2
gennaio

Ciao 2021, la parodia della tv russa è geniale. Ci sono anche (i veri) Fedez e Albano che parlano russo! – Video

Ciao 2021

A un anno di distanza, Ivan Urgant (alias “Giovanni Urganti”) ha colpito ancora. Dopo il successo ottenuto dodici mesi fa con la esilarante parodia di un Capodanno italiano in stile anni ‘80, il comico ha portato in onda su Channel One (il primo canale russo) una nuova puntata satirica dedicata al Belpaese e intitolata Ciao 2021. Anche stavolta, l’improbabile veglione tricolore di fine anno ha riservato momenti cult, volutamente trash e sopra le righe. Lo specchio di un’Italia stereotipata, caricaturale, lontana dalla realtà ma vicina nella rappresentazione di certe buffe sfumature culturali.

Ciao 2021 ha richiamato sul palco alcuni comici e artisti russi vestiti con dei goffi abiti di moda negli anni ‘80. Per oltre un’ora si sono susseguite gag, canzoni e scenette surreali recitate in un italiano maccheronico, con i sottotitoli in russo. Lo show è partito fortissimo, con la prosperosa e “sessualissima” valletta Allegra Michele (Alla Mikheeva) che di fronte ai complimenti insistenti dei presentatori ha strillato: “Basta! Sono stufa che oggettivate il mio corpo. Siamo nel 2021, i vostri complimenti rasentano la molestia“. Poi, però, di fronte alle scuse dei colleghi maschi messi in riga dalla “nuova etica“, la donna ha aggiunto: “Stavo scherzando! Siamo in Italia, fate tutto quello che volete“.

Allegra Michele, Ciao 2021

Tra i siparietti cult, quello con l’attore Alessandro Gudini (Alexandr Gudkov) in scena con un carrello pieno di oggetti vecchi da buttare dalle finestre. “E’ una tradizione di Capodanno“, ha spiegato lui, mentre il conduttore lo invitava ad aggiornarsi con la “nuova tradizione“, ovvero quella di bere un bicchiere di spumante. Nel frattempo i presenti si accorgevano che i manufatti da distruggere provenivano in realtà dalle loro abitazioni. “Cosa devo fare se non ho robe vecchie mie?“, si è giustificato Gudini. Poi, il momento topico: l’elezione di Miss Italia. Attorno al conduttore sono sfilate le miss riferite alle regioni italiane, ma alla fine a vincere il ricco assegno finale è stata di nuovo la raccomandatissima fidanzata del presentatore. E poi via con la canzone di Manigi (Manizha). “Italiano vero. Ti fingi mammone, sei sempre su Tinder…“, ha cantato l’artista.

Miss Italia, Ciao 2021

Il mondo di Ciao 2021 è un caleidoscopio che prende spunto dalla realtà italiana e la estremizza nella parodia. C’è pure il promo dell’atteso film “House of Agucci“. E poi il colpo di genio: un remake all’italiana di Squid Game, con i conduttori che precisano indignati: “Il gioco del calamaro è un antichissimo gioco italiano, ce l’hanno rubato!“. A quel punto parte la sfida, ma al posto della bambolina robot della serie tv sudcoreana c’è un Pinocchio gigante che ruota la testa.

Infine, con un geniale ribaltamento della realtà, il conduttore Urganti manda in onda alcuni video di apprezzamento alla trasmissione da parte di “comuni cittadini russi“, che in realtà sono Toto Cutugno, Albano, i Matia Bazar, i Ricchi e Poveri, Fedez (e sono gli unici a parlare russo). Nel programma c’è anche un omaggio ai Maneskin, con i look di Damiano David descritti come una “parodia patetica” dell’artista Valerio Leonci.

Fedez, Ciao 2021

Il programma si conclude con un deepfake di Putin che parla in italiano e con il brano “Ci vediamo a Sanremo”. Che sia un auspicio degli amici russi?

Putin deepfake

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Fedez e Chiara Ferragni
Fedez e Chiara Ferragni positivi al Covid


DAGRANDE_2PUNTATA
Pagelle TV della Settimana (27/09-3/10-2021). Promossi la nuova domenica di Canale 5 e Arena 60-70-80. Bocciati Cattelan e la trattazione del razzismo al GF VIP


Fedez
Rai-Fedez, finisce a tarallucci e vino: la tv pubblica non farà causa


Striscia la Notizia, tapiro a Franco Di Mare
Fedez in Rai, Di Mare ‘calmo’: «Fazio mi ha chiesto e gli ho detto ‘Nessun problema’». Qualcosa non torna

2 Commenti dei lettori »

1. luca_parma ha scritto:

2 gennaio 2022 alle 15:57

A me non fa mica poi tanto ridere. Pensano di prenderci in giro ma in realtà sono vestiti e agghindati come le badanti russe (e rispettivi famigliari) che sono qui oggi in Italia per lavorare.



2. Maria Cristina Giongo ha scritto:

4 gennaio 2022 alle 11:17

Ma che fanno, ci prendono in giro?



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.