17
febbraio

Denuncia la baby gang a Le Iene, gli bruciano il locale

Le Iene

L’intervento de Le Iene sembrava aver portato una tregua. Ma l’illusione è durata poco. Il programma Mediaset aveva realizzato un servizio per denunciare l’attività di alcune aggressive baby gang a Ghedi (Brescia), dando voce alla testimonianza di un giovane barista vessato dai teppisti. A poche ore dalla messa in onda del servizio – avvenuta ieri sera su Italia1 – il locale del barman 27enne è stato danneggiato da un incendio doloso.

Al momento non risultano rivendicazioni del gesto, dunque la correlazione tra le due circostanze è ipotetica. Ma il dubbio che ad appiccare le fiamme siano stati i soliti bulli di quartiere è forte, soprattutto da parte del gestore del bar – il giovane Yuri Colosio – che sui social ha riversato la propria amarezza per l’ennesima angheria subita.

Appena finito il servizio delle Iene questo è il risultato e l’ennesimo sopruso che dobbiamo affrontare. A questo punto anche combattere per il diritto al lavoro diventa difficile

ha scritto sui social Colosio, mostrando le foto del suo locale danneggiato. Il programma di Italia1, con l’inviata Nina Palmieri, aveva portato all’attenzione le difficoltà del barman 27enne, da tempo bersagliato da una baby gang temutissima nel quartiere e nota per le sue scorribande impunite.

Io in sei mesi ho preso una bottigliata e tre coltelli alla gola. Sono una baby gang organizzata. Sono sempre in gruppo, se gli rispondi è finita, ti saltano addosso tutti insieme con il passamontagna. Hanno 18-20 anni e ci sono un paio di minorenni

aveva spiegato nel servizio Yuri Colosio, ricordando anche alcune aggressioni subite in prima persona e inferte ai suoi collaboratori. Poi il giovane aveva raccontato di aver denunciato ai carabinieri gli episodi violenti e le intimidazioni, senza tuttavia ottenere una soluzione al problema. Recentemente, dopo un periodo di chiusura dovuto proprio all’insostenibile situazione, il 27 enne era stato anche minacciato di morte con un biglietto infilato sotto le serrande.

Nina Palmieri, nel servizio in onda ieri, aveva pure parlato con il capo della baby gang, un trapper straniero, e aveva tentato di farlo ragionare. A fatica, l’inviata era riuscita a far incontrare il ragazzo (sempre coperto da un passamontagna) con il barista Yuri, facendo scattare tra loro una stretta di mano pacificatrice. L’incendio doloso di questa notte alimenta però il sospetto che quel gesto non fosse servito a nulla. I carabinieri indagano sull’accaduto.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


L'incendio a Stromboli (fonte Twitter, gabrieledepalma)
Rai Fiction a Stromboli, cinque ettari di macchia mediterranea in fumo. Roba da non crederci: la serie è dedicata alla Protezione Civile


Le Iene
Le Iene si riprendono il martedì sera di Italia 1


Joe Bastianich - Le Iene
Le Iene si rinnovano: arriva Joe Bastianich e due comici al fianco di Mammucari e Rodriguez


BELEN
BOOM! Belen e Mammucari conducono Le Iene. Saltato il ritorno di Alessia Marcuzzi

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.