2
febbraio

Programmi TV di stasera, mercoledì 2 febbraio 2022. Rai 2, Canale 5 e La7 ricordano Monica Vitti

Monica Vitti e Gigi Proietti in La Tosca

Monica Vitti e Gigi Proietti in La Tosca

Rai1, ore 20.40: Festival della Canzone Italiana – Seconda serata

Kermesse canora. In diretta dal Teatro Ariston di Sanremo, va in scena la seconda serata della 72esima edizione del Festival della Canzone Italiana. Dopo i brani dei primi 12 big che si sono esibiti ieri, Amadeus presenterà al pubblico i restanti 13: Elisa, Sangiovanni, Giovanni Truppi, Le Vibrazioni, Ditonellapiaga e Rettore, Iva Zanicchi, Highsnob e Hu, Fabrizio Moro, Irama, Aka 7even, Tananai, Matteo Romano ed Emma. Al fianco del conduttore l’attrice Lorena Cesarini.

Rai2, ore 21.20: Vitti d’Arte, Vitti d’Amore

Documentario. Monica Vitti brilla in una luce intatta agli occhi di spettatori di ogni latitudine e la sua leggenda sopravvive nel cuore di un pubblico sconfinato che continua ad amarla incondizionatamente. Un’antidiva dal fascino magnetico che, con arguta ironia, è diventata anche il simbolo della comicità al femminile, segnando uno spartiacque con i modelli di attrice e donna convenzionali della sua epoca. A seguire, dalle 23.00, il film La Tosca del 1973 con protagonista Monica Vitti.

Rai3, ore 21.20: Chi L’Ha Visto?

Attualità. A “Chi l’ha visto?”, tutte le novità sui casi di Liliana, la donna di Trieste trovata morta in un parco e Agata Scuto, la ragazza di Acireale fatta sparire, secondo la procura, dal compagno della madre. Inoltre si parlerà anche della scomparsa dell’uomo, della provincia di Milano che era uscito per prendere una pizza: è stata messa sotto sequestro la casa nella quale viveva con il figlio. E come sempre gli appelli, le richieste di aiuto e le segnalazioni di persone in difficoltà.

Canale5, ore 21.45: Polvere di Stelle

Film di Alberto Sordi del 1973, con Alberto Sordi, Monica Vitti. Prodotto in Italia. Durata: 124 minuti. Trama: I sogni di gloria di una sgangherata compagnia d’avanspettacolo durante la seconda guerra mondiale. Approfittando dell’euforia post-liberazione la compagnia di avanspettacolo di Mimmo Adami e Dea Dani riesce ad ottenere uno strepitoso successo al Teatro Petruzzelli di Bari. Poi però, passato il momento di gloria, tutto torna nella più banale normalità, ed anche il successo sfuma.

A seguire, in seconda serata, va in onda la riproposizione dello Speciale del Tg5 Monica e basta, a cura di Anna Praderio. Lo speciale propone preziosi estratti di interviste a Monica Vitti: una del 1995, a Venezia, per il Leone alla carriera, e una del 1990, sul set – e poi a Cannes – per il suo ultimo e unico film da regista, Scandalo segreto.

Italia1, ore 21.20: Speciale Le Iene

Attualità. “Due anni di Covid”. Con contenuti inediti, interviste, testimonianze e immagini, va in onda la riproposizione dello speciale de “Le Iene” dal titolo “Due anni di Covid”, dedicato al tema salute e sanità del nostro Paese. Lo speciale – condotto da Gaetano Pecoraro e scritto da Riccardo Festinese – racconta i passi avanti fatti dalla scienza al fine di migliorare la nostra quotidianità, i vaccini, le terapie, il green pass e la quarta ondata, passando per le teorie complottiste dei no vax e no pass e alle loro continue manifestazioni. In tre ore di trasmissione si analizza quello che è successo e di come il virus è stato affrontato negli ultimi due anni delle nostre vite, tracciando un bilancio del punto in cui, proprio ora, ci troviamo. “Le Iene” tornano così ad occuparsi del Sistema Sanitario, nazionale ed estero, attraverso alcune eccellenze ospedaliere, con reportage girati all’interno dei reparti che utilizzano nuovissime tecnologie. In onda anche tutta la cronistoria di questa pandemia a partire dal minuto 1, cioè dal 31 dicembre 2019, momento in cui in Cina ha iniziato a diffondersi una polmonite con un tasso di mortalità molto più alto del normale, fino alla creazione dei vaccini. Con interviste realizzate in collegamento con paesi al di fuori dell’Unione Europea, si prova a capirne il loro utilizzo, il loro funzionamento e anche perché essi siano così importanti e contestati allo stesso tempo. Spazio alle problematiche e alle contraddizioni delle campagne vaccinali: laddove avanzano spedite il numero di morti è sceso moltissimo e questa è indubbiamente la chiave per uscire dalla pandemia ma, ad oggi, il tasso di vaccinazione delle popolazioni africane è pari a meno del 10%, valore assolutamente sotto la soglia. Sempre sul tema, un punto sui reparti per Sindrome post-Covid, con le testimonianze di medici e pazienti, ammalati, guariti e che ancora oggi portano addosso gli strascichi, psicologici ma anche fisici, della malattia. E ancora, un’inchiesta sulla medicina territoriale o di base, la nostra prima linea di difesa in materia sanitaria che però, a differenza di altri paesi e di fronte a quest’emergenza, sembra non aver retto.

Rete4, ore 21.20: Dentro la Zona Bianca

Attualità. Il programma di attualità e approfondimento di Giuseppe Brindisi ha deciso di porre grande attenzione alle nuove regole per la gestione della pandemia, tra multe per chi non si vaccina e obbligo di green pass. Ma tutte queste restrizioni stanno mettendo in crisi anche il mondo della ristorazione? Nel corso della serata, spazio anche alle inchieste della trasmissione per svelare i trucchetti dei no-vax per non vaccinarsi. E poi un approfondimento sui medici contrari al vaccino, finiti al centro della cronaca per le loro cure alternative.

La7, ore 21.15: Amore Mio Aiutami

Film di Alberto Sordi del 1969, con Monica Vitti e Alberto Sordi. Prodotto in Italia. Durata: 117 minuti. Trama: Giovanni e Raffaella formano una coppia affiatata e rodata da dieci anni di matrimonio; la relazione va però in crisi allorché Raffaella si innamora di Valerio Mantovani, un piacente quarantenne conosciuto durante i concerti di musica da camera a cui la moglie assiste settimanalmente assieme alla madre. A seguire il film La Ragazza con La Pistola, sempre per omaggiare Monica Vitti.

Tv8 ore 21.30: Bruno Barbieri 4 Hotel

Reality. 4×03: Non solo neve, l’Alto Adige ha altro da offrire e lo sanno bene Yutta, Stefano, Florian ed Alexander gli albergatori che si sfidano per aggiudicarsi questa puntata.

Nove, ore 21.25: Nome In Codice: Broken Arrow

Film di John Woo del 1996, con Christian Slater e John Travolta. Prodotto in USA. Durata: 108 minuti. Trama: Vic e Riley, piloti dell’aeronautica militare, devono collaudare uno Stealth con a bordo due testate nucleari. Ma il primo decide di rubare le armi atomiche per ricattare il governo.

Le altre reti…

20, ore 21.00:  Cappuccetto Rosso Sangue - Film

Rai4, ore 21.20: Savage Dog – Il selvaggio - Film

Iris, ore 21.10: The Terminal - Film

Rai5, ore 21.15:  Don Chisciotte - Balletto

RaiMovie, ore 21.10: Braveheart – Cuore impavido – Film

RaiPremium, ore 21.20: Non Mi Lasciare - Fiction

Cielo, ore 21.15: Terremoto 10.0 - Film

TwentySeven, ore 21:10: Breakfast Club - Film

La5, ore 21.25: Magic Mike – Film

RealTime, ore 21.25: 90 Giorni per Innamorarsi e Poi- Reality Show

Cine34, ore 21.05: L’Infermiera Nella Corsia Dei Militari - Film

Focus, ore 21.15: Wild Romania - Documenti – 1^ Tv

TopCrime, ore 21.10: All Rise - Serie Tv - 1^Tv

MediasetExtra, ore 21.15: Grande Fratello Vip Live - Reality Show

Mediaset Italia2, ore 21.15: One Piece - Anime

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Una Voce per Padre Pio
Programmi TV di stasera, sabato 25 giugno 2022. Con Mario Tozzi ad Atlantide


Timothée Chalamet, Elle Fanning e Woody Allen
Programmi TV di stasera, venerdì 24 giugno 2022. Su Rai 3 la prima tv del film di Woody Allen ‘Un Giorno di Pioggia a New York’


Copperman - Luca Argentero
Programmi TV di stasera, giovedì 23 giugno 2022. Luca Argentero è Copperman su Rai 2


Caterina Balivo
Programmi TV di stasera, mercoledì 22 giugno 2022. Su Rai 2 torna Kalipè con ospite Giovanni Allevi

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.