8
febbraio

Barbara D’Urso è Madreh! – Video

Barbara D'Urso nel promo de La Pupa e il Secchione Show

Barbara D'Urso nel promo de La Pupa e il Secchione Show

E’ una Barbara D’Urso verde di rabbia quella che inaugura la sua nuova “vita” a Italia 1. No, non c’entrano malumori professionali ormai superati (forse) ma il promo de La Pupa e il Secchione Show, che la vedrà riaffacciarsi nel prime time a partire dal 15 marzo.

La conduttrice – che Mediaset assicura darà spessore e racconto alla nuova edizione del programma – veste i panni di Madre in Sensualità a Corte al fianco di Jean Claude, rabbiosa come il personaggio originale interpretato da Simona Garbarino. Guai a non sapere “quale programma pazzesco sta per andare in onda su Italia 1″, né tantomeno chi lo condurrà.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Sonia Bruganelli
Sonia Bruganelli contro La Pupa e il Secchione di Barbara D’Urso: «Posso pensarlo o è lesa maestà?»


Andrea Pucci
Andrea Pucci «gode come un pazzo» per il calo d’ascolti de La Pupa e il Secchione. Stasera Tutto è Possibile «l’ha distrutta»


d'urso pupa
Live non è La Pupa e il Secchione


Alfonso Signorini e Barbara D'Urso
Barbara D’urso alla finale del GF Vip per lanciare La Pupa e il Secchione Show

2 Commenti dei lettori »

1. Mister Zapping ha scritto:

8 febbraio 2022 alle 16:57

Niente non ce la fa davvero a non essere autoreferenziale…che brutta cosa raggiungere la fama solo dopo una certa!



2. Pat ha scritto:

9 febbraio 2022 alle 02:56

Non riesce proprio a non mettersi al centro di qualsiasi cosa faccia, invece di mettersi a servizio del programma, deve urlare al fatto che lo condurrà lei, come se questa fosse l’unica cosa importante.

Non può proprio farcela a mettersi un passo indietro, inutile.

Manco le avessero offerto Sanremo, poi, quando si tratta di un semplicissimo contentino per non farla andare via. Anche meno, anche meno.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.