5
gennaio

Caro Battiato: Rai3 e Pif ricordano il Maestro

battiato

Franco Battiato

Stasera su Rai3 alle 21.20 una serata speciale dedicata a Franco Battiato, scomparso il 18 maggio scorso. Il titolo Caro Battiato rimanda immediatamente al tono affettuoso di Pif che farà da narratore in un viaggio nei luoghi del Maestro – dall’Etna a Milano – passando per l’Arena di Verona dove lo scorso settembre si è tenuto un concerto-tributo al quale hanno partecipato nomi noti della musica italiana.

Tra gli altri, Jovanotti con “L’era del cinghiale bianco”, Gianni Morandi nel brano che è stato scritto proprio per lui, “Che cosa resterà di me”,  Emma ne “L’animale”, “La stagione dell’amore” interpretata da Fiorella Mannoia, il “Cuccurucucu” intonato da Gianna Nannini, la “Bandiera bianca” ritmata da Colapesce e Dimartino, “No time non space” con Mahmood, la commozione di Carmen Consoli per “Tutto l’universo obbedisce”.

Pif dialogando con gli amici di una vita, dietro le quinte della kermesse, raccoglie una sorta di diario della mancanza, nostalgico, ma mai triste. Una serata evento che ha lo scopo di non dimenticare, per continuare a coltivare il piacere della poesia, dell’intelligenza e dell’ironia.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Franco Battiato omaggio
Morgan, Sgarbi e Travaglio ricordano Battiato nel documentario di Rai1. Voce narrante Alessandro Preziosi


Pif, Il Testimone a Lampedusa
Il Testimone torna su Sky Documentaries. Pif a DM: «Riparto da Lampedusa perchè la narrazione dell’isola è completamente sbagliata»


Rai Documentari
Doc Rai: Mompracem sostituisce Quelli che su Rai2, Lady D in prime time su Rai1, Pif racconta Dante


Battiato
E’ morto Franco Battiato

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.