9
febbraio

Bonolis punge Amadeus: «Sanremo? Con me c’era la guerra civile contro. Ora è più facile»

Paolo Bonolis

Nel giochino inelegante (e non sempre pertinente) dei confronti postumi ci è caduto pure Paolo Bonolis. Intervenendo nel programma radiofonico condotto da Maurizio Costanzo e Carlotta Quadri su R101, il popolare presentatore ha ricordato i propri Festival di Sanremo riservando una indiretta frecciata ad Amadeus e al suo indiscutibile successo di ascolti. 

A Costanzo, che gli chiedeva di ricordare come fossero stati i suoi Festival, Bonolis ha risposto:

Erano Sanremo nei quali bisognava darci dentro per organizzarli, per creare qualcosa di veramente nuovo, spettacolare, perché avevamo contro tutto. Nel 2005 e nel 2009 avevamo contro la guerra civile perché tutti i programmi migliori di Mediaset erano accesi“.

Un concetto che già la settimana scorsa, all’indomani della prima seguitissima puntata dell’Ama ter, aveva espresso anche Sonia Bruganelli, moglie del conduttore Mediaset. Sui social, l’opinionista del GF Vip aveva sottolineato la controprogrammazione subita ai tempi dal consorte.

Al riguardo, sempre su R101, Bonolis ha aggiunto:

Le cose ora sono cambiate, sono contento per loro perché la strada è più semplice, però bisogna impegnarsi meno ora a farlo. Ora non c’è proprio programmazione contro e quindi diventa un po’ più facile, per quanto poi la cosa devi farla bene, hanno saputo farla bene tutti, ci mancherebbe altro, però non c’è più quella tigna che ci vuole per trovare qualcosa che possa sconfiggere anche le velleità dell’avversario“.

Una tesi che, come quella della Bruganelli, regge solo fino a un certo punto. Paragonare due show a distanza di 17 anni significa non tenere conto del contesto televisivo completamente cambiato, e nemmeno di quello sociale. Inoltre anche se Amadeus avesse fatto 5 o addirrittura 10 punti di share in meno, per colpa della concorrenza di Canale 5, avrebbe ottenuto comunque un ottimo risultato.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Mahmood Blanco19
Le pagelle finali del Festival di Sanremo 2022


Amadeus
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella telefona ad Amadeus. Commosso per l’omaggio di ieri


Amadeus
Sanremo 2022, scaletta della terza serata


Fiorello, Amadeus
Sanremo 2022: i compensi dei conduttori e degli ospiti

8 Commenti dei lettori »

1. Rino ha scritto:

9 febbraio 2022 alle 13:15

Non c’era l’offerta digitale e non c’erano i telespettatori giovani (i maggiori fruitori di musica).



2. DavideFI ha scritto:

9 febbraio 2022 alle 13:24

Bravo Paolo.



3. Jackinobello ha scritto:

9 febbraio 2022 alle 14:24

Quanto rosicano lui e la moglie… da quando ha lasciato la Rai non fa più ascolti importanti oltre ad essere scaduto nel trash più becero.



4. vinny ha scritto:

9 febbraio 2022 alle 20:33

ROSICONE



5. ale ha scritto:

10 febbraio 2022 alle 09:04

Jackinobello lo sanno tutti che resta a Mediaset solo perche’ gli da molta pecunia rispetto alla Rai.
Pero’ ci sono pro e contro: molta pecunia per fare programmi trash – poca pecunia per fare programmi un po’ di spessore in Rai.
Poi sinceramente credo che alla Rai Bonolis non interessi piu’ di tanto, forse qualche anno fa ma ora con l’exploit di Amadeus e poi con Insinna e Conti sinceramente farebbe fatica a collocarlo.



6. Lorenzo78 ha scritto:

10 febbraio 2022 alle 09:05

Che pena… da uno bravo come lui una caduta così non me la aspettavo.
Se è frustrato (e ci credo) perché per far lavorare la moglie è costretto a rimanere a Mediaset dove gli fanno condurre un paio di programmi inguardabili non se la rifaccia con altri se non con se stesso



7. Omega3 ha scritto:

10 febbraio 2022 alle 11:25

Poveraccio non aspettava altro che un insuccesso di Amadeus per sperare di essere chiamato alla conduzione del Festival. D’altronde sarebbe stata l’unica opportunità per riacquistare un pò di credibilità visto che su mediaset sta artisticamente morendo confinato in trasmissioni al limite del demenziale. Ma lo ha ammesso anche lui, la sua è una scelta di carattere esclusivamente economico. Quindi si consoli con il suo contratto milionario



8. sameoldstory ha scritto:

10 febbraio 2022 alle 12:07

i suoi sanremo hanno fatto molto bene come ascolti ma sono stati tra i peggiori a livello musicale! canzoni in secondo/terzo piano e finali con 10 cantanti 10!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.