27
agosto

Bonus Rottamazione TV: come funziona

Bonus Rottamazione TV

Bonus Rottamazione TV

Con il passaggio, da gennaio 2023, al nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre (DVB-T2 – HEVC MAIN 10), i vecchi televisori verranno sostituiti poiché non compatibili. Sarà possibile rottamarli ricevendo il Bonus Rottamazione TV da utilizzare per l’acquisto di un nuovo apparecchio. Ecco tutto ciò che c’è da sapere per poter usufruire dell’agevolazione messa a disposizione dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Cos’è il Bonus Rottamazione TV?

Si tratta di un incentivo per favorire l’acquisto di televisori compatibili con il nuovo digitale terrestre. Il Bonus Rottamazione TV è un’agevolazione di cui si può beneficiare rottamando la propria tv acquistata prima del 22 dicembre 2018, data di entrata in vigore dello standard di codifica HEVC MAIN 10 (le tv acquistate successivamente, in questi ultimi due anni, risultano già compatibili). Il bonus è operativo dal 23 agosto e sarà disponibile fino al 31 dicembre 2022 o all’esaurimento delle risorse stanziate.

A chi si rivolge?

L’incentivo per la rottamazione è rivolto a tutti i cittadini residenti in Italia senza limiti di Isee. L’agevolazione è comunque legata al nucleo familiare in quanto è concesso un solo bonus per l’acquisto di un televisore a famiglia. Per usufruire del Bonus Rottamazione TV occorrono obbligatoriamente i seguenti tre requisiti:

- essere residenti in Italia
- rottamare correttamente un televisore acquistato prima del 22 dicembre 2018
- essere in regola con il pagamento del canone Rai

Quest’ultimo requisito non è previsto per i cittadini di età pari o superiore a 65 anni, in quanto esonerati dal pagamento del canone.

Come funziona?

Il bonus consiste in uno sconto del 20% sul prezzo d’acquisto, fino ad un importo massimo di 100 euro. Prima di procedere alla rottamazione, è necessario scaricare e compilare il modulo di autodichiarazione (qui) che certifichi il corretto smaltimento. La rottamazione può essere effettuata direttamente presso i rivenditori aderenti all’iniziativa in cui si acquista la nuova tv, consegnando al momento dell’acquisto il vecchio apparecchio. In tal caso sarà poi il rivenditore ad occuparsi del corretto smaltimento.

In alternativa, si può consegnare la tv da rottamare direttamente in un’isola ecologica autorizzata, prima di recarsi ad acquistare la nuova. In questo caso, l’addetto del centro di raccolta RAEE deve convalidare il modulo, che certifica l’avvenuta consegna dell’apparecchio. Con il modulo firmato l’utente potrà recarsi nei punti vendita aderenti e fruire così dello sconto sul prezzo di acquisto.

Rottamazione + Decoder

Il Bonus Rottamazione TV è cumulabile con il precedente Bonus TV – Decoder attivato alla fine del 2019, valido solo per chi ha un Isee inferiore a 20.000 euro. In questo caso, il cittadino può sommare i due incentivi e ottenere uno sconto fino a 130 euro.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes



Articoli che potrebbero interessarti

Non ci sono articoli correlati


PRIVATE PRACTICE 6: ULTIMA STAGIONE PER LO SPIN OFF DI GREY’S ANATOMY

Sono tempi duri per gli amanti delle serie tv. Ancora non ci riprendiamo dalla morte di Mark nella nona stagione di Grey's Anatomy che già...


FESTIVAL DI SANREMO 2015: I BIG IN GARA SARANNO 20

Il direttore di Rai1 Giancarlo Leone aveva annunciato per oggi novità sul Festival di Sanremo 2015. Ed eccole qui: il numero dei big che...


ASCOLTI TV : ANALISI DELLA SETTIMANA n. 41

“…Cari amici vicini e lontani” ben trovati dal vostro moSHAREino. Puntuali dopo sette giorni precisi siamo arrivati al quarto post...


FESTIVAL DI SANREMO 2017: CHI É HIROKI HARA, IL MAGO GIAPPONESE CHE APRIRÀ LA SECONDA SERATA?

Potremmo definire in qualche modo "magico" il momento che ha dato il là alla prima serata del Festival di Sanremo 2017 (l'interpretazione...

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.