27
gennaio

NOEMI LETIZIA PRONTA AD ESSERE PROVINATA DA BIBI BALLANDI

La lezione che ci viene insegnata da la giovane Noemi Letizia è che la notorietà e le amicizie importanti aiutano ad entrare nello sfavillante mondo dello spettacolo. Ed è un’entrata a tutto stile la sua: sembra che alla diciannovenne che chiamava “Papi” il premier stiano per aprirsi le porte di Mamma Rai dove potrebbe fare il suo debutto nel piccolo schermo cantando e ballando.

Non si fa comunque trovare impreparata, ha preso lezioni di danza e di recitazione per il provino a cui verrà sottoposta per mano di Bibi Ballandi, uno dei maggiori produttori della nostra tv che mette subito in chiaro su Repubblica: “Calma con le dietrologie. La mia è una ditta seria, non prendo i raccomandati ma i nuovi talenti. Lo ammetto, la notorietà di Noemi in tv può tornare utile, ma esigo professionalità da chi va sul palcoscenico.” - e poi continua – “Lo merita perché è una ragazza determinata. ma dovrà dimostrare di saper ballare a cantare prima di fare uno show.

Come si può dare torto alle affermazioni di Bibi, anche se, più che determinata, la bella Noemi appare recidiva. Il suo nome era stato pronunciato con quello di Federica Pellegrini anche tra le candidate ad affiancare Facchinetti alla conduzione di “Il più grande di tutti i tempi” ma poi è stata scelta Martina Stella, ritenuta più idonea per questo ruolo. Noemi aveva messo gli occhi anche su Ballando con le stelle, esprimendo il suo interesse a partecipare a un programma della sua adorata Milly; per non parlare dell’equivoco di X-Factor dove un caso di omonimia aveva provocato scompiglio.

Alle domande dei giornalisti pare ancora molto timida, si da a un contegno quasi pudico e a una formalità stretta che non rivelano troppo della sua indole: “I miei miti? Su tutti Sofia Loren, ma come modelli guardo a D’Urso, Carlucci e Hunziker” un colpo alla botte e un colpo al cerchio per non precludersi nessuna possibilità per sfondare, una grande del cinema e conduttrici emerite della tv. Speriamo che sia proprio come dice Ballandi, che il talento paghi, per non trovarci con un’altra starlette dei poveri tanta forma -e forme- e poco contenuto, che vive soltanto di luce propria.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Platinette
BALLANDO CON LE STELLE 2016: PLATINETTE CONCORRENTE UFFICIALE. PROVINO SUPERATO


NOEMI LETIZIA PRONTA AD ESSERE PROVINATA DA BIBI BALLANDI
COSA BOLLE IN PENTOLA PER @FIORELLO ?


Concerto per Lucio Dalla da Piazza Maggiore a Bologna
4 MARZO 2013: LAVORI IN CORSO PER UN CONCERTO PER LUCIO DALLA SU RAI1 A FIRMA BALLANDI


michelle hunziker
BIBI BALLANDI TRA SKY (FARO’ QUALCOSA CON SIMONA VENTURA) E MEDIASET (PRODURRO’ LO SHOW DI MICHELLE HUNZIKER)

6 Commenti dei lettori »

1. roberto ha scritto:

27 gennaio 2010 alle 15:29

Stavamo in pensiero…



2. lauretta ha scritto:

27 gennaio 2010 alle 15:46

finalmente un pò di giustizia a questo mondo!! Ormai c’era rimasta solo lei da piazzare, le altre papi gerl’s erano state tutte in qualche modo già collocate tra una fiction e una soap!!



3. Daniele Pasquini ha scritto:

27 gennaio 2010 alle 15:57

lauretta
Nomi e cognomi please :)
Sulla Letizia: è proprio una bella ragazza, ma con la storia che si porta dietro non riesco proprio a vederla di buon occhio.



4. giulia ha scritto:

27 gennaio 2010 alle 15:57

Sembra che i precari ( non so di quale categoria, la notizia gira in internet ) abbiano intenzione di protestare e che i vertici della Rai abbiano smentito la notizia.
Noemi Letizia in televisione sarebbe davvero troppo!



5. roberto ha scritto:

27 gennaio 2010 alle 16:01

A voi la scelta: stella della TV o deputata?
Non ci sono alternative, e io che la vedevo bene come pizzaiola…
Perchè “la voglio bene”, come dice lei



6. roberto ha scritto:

27 gennaio 2010 alle 16:03

Anzi, ora che la Tatangelo è impegnata nella dolce attesa, potrebbe prendere il suo posto nel progetto della sitcom con Gigi D’Alessio, risparmiando il tempo che avrebbe perso imparando dizione



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.