28
giugno

Nella seconda serata di Rai2 Fagnani, De Martino e il «grande Alessandro Cattelan con la sua arte»

Cattelan, De Martino, Fagnani

Alessandro Cattelan, Francesca Fagnani, Stefano De Martino: cosa hanno in comune? Sono loro i tre volti della nuova seconda serata autunnale di Rai2 (qui tutti i palinsesti), che vivrà di un tris di appuntamenti settimanali (martedì, mercoledì, giovedì). L’obiettivo sembra quello di fidelizzare il pubblico e avere un turnover di programmi e volti in una fascia storicamente legata all’innovazione ma che negli anni è stata tramortita dallo sforare dei programmi di prima serata.

Se “la regina di Tik Tok” (come l’ha definita Coletta) Francesca Fagnani e Stefano De Martino sono alla guida di programmi già testati (Belve dal 25 ottobre e Bar Stella dal 22 novembre), la novità, in termini di prodotto, è Epcc su Rai2.

Arriva il grande Alessandro Cattelan con la sua arte” così Stefano Coletta (qui tutte le dichiarazioni della presentazione) ha annunciato il nuovo late show del secondo canale, precisando che il programma sarà profondamente trasformato rispetto al talk di Sky.  Ci sarà, infatti, più spazio per l’attualità. A maggior ragione non si comprende perchè mantenere lo stesso acronimo, scelta che ha l’aria di essere l’ennesima mossa nel segno dell’autoreferenzialità del conduttore. E Poi C’è Cattelan non è certo un marchio di richiamo per il grande pubblico.

Il programma sarà in onda in autunno con una breve tranche e poi con più puntate all’inizio del 2023. Cattelan, dunque, torna su Rai2 in una veste più congeniale rispetto al prime time di Rai1. Una mossa che, per certi versi, è anche un’ammissione di colpa rispetto al folle debutto in pompa magna dello scorso anno sulla prima rete. Al momento, per lui, non sono previste nuove incursioni in prima serata.

Palinsesti

Palinsesti Rai



Articoli che potrebbero interessarti


rettore
Rettore è una belva con la Fagnani: «Sempre le solite domande. Deve farsi una cura di fosforo. Ero sul punto di mandarcela»


donatella-rettore
Scontro Fagnani – Rettore a Belve. La cantante: «Rivendico la possibilità di dire fr*cio e ne*ro». E ancora: «esistono i gay e le checche»


ornella muti
Ornella Muti incalzata su Putin a Belve, ecco cosa risponde sulla guerra in Ucraina. Guarda la video anteprima


Francesca Fagnani
Le Belve di Rai 2 tornano a graffiare. Ma la Rai cede al bavaglio: l’intervista a Elettra Lamborghini non andrà in onda

9 Commenti dei lettori »

1. Marco3.0 ha scritto:

28 giugno 2022 alle 17:49

Mi sembra un’ottima seconda serata per rai2, a prescindere dalla “grandezza” o no di Cattelan, il suo programma potrebbe funzionare bene in quella fascia, certo cambiare nome sarebbe stato meglio.
Bene De Martino e Fagnani che io adoro e amo e tutto ma “Regina di Tik Tok” anche no!



2. Lorenzo78 ha scritto:

28 giugno 2022 alle 18:52

Adoro la Fagnani (Belve è fantastico,) e mi piace molto anche De Martino che trovo bravo e simpatico. Cattelan (nonostante ce la abbiate tanto con lui) non mi è mai stato molto simpatico ma mi sono ricreduto proprio con Da grande che era un programma veramente ben fatto e che lui ha condotto benissimo.



3. Marco3.0 ha scritto:

28 giugno 2022 alle 20:06

Cattelan ha condotto benissimo anche l’Eurovision



4. Linda ha scritto:

29 giugno 2022 alle 11:59

Il nome conta poco , Belve è passato da NOVE alla rai senza cambiare nome e il pubblico continua ad apprezzare, me compresa.
Cattelan non mi piace :gli affidano format interessanti, ma è antipatico con quel modo di fare saccente che disturba noi sui coetanei.Ribadisco è troppo vecchio per “fidelizzare” il pubblico giovane ,si pone in modo troppo “sciocco” per il pubblico “maturo” e chi ha la sua età si sente ridicolizzato.



5. Lorenzo78 ha scritto:

29 giugno 2022 alle 15:49

Marco3.0 vero, Cattelan ha condotto benissimo anche l’Eurovision



6. Marco3.0 ha scritto:

30 giugno 2022 alle 13:27

Non ho mai capito perchè tante persone non digeriscano Cattelan, tutta questa acrimonia verso Cattelan da parte del pubblico è ingiustifica, per diverse ragioni.
Prima fra tutte non è obiettiva.
La simpatia o meno del conduttore non dovrebbe interferire con il giudizio sul suo lavoro e su quello che fa in tv.
Io sono Zeta e Cattelan lo apprezzo come tanti miei coetanei che lo seguono su Insta e Tik Tok, è molto popolare tra i ragazzi e dopo l’Eurovision lo è diventato ancora di più. Pubblica sempre contenuti interessanti e divertenti e anche utili.
Lo seguono anche i bambini piccoli perchè ha scritto dei libri di favole dedicati alle sue figlie piccole. Prende anche il pubblico dai 10 anni in giù.
E’ capace di fare il suo lavoro, ha una conduzione internazionale alla Fallon e Kimmel, ha portato in Italia una buona versione dei Late Show USA e lo fa in modo egregio. E’ multilingue.
Trovatemi in Italia un altro conduttore così che sia attualmente in video e non sia troppo vecchio per andare direttamente a condurre in una RSA.
E mi sento di smentire anche la faccenda dei suoi coetanei: i miei genitori lo adorano e non si sentono ridicolizzati per niente, i miei nonni ne apprezzano il brio e il fatto di essere cmq giovane nonostante i suoi 40 e passa anni, su Insta lo seguono i suoi coetanei e lo apprezzano.
Ha dei problemi di Ego? Dipende dai punti di vista, e cmq chissene del suo ego se sa fare il suo lavoro.



7. Lorenzo78 ha scritto:

1 luglio 2022 alle 16:16

Non si può piacere a tutti, questo è logico. Ma Cattelan è bravo e questo gli va riconosciuto. Anche a me, prima di Da grande, non era simpatico ma non ho mai pensato che non fosse bravo, non fosse altro per la perfetta padronanza dell’inglese e per la sicurezza con cui presenta anche su palchi importanti.
Poi qui su questo blog spesso si legge che qualcuno è troppo egoriferito, ma che vuol dire? Un conduttore tv è in prima linea a prescindere, l’ego c’entra veramente poco. Il fatto che il programma fosse tagliato su di lui secondo me era un motivo di vanto, non un problema di ego.



8. Marco3.0 ha scritto:

1 luglio 2022 alle 18:42

Lorenzo78, sono d’accordo con te, in ogni singola sillaba!
A me piaceva anche prima di Da Grande.



9. Linda ha scritto:

2 luglio 2022 alle 21:05

Cattelan da quando è passato alla generalista non fa ascolti, l’Eurovision non fa testo lo potrebbe presentare anche TopoGigio e nella conduzione in inglese non mi è piaciuto affatto ed è stato parecchio criticato anche dalla stampa locale che si chiedeva chi fosse.
Il suo inglese è senza infamia e senza lode , non mi esprimo su altre lingue , ma sono mezza britannica e non è paragonabile alla Cabello per dirne una e anche la Marcuzzi è di un altro livello.
Piace sui social? Buon per lui , anche Giulia De Lellis ha milioni di followers , ma per fare il conduttore di successo devi macinare ascolti importanti e lui mi sembra che non abbia questo seguito da ingresso a Gerusalemme.
Vedremo se su Rai2 raccatta qualcosa in più ma su Rai1 ha fatto pena (programma bruttissimo condotto peggio)



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.