24
agosto

Eurovision Song Contest 2022: le 5 città italiane ancora in lizza per ospitare l’evento

Eurovision Song Contest

Eurovision Song Contest

Sono cinque le città italiane ancora in corsa per ospitare l’Eurovision Song Contest 2022. Grazie alla vittoria dei Maneskin con il brano Zitti e Buoni, la manifestazione canora si svolgerà in Italia; dopo aver selezionato in base a dei rigidi parametri 11 città tra le 17 che si erano candidate, è stata fatta un’ulteriore scrematura.

Stando a quanto trapelato sul Resto del Carlino, ad essere rimaste in corsa sono Bologna, Milano, Pesaro, Torino e Rimini, alle quali verrà comunicata la scelta finale tra la fine di agosto e l’inizio di settembre. Niente da fare, quindi, per Acireale, Alessandria, Genova, Palazzolo Acreide, Sanremo e persino Roma, le sei città che avevano passato, insieme a quelle attualmente candidate, il primo step.

Nei prossimi giorni, verranno quindi svolte ulteriori verifiche per accertare quale città, tra le cinque rimaste, sia più adatta ad ospitare la 66esima edizione dell’Eurovision Song Contest. Ad esempio, una delle esigenze fondamentali è quella di dover garantire spazi adeguati ad ospitare tra gli 8.000 e 10.000 spettatori, insieme alla presenza di strutture alberghiere con oltre 2mila stanze complessive nelle vicinanze dell’evento.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes



Articoli che potrebbero interessarti


Eurovision Song Contest
Eurovision Song Contest 2022: ecco le 11 città che hanno passato la prima selezione per ospitarlo. Sanremo e Palazzolo Acreide ancora in corsa


Eurovision Song Contest
Eurovision Song Contest 2022: le 17 città italiane candidate ad ospitare l’evento


Eurovision Song Contest
Eurovision Song Contest 2022: aperte le candidature per la città italiana ospitante. Ecco i requisiti necessari


lady-gaga-friends
Pagelle TV della Settimana (24-30/05/2021). Promossi Friends Reunion e Oggi è un Altro Giorno. Bocciati il caos Partita del Cuore e il preserale di Canale 5 già in replica

5 Commenti dei lettori »

1. giusvalenza ha scritto:

24 agosto 2021 alle 13:49

Rimini e Pesaro sono le location più intriganti. Quindi non le sceglieranno mai.



2. Fed ha scritto:

24 agosto 2021 alle 14:30

@giusvalenza senza nulla togliere a Rimini e Pesaro ma non vedo cosa ci possa essere di intrigante nelle due città citate. Stiamo parlando di un evento di importanza internazionale, non della sagra della porchetta.



3. giusvalenza ha scritto:

24 agosto 2021 alle 15:22

Sono più intriganti perché meno ovvie dal punto di vista tecnico-organizzativo, soprattutto di Milano e Torino. Già Bologna è un poco meno scontata delle due succitate.



4. marco ha scritto:

24 agosto 2021 alle 16:07

@giusvalenza non si deve cercare la “meno ovvia”, ma quella che può offrire le migliori strutture tecnico organizzative. E con tre aereoporti, una discreta rete di servizi di trasposto e una storia di eventi durante l’anno (settimana della moda, salone del mobile, expo) la più ovvia sarebbe Milano



5. Fred ha scritto:

1 settembre 2021 alle 15:07

Hanno sbagliato tutto. Non dovevano lanciare la gara fra le località italiane. Infatti sono uscite delle sedi francamente sorprendenti. L’unico posto adatto in Italia a questo tipo di manifestazioni è l’Arena di Verona che ha un palcoscenico immenso, con le migliori attrezzature e tecnologie disponibili e un ledwall enorme e che nessun altro ha per gli effetti speciali. Guardate lo spettacolo di RTL Power Hits Estate 2021 e rendetevi conto di cosa succede su quel palcoscenico. Incompetenti.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.