8
ottobre

Rai1: ma perchè non va Alberto Angela al sabato sera?

Alberto Angela

Alberto Angela

La soluzione più semplice è davanti agli occhi. Eppure non s’ha da fare. Considerati i fallimenti fragorosi degli ultimi anni e l’assenza di programmi di intrattenimento già rodati, tutte le vie per non soccombere dinnanzi a C’è Posta Per Te portano ad Alberto Angela. I suoi programmi hanno sempre retto al sabato consentendo a Rai1 di offrire un’alternativa chiara e ineccepibile. E così sembrava pensarla anche il direttore Stefano Coletta che, durante la presentazione dei palinsesti, ha annunciato 4 puntate di Meraviglie – La Penisola dei Tesori a partire dal primo gennaio 2022. Ora però tutto sembra essere rimesso in discussione.

Alberto Angela pare non ne voglia sapere di andare al sabato sera e, se dal suo punto di vista un tentennamento può essere comprensibile, fatichiamo a capire perchè la rete sia disposta ad accontentarlo. Peraltro, nel caso di Ulisse, reduce da un’ultima stagione infrasettimanale sottotono,  il sabato sera potrebbe avere un effetto benefico (se non sul dato secco, almeno sulla percezione).

In quel di Rai1, si stanno vagliando così nuovi progetti per la collocazione prefestiva. Secondo Blogo, Carlo Conti potrebbe riaccasarsi nel sabato sera con un’edizione breve (4 puntate) di Tali e Quali, spin off di Tale e Quale Show con protagonista delle persone comuni. Un format che non sembra irresistibile anche e soprattutto in relazione alla delicata missione. L’operazione sarebbe sicuramente curiosa: in anni di successi Tale e Quale si è sempre tenuto alla larga dal sabato e ora si proporrebbe lo spin off “povero” contro C’è Posta.

Dagospia ha poi rivelato che si starebbe ragionando sul ritorno in primavera di Ora o Mai Più con una nuova conduzione. L’ideatore Carlo Conti subentrerebbe ad Amadeus, impegnato in quel di Sanremo. La mancata riproposizione, nelle ultime stagioni, sembra tuttavia indicare una scarsa predilezione di Stefano Coletta nei confronti del format. Di sicuro, una terza edizione del talent sulle meteore sarebbe auspicabile e preferibile a programmi, trasmessi nella scorsa stagione, come Top Dieci e Canzone Segreta.



Articoli che potrebbero interessarti


Meraviglie, Alberto Angela
Meraviglie: Alberto Angela riparte da Capri


Carlo Conti
Affari Tuoi – Viva gli sposi: Carlo Conti cambia formula con un prime time breve al sabato sera


Ulisse, Alberto Angela
Ulisse, Alberto Angela festeggia 20 anni con nuove puntate post lockdown


Carlo Conti
Carlo Conti smentisce il passaggio a Mediaset: «Quando un matrimonio va bene, non c’è motivo di separarsi»

3 Commenti dei lettori »

1. Marco ha scritto:

8 ottobre 2021 alle 15:27

Insomma…soprattutto l’ultimo anno i suoi programmi in prima serata sono calati e anche parecchio…contro c’è posta c’è il rischio che soccomba anche al 10%…
E’ andato bene il primo anno come novità in autunno vs “Tu si que vales”, poi è progressivamente calato fino agli ascolti bassi dell’ultima stagione a metà settimana…



2. Mattia Buonocore ha scritto:

8 ottobre 2021 alle 15:47

@Marco ti sembra più forte Tali e Quali? E soprattutto chi ci rimetterebbe di più: Tali e Quali o Meraviglie?



3. Marco ha scritto:

8 ottobre 2021 alle 15:58

@Mattia
Onestamente sì. Mi sembra possa essere più forte “Tali e quali”. Ne uscirebbero ridimensionati entrambi. “Tale e quale” sta vivendo una stagione d’oro grazie a Malgioglio e anche al programma della Blasi la sera prima che incentiva a guardare l’altro. Alberto Angela non si può più permettere gli ascolti della prima parte del 2021 e messo al sabato sera se non dovesse andare bene sarebbe un colpo.

P.s. “Top dieci” e “Canzone segreta” spero spariscano o al massimo in onda a giugno/luglio. Piuttosto spero torni “La Corrida”….



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.