3
luglio

ARRIVA “BROTHERS AND SISTERS”

Brothers And Sisters @ Davide Maggio .it

Il nuovo telefilm con l’attrice che faceva Ally McBeal!, questa l’esclamazione che probabilmente ha accompagnato la maggior parte dei commenti al telefilm trasmesso su Fox Life di Sky Italia e che si prepara a fare il suo debutto su Raidue. Ma Brothers and Sisters è molto di più di questo.

Oltre alla partecipazione di una visibilmente invecchiata e, non ce ne voglia, aiutatasi con qualche ritocchino Calista Flockhart, questa serie si distingue per un’ottima strategia narrativa, per l’utilizzo di meccanismi rodati che hanno portato il formato del telefilm ai fasti che conosciamo e per l’introduzione di temi di forte impatto sociale e di estrema importanza.

Le vicende narrate sono quelle della famiglia Walker, famiglia in senso allargato perchè oltre ai cinque figli di Nora Holden Walker e William Walker si avvicendano amanti ventennali, figli illegittimi, nipoti, mariti, ex mariti e promessi sposi in un vortice che risulta tutt’altro che caotico o forzato, ma caratterizza ogni personaggio nella sua individualità e nell’interazione con gli altri. Brothers and Sisters ha il pregio di non cadere nella trappola Settimo Cielo e di non far ruotare le vicende di ogni fratello, o sorella, attorno a quella degli altri. Ogni micronucleo familiare vive di vita propria e i percorsi emozionali di uno o dell’altro personaggio sono totalmente indipendenti.

Continua a leggere e usa l’applicazione interattiva della ABC :

Senza entrare troppo nello specifico della trama, che merita di essere apprezzata episodio per episodio, è doveroso sottolineare il ruolo che gioca sullo sfondo il contesto politico statunitense attuale: la corsa per le elezioni presidenziali, con tutti quegli affascinanti meccanismi che caratterizzano le loro campagne elettorali, e la guerra in Iraq, le quali contraddizioni non sono evidentemente un’eco vissuta solo all’estero. Lo scontro tra democratici e repubblicani è in questo telefilm molto presente, ma non in modo pesante; è spesso velato, ma di immediata comprensione. A beneficiarne di questo scontro politico formato narrativo è innanzitutto il tema della guerra, affrontato specularmente e senza premere in un verso o nell’altro: da una parte il patriottismo a stelle e strisce che abbiamo imparato a conoscere in molti film e telefilm, impersonato da Justin Walker (Dave Annable) che lo vive in prima persona, e dall’altra quella parte di America che non ne può più, ben rappresentata dal resto della famiglia. Altra questione affrontata è quella dell’omosessualità: il fratello gay Kevin Walker (Matthew Rhys) la introduce con naturalezza, in totale assenza di stereotipi e senza ricamarci sopra. Le sue vicende sentimentali e il rapporto con il cognato Robert McCallister (Rob Lowe), candidato alla presidenza, e le sue idee politiche fanno il resto. In questo caso il ruolo della famiglia diventa un esempio, forse utopico, di totale indifferenza, con l’accezione positiva che il termine può avere, in merito alla questione.

Tanta carne al fuoco e interessante il modo in cui viene trattata. Gli episodi sono densi di avvenimenti e meritano di avere un ampio seguito. La speranza è che Raidue tratti il prodotto come meriti, senza violenze dovute a necessità di palinsesto.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Brothers & Sisters
BROTHERS & SISTERS: TORNA LA FAMIGLIA WALKER, DA DOMANI AL VIA SU RAIDUE LA SECONDA STAGIONE


ARRIVA "BROTHERS AND SISTERS"
BROTHERS AND SISTERS: DA STASERA SU RAI4 LA SECONDA STAGIONE DELL’EMOZIONANTE RACCONTO DI UNA FAMIGLIA AMERICANA


cerimonia_olimpiadi londra 2012
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (23-29/07/2012). PROMOSSI TERRA NOSTRA E BROTHERS AND SISTERS. BOCCIATI I PALINSESTI MEDIASET “IN BILICO” E LE REPLICHE DE IL MERCANTE IN FIERA


Brothers & Sisters, la famiglia Walker
BROTHERS & SISTERS: L’ULTIMA PUNTATA STASERA SU RAI2

11 Commenti dei lettori »

1. diabolik0 ha scritto:

3 luglio 2008 alle 20:17

telefilm bellissimo! ma davide quanti spoiler!



2. Martina Pennisi ha scritto:

4 luglio 2008 alle 11:07

@dibolik0: ciao! come quanti spoiler? a parte il riferimento a McCallister, della storia non si dice tanto



3. alessio ha scritto:

4 luglio 2008 alle 17:00

Brothers and sister non è piaciuto al pubblico italiano..ieri ssera solo 1.5 milioni col 9% con un supertraino del 13.8% ricevuto da supermelindaaaaa



4. Martina Pennisi ha scritto:

4 luglio 2008 alle 17:30

@alessio: purtroppo io lo temevo, dato il meccanismo della storia potrebbe migliorare con il tempo ma sinceramente dubito. Il fatto che sia andato su Sky non aiuta e i download da internet hanno fatto il resto… vedremo… io comunque vada lo trovo migli



5. fyve21 ha scritto:

4 luglio 2008 alle 20:17

BeS non è piaciuto alla prima puntata…diciamo che il risultato è deludente…soprattutto considerando il traino ricevuto da Ghost Whisperer!



6. Davide Maggio ha scritto:

4 luglio 2008 alle 22:29

@ fyve21 : io sono ancora che da noi, in Italia, i telefilm non siano ancora dei cult veri e propri tranne alcune piccole e rare eccezioni. Per quanto riguarda Brothers & Sisters lo sto guardando adesso e devo dire la verit . Preferisco questo post di Martina al telefilm :-)



7. diabolik0 ha scritto:

4 luglio 2008 alle 23:48

il pilot è un pò lento, ma poi migliora e molto! come spoiler intendevo anche la storia dellamante… in questo telefilm è molto interessante anche il dualismo tra democratici e repubblicani…



8. Davide Maggio ha scritto:

4 luglio 2008 alle 23:50

@ diabolik0 : considera che DM ha fatto creare da quel santuomo di Alessio Morganti (programmatore di DM) dei plugin appositi per nascondere gli spoiler. Se ritieni che quello sia uno spoiler posso inserirlo senza problemi.



9. diabolik0 ha scritto:

5 luglio 2008 alle 12:06

no sar che adorando questa serie che ho visto e rivisto ho letto con attenzione e critica questo post sicuramente chi non lha mai visto non ne trae niente… cmq grazie per la considerazione e complimenti!



10. Martina Pennisi ha scritto:

6 luglio 2008 alle 18:01

@diabolik0: anche secondo me migliora con gli episodi successivi, dopo il quinto direi…



11. alexa ha scritto:

7 luglio 2008 alle 14:02

è una delle migliori serie degli ultimi anni, cast fantastico e sempre in forma.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.