29
ottobre

La7, Ilda Bocassini ospite da Enrico Mentana. Si parlerà di Berlusconi e della storia con Falcone

Ilda Bocassini

“Ilda la Rossa” torna davanti alle telecamere, in uno studio televisivo, dopo oltre vent’anni. L’ultima volta, accadde nel 1998, quando l’allora sostituto procuratore di Milano si confessò con Enzo Biagi, su Rai1. Domani, 30 ottobre, Ilda Bocassini apparirà in prima serata su La7 in un’intervista esclusiva condotta da Enrico Mentana.

Il colloquio con il direttore di La7, anticipa la stessa emittente, verterà sulla mafia, la magistratura e sull’ex premier Silvio Berlusconi, al quale nella sua carriera si oppose ripetutamente nelle aule di tribunale. Ma nell’intervista si parlerà anche di Giovanni Falcone; Bocassini infatti ebbe una relazione sentimentale con il giudice, che conobbe negli anni ‘80.

Me ne innamorai. È molto complicato per me parlarne. Sicuramente non si trattò dei sentimenti classici con cui siamo abituati a fare i conti nel corso della vita. No. Il mio sentimento era altro e più profondo, non prevedeva una condizione di vita quotidiana, il bisogno di vivere l’amore momento per momento

ha ricordato l’ex magistrato in un libro autobiografico di recente pubblicazione, aggiungendo dettagli sul rapporto che la legava a Falcone.

Da ormai un paio di decenni, Bocassini non rilasciava interviste televisive. Nel ‘98, al cospetto di Enzo Biagi, dichiarò di non condividere “assolutamente” che un magistrato potesse fare poi il politico. E raccontò anche l’esperienza del Pool di Milano, che – disse – aveva avuto “soltanto il merito di scoprire che l’Italia è stata governata per anni da un sistema di corruttela”. Ora, a distanza di vent’anni e in un’Italia per certi versi diversissima, l’ex magistrato e controverso protagonista di quel periodo ritornerà sull’argomento.

Dopo l’intervista, La7 proporrà il film tratto dal libro di Rosaria Schifani e Felice Cavallaro, diretto da Claudio Bonivento, “Vi perdono ma inginocchiatevi“. Il racconto della vita dei tre poliziotti della scorta del giudice Falcone e dei loro familiari, fino alla strage di Capaci con la loro drammatica fine insieme a Falcone e alla moglie, avvenuta il 23 maggio del 1992.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Speciale TgLa7, Marinella Aresta
Speciale elezioni, Mentana all’inviata: «Hai delle luci che sembri Barbara D’Urso» – Video


Michele Santoro
Mafia – La ricerca della verità: Michele Santoro in prime time su La7 con Mentana e Purgatori


Maratona Mentana
Governo Draghi, il silenzio del banchiere cambia i talk. Mentana: «Non leggo toto-Ministri, non avrebbe senso»


Andrea Purgatori
La7, Purgatori in Purgatorio: Mentana sfratta ancora Atlantide

1 Commento dei lettori »

1. john2207 ha scritto:

30 ottobre 2021 alle 00:33

Una intervista televisivamente parlando oscena, da sfogata rv locale. Realizzata con un orrendo Chrome key blu.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.