25
dicembre

I Magnifici 4 della Risata ‘dirottato’ su Rai3. Doveva essere il debutto di Emanuela Fanelli su Rai1

i magnifici 4 della risata

I Magnifici 4 della Risata

Doveva essere il debutto (in punta di piedi) su Rai1 di un volto cult degli ultimi anni, Emanuela Fanelli. Invece, la Rai ha deciso di spostare su Rai3 ‘I Magnifici 4 della Risata‘, documentario inizialmente previsto sulla rete ammiraglia in questo periodo. La produzione andrà in onda il 6 gennaio inaugurando il nuovo venerdì doc della terza rete.

Roberto Benigni, Francesco Nuti, Massimo Troisi e Carlo Verdone sono i magnifici quattro, alfieri della nuova commedia italiana, riuniti dal film documentario di Mario Canale, prodotto da 3D Produzioni e Luce Cinecittà in collaborazione con Rai Documentari. I magnifici 4 della risata interroga i protagonisti di una stagione carica di talento e successi, attraverso materiali memorabili, sketch, brani di film, interviste, testimonianze, e grazie alla viva voce di quattro folgoranti adepti del riso (e della poesia) illumina su una storia gloriosa, sui meccanismi del riso, e infine sull’esperienza dia spettatori.

Fil rouge delle diverse avventure dei 4 sarà Emanuela Fanelli, insieme alle interviste ad alcuni preziosi osservatori (lo stesso Carlo Verdone, Giovanni Veronesi, Marco Giusti, Anna Pavignano e molti altri).

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


emanuela fanelli
Pagelle TV della Settimana (18-24/04/2022). Promossi Emanuela Fanelli e LDA. Bocciati Elite e l’Isola dei Famosi in cui ‘tutto può cambiare’


simonetta
Simonetta – La Truccatrice di Anna Magnani: la fake fiction di Lundini con Emanuela Fanelli (e Marco Bocci) è un cult

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.