19
maggio

E’ morto Dimitri Iannone, ex allievo de Il Collegio

Dimitri Iannone

Dimitri Iannone

E’ morto a soli 24 anni Dimitri Iannone, partecipante della storica prima edizione de Il Collegio. Il ragazzo ha perso la vita stanotte a causa di un incidente stradale, avvenuto nei pressi di Villa Literno, in Campania, città dove risiedeva.

Secondo quanto riportato da Fanpage, Dimitri è rimasto coinvolto in uno scontro frontale, in via Delle Dune a Villa Literno, tra una Abarth, auto nella quale si trovava, e una 500 x. Un impatto fatale per Iannone, che è morto sul colpo insieme ad una ragazza di 20 anni, residente ad Aversa, e un ragazzo di 23 anni, che viaggiavano insieme a lui. Un quarto componente è invece rimasto ferito, così come la coppia di 54enni, coinvolta nell’incidente, che si trovava sull’altra vettura. Sul posto sono immediatamente intervenuti i carabinieri, per i primi rilievi, i vigili del fuoco e diverse ambulanze. Nelle prossime ore verrà effettuata l’autopsia sul corpo di Dimitri e su quelli delle altre due vittime.

Come già detto, Dimitri Iannone è stato uno dei partecipanti, nel 2017, della prima edizione de Il Collegio. Originario dell’Ucraina, la sua storia colpì subito i telespettatori visto che, durante il docureality, aveva raccontato di essere stato adottato, dopo essere arrivato in Italia quando aveva 5 anni. Il prossimo 8 giugno avrebbe spento 25 candeline. Una notizia, quella della morte di Dimitri, che ha scosso chi ha seguito il programma cult di Rai2.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Andrea Purgatori
Andrea Purgatori poteva essere salvato. La consulenza dell’accusa: «Inerzia dei medici, cure sbagliate»


Carlotta Dessì (Facebook)
E’ morta Carlotta Dessì, giornalista Mediaset


Sandra Milo
E’ morta Sandra Milo


Anna Kanakis
E’ morta Anna Kanakis

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.