28
febbraio

Annika: una detective che parla col pubblico su Giallo

Annika

Annika

Su Giallo (canale 38) arriva Annika, un nuovo crime basato sulla serie radiofonica di BBC Radio 4 “Annika Strandhed”, in prima tv dall’1 marzo ogni martedì alle ore 21:10. Una nuova protagonista del crime che nella serie si rivolge direttamente al pubblico, coinvolgendolo nelle indagini e nella sua vita privata.

Annika, interpretata dall’attrice britannica che ha dato la voce anche alla versione radio della serie, Nicola Walker(“Quattro matrimoni e un funerale”, “River”, “Collateral”) è un’ispettrice della polizia scozzese da poco trasferita all’Unità Omicidi della Marina di Glasgow. Il suo compito è quello di indagare sui crimini che si verificano nei corsi d’acqua della Scozia insieme alla sua squadra composta dall’ispettore Tyrone Clarke (Ukweli Roach), il detective Michael Andrews (Jamie Sives, “Rush”, “Game of Thrones”, “Chernobyl”) e l’agente Blair Ferguson (Katie Leung, “Harry Potter e l’ordine della fenice”, “Trainspotting 2”).

La serie offre una prospettiva diversa all’interno del filone crime perchè abbatte le barriere tra il personaggio principale e il suo pubblico: Annika condivide le sue pungenti osservazioni con lo sguardo fisso in camera rivolgendosi direttamente allo spettatore, che coinvolge in prima persona nelle indagini e nella sua vita privata. Il pubblico diventa un confidente, una spalla silenziosa, in grado di conoscere le sue riflessioni senza filtri narrativi.

Così, attraverso i pensieri di Annika, lo spettatore entra in confidenza con il mondo della protagonista, diviso tra lavoro e vita privata e la necessità di preservare l’equilibrio che li lega: da una parte, il ritmo incalzante delle indagini e la gestione di una squadra tutta nuova, dall’altra il delicato rapporto con la figlia Morgan (Silvie Furneaux), in piena adolescenza. Ironica, intuitiva e istintiva, Annika ha anche una grande passione per la letteratura, che applica come filtro per interpretare la realtà: da Melville a Ibsen fino alla mitologia greca, spesso per l’ispettrice la chiave per risolvere i casi è nascosta proprio nelle opere letterarie.

Grande protagonista della serie, la spettacolare cornice della Scozia. Dalle profondità del fiume Clyde, il più importante del Paese, all’Isola di Bute nella costa sud-ovest fino al suggestivo Lago Katrine nella contea di Stirling, lo scenario unico e la bellezza dei paesaggi scozzesi si contrappongono alla dura realtà fatta di crimini e omicidi in cui vivono i protagonisti.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Benedetta Rossi
Le novità dei canali tematici Discovery. Arrivano il Masterchef Francesco Aquila, Tomaso Trussardi e Mario Biondi


Sulle tracce del crimine - Viaggio nel giallo e nero Rai
Sulle tracce del crimine: una mostra per ripercorrere il “giallo e nero” targato Rai


In cucina con Imma e Matteo
Palinsesti 2020/2021 Food Network, HGTV, Giallo: cooking show per i Polese, si rivede Paola Marella, spunta Manuel Casella


L'Ispettore Barnaby - Nick Hendrix e Neil Dudgeon
L’Ispettore Barnaby: la ventunesima stagione in prima serata su Giallo

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.