11
giugno

Pagelle TV della Settimana. Ecco i promossi e i bocciati

Enrico Mentana

Enrico Mentana

Promossi

9 a Maratona Mentana. La7 riesce ad essere prima rete nazionale (evento più unico che raro) con lo speciale sui risultati delle Europee di domenica notte (14.48% tra le 23.30 e le 2). Enrico Mentana raccoglie i frutti di un lavoro meticoloso (e strabordante).

8 a Dick Van Dyke. A 98 anni, l’attore cult di film come Marry Poppins e serie come Un Detective in Corsia aggiunge un ulteriore tassello alla sua longeva carriera: è il vincitore più anziano di un Daytime Emmy per il ruolo da guest nella soap Days of our life. Non ce l’ha fatta Beautiful invece a ottenere la statuetta come miglior soap (andata a General Hospital).

7 a Aras Senol. L’attore turco di Terra Amara vince l’Isola dei Famosi più per la sua fama pregressa, presso il pubblico di Canale 5, che per ciò che ha dimostrato all’interno del reality. Non è il vincitore che ricorderemo (come, del resto, l’edizione) però almeno è stato un personaggio positivo.

6 a Samuel Peron. Il ballerino, giunto al secondo posto, è lo sconfitto della diciottesima edizione dell’Isola. Il bicchiere mezzo pieno della sua esperienza è l’uscita dalla comfort zone di Ballando con le Stelle riuscendo a non passare inosservato in un nuovo contesto, il bicchiere mezzo vuoto è l’insuccesso di questa edizione che amplifica l’incognita sul suo futuro televisivo.

Bocciati

5 a Da Vicino Nessuno è Normale. Qual è il format? (Maggiori info)

4 a L’Acchiappatalenti. Sebbene sia migliorato col tempo, il programma è da archiviare come un insuccesso. Paga un meccanismo davvero farraginoso e una certa prevedibilità carlucciana.

3 a L’Isola dei Famosi 18. Il programma asseconda la parabola discendente iniziata diversi anni fa e non si risolleva. Sono mancati il racconto della sopravvivenza e il reality vero.

2 all’ennesimo autogol comunicativo di Roberto Sergio. L’amministratore delegato Rai torna a parlare del caso Bortone/Scurati questa volta sbilanciandosi spiegando che la conduttrice avrebbe meritato il licenziamento. Così facendo aizza il vento contrario alla Rai e oscura anche una parte del ragionamento che potrebbe essere condivisibile o, quanto meno, avere un senso. Ciliegina sulla torta è la nota Usigrai che ricorda quando Sergio su Facebook attaccò Andrea Vianello, allora direttore di Rai Radio1.

1 a Ghali. Il cantante accusa Radio Italia di averlo estromesso dal concerto di Napoli dopo le sue dichiarazioni pro Palestina sul palco del Radio Italia Live di Milano. Ma il cambio di programma, fanno sapere dall’emittente radiofonica, era previsto da prima. Lanciare accuse così gravi senza esserne certi mina la stessa credibilità di Ghali.



Articoli che potrebbero interessarti


GRETA ZUCCARELLO
Il cast dell’Isola dei Famosi


Aras con Elenoire e la fidanzata (US Isola)
Aras Şenol è il vincitore dell’Isola dei Famosi 2024


Aras Senol
BOOM! Aras Senol di Terra Amara all’Isola dei Famosi


Mara Maionchi - L'Acchiappatalenti
Mara Maionchi vince L’Acchiappatalenti

1 Commento dei lettori »

1. lusa ha scritto:

11 giugno 2024 alle 15:25

per fortuna Striscia non è mai stata pagellata: è stata una stagione forte e interessante come contenuto ma ne è uscita a pezzi in termini di ascolti, surclassata dal fenomeno dei pacchi di Amadeus. Spero che a settembre possa risalire con i nuovi equilibri televisivi, anche se si troverà contro contemporaneamente i due game rivali : affari tuoi su rai 1 e soliti ignoti sul nove…curioso, già non vedo l’ora.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.