8
settembre

The Good Fight 5: in anteprima esclusiva su TIMVISION l’acclamato legal drama ispirato all’attualità

The Good Fight

Il legal drama acclamato dal pubblico e dalla critica è tornato sugli schermi con nuovi episodi ispirati alla stringente attualità. La pandemia di Covid-19 e la fine dell’era Trump sono infatti solo alcuni dei temi che fanno da sfondo alla quinta stagione di The Good Fight, spin off del cult The Good Wife. La quinta stagione della fortunata serie televisiva, che segue le vicende personali e professionali di un gruppo di avvocati, è dal 19 agosto scorso disponibile in anteprima esclusiva su TIMVISION con un episodio ogni giovedì.

The Good Fight 5 su TIMVISION

Il pubblico potrà vedere le nuove vicende ambientate nell’ormai celebre studio legale di Chicago, dove il clima non è sempre dei più sereni. Nella quinta stagione di The Good Fight, tornerà al centro delle vicende l’iconica Diane Lockhart (l’attrice Christine Baranski), avvocatessa dal carattere forte e risoluto, liberale convinta, da sempre schierata in favore delle donne e che il pubblico ha conosciuto in The Good Wife. Il personaggio in questione, peraltro, mostrerà stavolta nuove ed inedite sfumature della propria personalità.

The Good Fight 5 – Trama e protagonisti

Nei dieci nuovi episodi, l’avvocatessa Diane Lockhart si confronterà infatti con un tema particolarmente sensibile come la discriminazione razziale, tanto che arriverà a chiedersi se per lei è ancora corretto essere impegnata nella gestione di uno studio legale afroamericano con Liz (alias Audra McDonald). Una domanda ancora più assillante dopo l’uscita di scena di due avvocati importanti dello studio, interpretati dagli attori Cush Jumbo e Delroy Lindo.

Nel frattempo, Marissa (Sarah Steele) e lo studio rimangono coinvolti con Hal Wackner (Mandy Patinkin), un cittadino di Chicago che decide di aprire la propria aula di tribunale nel retro di una copisteria. Nella trama come anticipato, rientreranno anche alcune vicende d’attualità come l’omicidio di George Floyd e il successivo dibattito sul razzismo in America, sulla suscettibilità e il politically correct, l’emergenza coronavirus o le manifestazioni di protesta al Campidoglio dei sostenitori di Donald Trump. Tra i tratti distintivi della serie, del resto, vi è proprio l’intreccio sagace (e a tratti col gusto della provocazione) tra le vicende dei protagonisti e quelle della cronaca.

Robert & Michelle King sono gli showrunner e i produttori esecutivi di ‘The Good Fight’, ideata con Phil Alden Robinson. Sono produttori esecutivi anche Ridley Scott, David W. Zucker, Brooke Kennedy, Liz Glotzer, William Finkelstein, Jonathan Tolins e Jacquelyn Reingold. La serie completa con tutte le stagioni è disponibile solo su TIMVISION.

Tutto su TIMVISION

COS’E’ TIMVISION

I PACCHETTI E LE OFFERTE

COME SI ATTIVA

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


The Handmaid's Tale
The Handmaid’s Tale 4: la protagonista Elisabeth Moss debutta alla regia di 3 episodi


The Handmaid's Tale
The Handmaid’s Tale 2: la gravidanza di Difred e le Colonie al centro della trama


the handmaid's tale
The Handmaid’s Tale e The Good Fight in autunno su TIMVISION


New Girl
Serie tv news: The Big Bang Theory, New Girl, Il Trono di Spade, The Good Fight e Una serie di sfortunati eventi

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.