1
luglio

«Parlare in corsivo è una grande minchiata!». Imbarazzo dalla Branchetti – Video

Simona Branchetti - Morning News

Simona Branchetti - Morning News

La nuova edizione di Morning News è iniziata nel segno delle parolacce. A pochi giorni di distanza dal “rimprovero colorito” subito da un suo ospite, Simona Branchetti ha dovuto nuovamente mettere a freno la lingua “biforcuta” di un intervistato, rendendosi protagonista di un nuovo momento esilarante nel talk mattutino di Canale 5.

Nello specifico, tutto si è verificato durante il segmento dedicato a Elisa Esposito, l’influencer diventata celebre per la sua “parlata in corsivo“. Collegato dalla Toscana, un inviato ha dunque chiesto al signor Stefano se avesse compreso in che cosa consistesse la nuova moda, generando la risposta senza freni:

Ho capito, però mi sembra una grande minchiata“.

Immediata è stata la reazione del giornalista – “Noo, non si può dire. No, no, per favore” – a cui è seguita la replica divertita della stessa Branchetti:

Biiiip… Qua ci vuole un bip. Altro che corsivo!“.

Bonario rimprovero dal quale Stefano si è simpaticamente difeso:

Noi siamo toscani e bisogna parlare il toscano“.

In ogni caso, come dare torto al signore su quanto sia una min… parlare in corsivo!

Morning News

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


branchetti morning
«Branchetti, che cazzo c’hai da ridere?» – Video


SIMONA BRANCHETTI_MORNING NEWS copia
Morning News: Simona Branchetti riparte da Renzi e dalla finale dell’Isola dei Famosi


Simona Branchetti - Morning News
Simona Branchetti torna con Morning News


Simona Branchetti, Monring News
Morning News: ma non era finito il tempo dell’infotaiment a 360 gradi?

5 Commenti dei lettori »

1. Marco3.0 ha scritto:

1 luglio 2022 alle 20:04

Dissento! Parlare in Corsivo su Tik Tok è davvero il trend da qualche mese a questa parte, è divertente.
Non lo capiscono i vecchi, ma non importa, immagino che quando fossero giovani dicessero a loro volta altre “minchiate” generazionali.
Giudicare i più giovani in questo modo significa essersi dimenticati delle “minchiate” che dicevate e facevate voi!
In ogni caso, avviso il signore: “Minchiata” è una parola siciliana, non Toscana.
Quindi, quando vuol dire “minchiate” lo dicesse in termini toscani!



2. _Mattior_ ha scritto:

1 luglio 2022 alle 22:53

Chissà se poi lei ha scoperto chi era l’autore di “Nel mezzo di cammin di nostra vita…”

Già una persona normale viene vista male se parla tramite “spoonerismo”, figuriamoci così. Ehhh ma…



3. giauz ha scritto:

2 luglio 2022 alle 12:57

Non ho mai capito perché in tv la lingua siciliana è sempre considerata più volgare: termini come “Belìn” “Pirla” non vengono mai bippati mentre “Minchia/minchione” sì. Perché??? Eppure hanno lo stesso significato! Quanta ipocrisia… Spero che a “Le parole per dirlo” su Rai 3 ne parlino prima o poi.



4. Sandrine ha scritto:

2 luglio 2022 alle 13:32

La ragazzina che parla in corsivo è davvero molto divertente, ha avuto uno spazio suo a Propaganda Live qualche settimana fa e lei è carinissima, intelligente, e creativa.
Hai ragione Marco3.0, ci siamo dimenticati di quanto cretini eravamo noi alla vostra età.
Io quando ero giovane di minchiate ne ho dette e fatte tante come tutti gli adolescenti, questi della generazione Zeta sono molto meglio di com’eravamo noi, sono creativi, sono svegli, e sanno come fare tendenza sui social in 5 minuti. Molti adulti della comunicazione dovrebbero imparare dai ragazzi.



5. Paolo ha scritto:

18 luglio 2022 alle 19:46

A voi andrebbe bene “in quanto tale” anche un’influencer che rutta e bestemmia.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.