26
agosto

Federica Sciarelli torna tra i ‘Dottori in Corsia’

Dottori in corsia

Dottori in Corsia

Lunedì 29 agosto, alle 23.15 su Rai 3, va in onda la quinta stagione di Dottori in corsia – Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, con la partecipazione di Federica Sciarelli, che, attraverso incontri e interviste ai giovani pazienti, famigliari e medici, ripercorre il viaggio verso la guarigione per documentare il miracolo quotidiano della medicina all’interno dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, struttura d’eccellenza a livello europeo.

La nuova stagione di “Dottori in Corsia – Ospedale pediatrico Bambino Gesù” porta in primo piano la drammatica attualità della guerra in Ucraina. Dopo lo scoppio del conflitto, infatti, l’Ospedale è sceso in prima linea per fronteggiare l’emergenza umanitaria, prestando cure e ospitando nelle proprie strutture centinaia di famiglie e bambini in arrivo dai territori più colpiti dalla guerra.

Oltre a raccontare l’impegno dell’Ospedale, nella prima puntata la docuserie segue la storia di due bambine in particolare: Lidia e Kateryina, arrivate dai dintorni di Kiev e Buča, colpite da armi da fuoco e con profonde ferite alla testa. Le storie di Lidia e Kateryina si intrecciano con quelle degli altri piccoli pazienti del Bambino Gesù, e puntata dopo puntata la docuserie entra nel vivo mostrando lo sforzo quotidiano di medici, infermieri, famigliari e di tutto il personale dell’ospedale alle prese con la malattia e la cura.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Federica Sciarelli
Dottori in Corsia: su Rai3 nuove storie di cure e speranza con Federica Sciarelli


Federica Sciarelli
Dottori in Corsia: con Federica Sciarelli riprende il racconto di Rai3 tra le corsie dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù


Sciarelli chi l'ha visto
Federica Sciarelli riparte con Chi l’ha Visto: «C’è stato un momento in cui pensavo di prendermi una pausa ma questo programma è la mia famiglia»


Chi l'ha visto.
«Chi l’ha visto?»: la nuova edizione riparte dal caso di Saman e dalla sparatoria ad Acireale

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.