9
settembre

Bake Off Italia, l’imperativo è ‘ridimensionarsi’

Bake Off 10 - Ginevra

Bake Off 10 - Ginevra

Siamo solo alla seconda puntata, la gara non è ancora entrata nel vivo e già i giudici di Bake Off Italia si vedono costretti a ridimensionare i concorrenti. Che, nonostante le loro idee grandiose non abbiano portato buoni frutti all’esordio, seguitano a tentare imprese impossibili e complicarsi la vita, deludendo le aspettative di tutti e soprattutto le proprie. Cosa che rischia di portare ad una repentina ed irreparabile perdita di entusiasmo.

In questa decima edizione si è deciso di rispolverare tutte le ricette classiche della tradizione italiana, probabilmente perchè ormai anche i dolci più strani erano già stati sperimentati e occorreva ricominciare il giro daccapo. Ma questa scelta degli autori, di sicuro un po’ banale agli occhi dei telespettatori, sembra annoiare anche gli aspiranti pasticceri, che cercano di movimentare quelle semplici ricette e sofisticarle il più possibile, con risultati pessimi.

Ecco dunque che la prova creativa con la caprese porta a torte che con il tipico dolce campano non hanno nulla a che vedere e i giudici, una volta costretti all’assaggio, esortano i concorrenti a volare basso ed esercitarsi nelle basi della pasticceria, che evidentemente non conoscono come dovrebbero.

Paradossalmente, però, quando qualcuno fa un passo indietro insieme a un bagno di umiltà, c’è chi stoppa tale processo mostrandosi inutilmente solidale. E’ il caso della conduttrice Benedetta Parodi che, quando la napoletana Ginevra si dispera perchè per un fugace attimo si è resa conto di essere molto meno brava di quanto credeva all’inizio, la consola al grido di uno stucchevole e politicamente corretto: “Devi credere di più in te stessa!“. Riprendendo anche Tommaso Foglia quando lui, negli assaggi della prova tecnica, osa parlare di lavoro “dozzinale“, termine che la padrona di casa trova offensivo.

Ebbene, no. Per niente. Ginevra non deve credere di più in se stessa, cosa che è prontamente tornata a fare contestando i giudizi in modo saccente, ma deve ascoltare i giudici, deve imparare tutto ciò che può e soltanto dopo potrà sperimentare, osare, puntare in alto e, nel caso, ritenersi arrivata. Lei come tutti i suoi colleghi. E se uno dei giudici, nella fattispecie il ruspante Foglia, mette finalmente da parte il bon ton per mettere in riga i concorrenti, bisogna lasciarlo fare. E ridimensionarsi a propria volta.

Bake Off 2022: cosa è successo nella seconda puntata

Prova creativa: Caprese
Prova Tecnica: Zuccotto
Prova a sorpresa: Strudel in forma di Lettera (tutte insieme formeranno la scritta BAKE OFF ITALIA)
Grembiule Blu: Davide
Eliminato: Giovanni

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Bake Off Italia - Stefano
Bake Off tra lacrime eccessive ed improvvise sparizioni


Fulvio Marino a Bake Off
E’ Sempre Mezzogiorno per Bake Off!


Bake Off Italia 10 - Margherita
Bake Off e il nuovo che avanza


Il Cigno di Gerardo
Bake Off 2021: dolci imbarazzanti, giudizi incomprensibili e aiutini nella seconda puntata

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.