18
luglio

Virgin River: un mistero da svelare e un nuovo medico nella quarta stagione. Dal 20 luglio su Netflix

virgin river

Virgin River 4x04 - Foto Netflix

Estate di romanticismo su Netflix. Mercoledì 20 luglio alle 9, la piattaforma streaming rilascerà la quarta stagione del romantic drama Virgin River. Un nuovo ciclo di episodi atteso dai fan dopo il cliffhanger della terza stagione legato alla maternità di Mel.

Nonostante non sappia se il padre del suo bambino è Mark, il marito deceduto, oppure Jack, Mel inizia la quarta stagione con un senso di ottimismo. Per anni ha desiderato essere una madre e il suo sogno si sta per realizzare. Mentre Jack la incoraggia con entusiasmo, il dubbio della paternità continua a tormentarlo.

Le cose sono rese più complicate dall’arrivo di un nuovo affascinante medico che vuole mettere su famiglia. Ad interpretare il dottor Cameron Hayek troviamo Mark Ghanimé. Hope è ancora in via di guarigione dopo l’incidente d’auto e i persistenti effetti psicologici del trauma cerebrale avranno profonde conseguenze per lei e Doc. Brie è determinata a provare l’innocenza dell’uomo che ama e si trova coinvolta suo malgrado in una relazione più stretta con Mike e pericolosamente vicina alla violenta rete criminale di Calvin. Anche quando stringe un nuovo legame romantico, Preacher non può fare a meno di mantenere viva la speranza di riunirsi con Christopher e Paige.

Cameron e Lizzie

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Virgin River
Virgin River: su Netflix la serie tv tratta dai romanzi di Robyn Carr


House of Hammer
House of Hammer: su Discovery+ i segreti più oscuri della famiglia di Armie Hammer, il divo di Hollywood accusato di stupro e cannibalismo


a league of their own
Il film cult Ragazze Vincenti diventa una serie Prime Video


IRMA vep
La vita imita l’arte nella nuova miniserie di Sky

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.