25
agosto

Ballando con le Stelle: fuori Roberta Bruzzone. Sara Di Vaira e Simone Di Pasquale nella giuria popolare

di pasquale, carlucci, di vaira

Di Pasquale, Carlucci, Di Vaira

Novità in vista a bordo campo e nella giuria popolare di Ballando con le Stelle. Per la diciassettesima edizione, in partenza su Rai1 sabato 8 ottobre, Milly Carlucci ha deciso di sparigliare ulteriormente le carte apportando dei significativi cambiamenti destinati a portare un po’ di imprevedibilità nel corso del talent.

A bordo campo non ci sarà più la criminologa Roberta Bruzzone, entrata in forza stabilmente nel programma a partire dal 2017. Confermato invece Alberto Matano, arrivato nel 2020. Il giornalista e conduttore de La Vita in Diretta, di settimana in settimana, verrà affiancato da un ospite diverso che andrà quindi a sostituire la Bruzzone.

Anche se hanno rinunciato al ruolo di insegnanti di ballo, con tanto di congedo nel corso della finalissima della scorsa edizione, continueranno a far parte del meccanismo di Ballando anche Simone Di Pasquale e Sara Di Vaira. I due saranno infatti nella giuria popolare insieme alla confermata Rossella Erra.

Ai tre spetterà dunque il compiuto di salvaguardare il gusto del pubblico da casa che si esprime attraverso i social. Un giudizio del popolo che strizzerà l’occhio alla tecnica, data la competenza delle new entry.



Articoli che potrebbero interessarti


Alvise Rigo e Tove Villfor
Ballando con le Stelle, nona puntata: Bianca Gascoigne viene ripescata e ’soffia’ la finale ad Alvise Rigo (e Mietta). Morgan riabbraccia dopo due anni la figlia Lara


Oxana Lebedew
Ballando con le Stelle 2021: i maestri


Valerio Rossi Albertini e Sara di Vaira
Ballando con le Stelle 2021: ecco le coppie


Raimondo Todaro
Ballando con le Stelle 2019: tutti i maestri di ballo

1 Commento dei lettori »

1. graziella ha scritto:

29 agosto 2022 alle 17:38

meno male!!!!!! è di una antipatia unica……ha già un lavoro che le fà guadagnare taaaanti soldi ,,anche se non meritati



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.