16
agosto

Caos DAZN, annuncia rimborsi ai clienti e cancella ogni traccia social dei disservizi. L’ira di Lega Calcio e Agcom

DAZN

DAZN

E’ stata una prima giornataccia di campionato per DAZN, che ha riscontrato diversi problemi tecnici nella diretta delle partite. La piattaforma, preso atto di una risoluzione del disagio non in tempi brevi, si è vista costretta ad annunciare un indennizzo a ciascun cliente interessato, dopo la “rivolta social” che ha imperversato nel weekend.

“DAZN è consapevole di quanto sia importante il proprio servizio per gli appassionati di sport, prendiamo questa responsabilità seriamente e ci scusiamo profondamente con tutti gli utenti che non sono riusciti ad accedere al proprio account durante il weekend. Si è verificato un evento di natura eccezionale che ha impattato alcuni utenti in diversi mercati in cui DAZN è presente. Come soluzione temporanea, abbiamo predisposto un’alternativa per seguire le partite tramite un link che abbiamo trasmesso ai clienti. Abbiamo tecnici che stanno lavorando ininterrottamente per risolvere la situazione. Forniremo nuovamente un’alternativa per seguire gli eventi in diretta, ove necessario. In Italia, nel rispetto delle regole esistenti, provvederemo ad erogare un indennizzo a ciascun cliente interessato, che verrà corrisposto secondo modalità rese note nei prossimi giorni. E’ nostra responsabilità far sì che tutto funzioni. Questo l’impegno che ci prendiamo”

è la nota ufficiale firmata “Il Team di DAZN”. Ma alla Lega Calcio non basta e invia una dura missiva alla piattaforma che detiene i diritti della Serie A, sottolineando come “le rassicurazioni da voi ricevute in vista dell’avvio del campionato con la vostra comunicazione del 2 agosto si sono dimostrate del tutto insufficienti e ci troviamo, ancora una volta, costretti a chiedervi conto dei gravissimi disservizi che hanno danneggiato la visione degli eventi da parte di numerosi utenti durante la prima giornata di campionato”.

“E’ di tutta evidenza che, quanto accaduto, riveste assoluta gravità e determina per la Lega e le società associate pregiudizio e danno irreparabile, anche sotto il profilo dell’immagine (…) Danno ulteriormente aggravato dalla circostanza che si era materializzato già nella prima stagione sportiva e si è oggi ripetuto all’inizio della seconda stagione sportiva (delle tre) previste dal contratto di licenza. Vi intimiamo, pertanto, a fornirci dettagliate spiegazioni relativamente alla natura dei disservizi occorsi, alle numeriche degli utenti impattati nonché specificarci, a stretto giro, le misure che adotterete, con effetto immediato, per risolvere i disservizi accaduti ed evitare il ripetersi di fenomeni di malfunzionamento di siffatta gravità, al fine di garantire la qualità del servizio offerto agli abbonati come tassativamente richiesta dalle obbligazioni stabilite a vostro carico dal contratto di licenza, che richiamiamo integralmente”

prosegue la Lega Calcio, “minacciando” – se necessario – ogni azione a tutela propria, delle società associate e degli utenti stessi. Le fa eco l’Agcom che, oltre a chiedere spiegazioni su quanto accaduto, fa sapere di aver chiesto a DAZN di provvedere celermente ad erogare gli indennizzi previsti dall’ultima delibera adottata dall’Autorità”, riservandosi di adottare “ogni iniziativa che si renderà necessaria”.

Sui profili social di DAZN, intanto, è scomparsa ogni comunicazione e messaggio di scuse, come se nulla fosse successo. Non ci sono nemmeno le immagini e i risultati delle partite. Una prima giornata di Serie A da rimuovere, insomma.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Giorgia Rossi
DAZN, prima «giornataccia» di Serie A: Lega Calcio e Agcom chiedono spiegazioni, in arrivo un’interrogazione parlamentare


DAZN
DAZN registra un «problema inaspettato», salta la diretta delle partite di Serie A


Dazn, problemi tecnici
Dazn, problemi tecnici durante Napoli-Juve. Rabbia degli utenti sui social


Diletta Leotta - DAZN
DAZN (r)assicura: «Raggiunti ottimi risultati. Problemi tecnici? Siamo dispiaciuti. Le nuove tecnologie richiedono un momento di assestamento»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.