2
marzo

Mfe, raddoppiano gli utili. Costi tv tagliati per circa 80 milioni

Pier Silvio Berlusconi

Mediaset, ora denominata MediaforEurope (Mfe), archivia il 2021 con dati economici che incoraggiano i vertici aziendali. Il consiglio di amministrazione del gruppo ha esaminato i risultati preliminari al 31 dicembre 2021, in vista dell’approvazione del bilancio fissata nella riunione del 27 aprile prossimo. I numeri, come accennato, descrivono un esercizio in crescita anche rispetto al 2019, cioè in epoca pre-Covid. Un aspetto chiaramente sottolineato dall’azienda con toni entusiastici.

In una nota, Mfe comunica che il gruppo ha registrato ricavi netti consolidati per 2.914 milioni, in crescita dell’11% rispetto al 2020, con un utile netto di 374 milioni, in aumento del 169% rispetto al 2020 e circa il doppio del 2019. La posizione finanziaria netta al 31/12/2021 era pari a 869 milioni di euro rispetto ai 1.064 milioni dell’anno precedente.

Mfe, i risultati economici in Italia

In Italia i ricavi netti consolidati sono cresciuti del 13% a 2,038 miliardi (+13% sul 2020). I ricavi pubblicitari lordi hanno registrato un incremento del 14,4% su base annua (a 1,732 miliardi di euro) e del 2,4% sul 2019. Il Risultato Operativo Rettificato (EBIT), escludendo le poste non ricorrenti, è stato pari a 250 milioni di euro rispetto agli 81 milioni di euro del 2020. “Tali componenti non ricorrenti ammontano a 58 milioni di euro e si riferiscono principalmente a costi di layoff e altri costi di ristrutturazione”, si legge. L’Utile netto è salito a 273milioni di euro rispetto ai 39 milioni di euro del 2020. La Posizione finanziaria netta al 31/12/2021 era pari a 1.136 milioni di euro rispetto ai 1.188 milioni dell’anno precedente.

Mfe, raccolta pubblicitaria in Italia

Per quanto riguarda la raccolta pubblicitaria in Italia, Mfe è cresciuta sia rispetto al 2020 (+14,4%) sia al 2019 (+2,4%). Un risultato che l’azienda rivendica sottolineando come l’avvenuta programmazione di importanti eventi sportivi “come le Olimpiadi e i Campionati Europei di Calcio” sulle “reti concorrenti del servizio pubblico“.

Mfe, ascolti e costi tv in Italia

Sul 2021, rivendicando il primato d’ascolto in Italia delle reti Mediaset nelle 24 ore sul target 15-64 anni, l’azienda spiega che il risultato è stato ottenuto “diminuendo i costi delle attività televisive italiane di circa 80 milioni rispetto ai costi registrati nel 2019 (1.869 milioni) ultimo anno comparabile senza gli effetti economici negativi della pandemia”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Mediaset
Mediaset supera il Covid: dati economici in crescita nei primi nove mesi 2021


Pier Silvio Berlusconi
Mediaset diventa «Mfe-MediaForEurope». Cosa cambia


Mediaset
Mediaset: bilancio in utile nei primi nove mesi dell’anno. Sprint nel terzo trimestre


Mediaset
Mediaset, primo semestre 2020: fatturato in calo, pesa il lockdown

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.