21
ottobre

Il Circolo degli Anelli torna per i Mondiali di calcio e passa su Rai 1. Ecco la nuova squadra

Alessandra De Stefano - Il Circolo degli Anelli

Alessandra De Stefano - Il Circolo degli Anelli

Manca un mese all’evento sportivo dell’anno: i Mondiali di calcio in Qatar, dal 20 novembre al 18 dicembre 2022. L’Italia non ci sarà, ma la Rai sarà comunque protagonista trasmettendo tutte le 64 partite e garantendo una programmazione dedicata. A tal proposito, sarà Il Circolo degli Anelli – programma rivelazione durante le ultime Olimpiadi – l’appuntamento principale.

E’ stata la sorpresa televisiva per i Giochi di Tokyo e Alessandra De Stefano, nel frattempo promossa alla direzione di Rai Sport, è pronta a riportare in tv il suo Circolo, protagonista con Sara Simeoni, Yuri Chechi e la scorpacciata di medaglie d’oro dell’Italia di un’indimenticabile estate 2021.

Il programma presenterà diverse novità, cambiando l’evento sportivo di riferimento, a cominciare dal titolo: si chiamerà Il Circolo dei Mondiali. Al tavolo, al fianco della De Stefano e i confermati Simeoni e Chechi, ci saranno Sebino Nela, Claudio Marchisio, Antonio Di Gennaro e Lele Adani. Parteciperà anche Paolo Maggioni, giornalista radiofonico e di RaiNews24.

La messa in onda non sarà più su Rai 2 ma su Rai 1, da lunedì 21 novembre in diretta alle 22.15. Gli appuntamenti previsti sono 18.



Articoli che potrebbero interessarti


Paola Ferrari
Paola Ferrari è una furia: «Mi hanno tolto i Mondiali dalla sera alla mattina». E boccia Il Circolo della De Stefano: «Io non l’avrei mai fatto»


Il Circolo degli Anelli
Il Circolo degli Anelli è «medaglia d’oro» in tv


Uruguay-Corea del Sud - Mondiali 2022
Mondiali, un ‘eroico’ Dario Di Gennaro legge la formazione della Corea del Sud – Video


Belgio-Canada - Mondiali 2022
Gaffe ‘mondiale’ del telecronista Alberto Rimedio: «Ci sono tante razze di arbitri» – Video

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.