linformazione italiana. E assolutamente vero che spesso si tende a nascondere qualcosa e a privilegiare qualcosaltro, e posso anche dirti che, nel mio piccolo, piccolissimo, e facendo un tipo di informazione decisamente singolare e particolare, ti senti costantemente sotto osservazione e il sol fatto di poter intravedere “”problemi di sorta”" a volte ti fa desistere.



13. Gordon Gekko ha scritto:

5 ottobre 2008 alle 17:21

@DM:te ne stai accorgendo finalmente… purtroppo in Italia la libert di espressione è sempre più limitata.Evitati ogni genere di problema,è lunico consiglio che mi sento di darti.Non ne varrebbe la pena di impelagarsi in problemi di sorta.



14. Davide Maggio ha scritto:

5 ottobre 2008 alle 17:25

@ Gordon Gekko: finalmente te ne stai accorgendo? Ma cosa pensi, che in due anni e mezzo ho pettinato le bambole? :-) In realta, senza dire niente a nessuno, di “”battaglie”" ne ho fatte sin troppe. Io purtroppo, e sottolineo purtroppo, non sono uno che riesce a sottostare a niente se non alla correttezza e allonest .



15. mibemolle ha scritto:

5 ottobre 2008 alle 19:27

@gordon gekko un solo appunto : lArma dei Carabinieri è deputata a far rispettare le leggi, è implicata nella sicurezza civile, nel quotidiano della gente, fa indagini…. laeronautica no. ti pare una differenza piccola? se identifichi lopinione d



16. mibemolle ha scritto:

5 ottobre 2008 alle 19:30

ah p.s. oggi è arrivato lo stop della Polizia alla Vezzali (lei è atleta da molto, da prima che i carabinieri accettassero donne, quindi è poliziotta) per una oartecipazione a Mediaset.. che il suo ultimo”"da lei mi farei toccare”" da vespa abbia creato qualche maretta?



17. Davide Maggio ha scritto:

5 ottobre 2008 alle 19:34

@ mibemolle: latteggiamento della Vezzali e stato scandaloso. Sembrava una starlette in cerca di un programma o di un ministero ah ah ah



18. Mibemolle ha scritto:

5 ottobre 2008 alle 21:05

@davide beh, dopo quella ci credo che adesso il nullaosta non glie lo fanno vedere neanche da lontano :)



19. Gordon Gekko ha scritto:

5 ottobre 2008 alle 22:37

@mibemolle:come ho avuto gi modo di dire,è proprio il concetto di far rappresentare unArma come i Carabinieri da una sola persona che mi sembra una forzatura.Qualunque cosa dica o faccia la Granbassi non è necessariamente lo specchio del pensiero ge



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.