5
luglio

Raffaella Carrà, Coletta: «C’era un nuovo progetto su Rai 1. La volevo sia a Sanremo che all’Eurovision»

Raffaella Carrà e Stefano Coletta

Raffaella Carrà e Stefano Coletta

La morte di Raffaella Carrà ha colpito il direttore di Rai 1 Stefano Coletta, che dalla showgirl aveva strappato la promessa di tornare in tv con un nuovo programma sulla rete ammiraglia. La pandemia da Covid-19 ha però bloccato un progetto che, con la triste notizia di oggi, non vedrà mai la luce.

“Lei mi ha detto che con me si era creato davvero un rapporto di stima reciproca e di rapporto stretto, e che sarebbe tornata, ma io sono arrivato a Rai 1 pochi giorni prima della pandemia e quindi tutto si è sospeso. Ci siamo detti che ci saremmo ritrovati dopo la pandemia per fare insieme un nuovo progetto su Rai 1

ha dichiarato Coletta in collegamento telefonico a Estate in Diretta. Fu proprio lui a riportare in tv Raffaella Carrà nel 2019, cinque anni dopo il poco fortunato Forte Forte Forte. Allora dirigeva Rai 3 e convinse la showgirl a condurre un programma di sole interviste, A Raccontare Comincia Tu.

“Questa notizia mi ha colto veramente di grande sorpresa perché avevamo tutti bisogno della sua umanità”

ha concluso il direttore nel suo intervento nella trasmissione di Gianluca Semprini e Roberta Capua, interamente dedicata alla scomparsa di Raffaella. Successivamente, intervenuto a RaiNews24, Coletta ha aggiunto che la sua intenzione era di riportare la Carrà su Rai 1 nel 2022 in occasione dei due eventi per eccellenza, il Festival di Sanremo e l’Eurovision Song Contest:

Il mio pensiero, solo mio, era di volerla sia a Sanremo che all’Eurovision, ma non c’è stato tempo di poterci vedere, di poterci parlare”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Raffaella Carrà
Rai 1 omaggia Raffaella Carrà: in prima serata Carramba! Che Sorpresa – Tutte le variazioni


Palinsesti Rai
Rai, palinsesti 2021/2022: la presentazione in diretta. Conduzioni diverse per Sanremo ed Eurovision, Angela a Natale e Capodanno (Bolle slitta a febbraio). Biennale per Fazio


Stefano Coletta
Eurovision, Coletta: «Meriterebbe l’emissione integrale su una generalista». L’Italia già nel 2017 pronta ad ospitare l’evento a Torino


Alan Friedman
Alan Friedman bandito da Rai 1. Coletta: «Ho chiesto di non ospitarlo più»

8 Commenti dei lettori »

1. VivaRaffaella ha scritto:

5 luglio 2021 alle 19:14

Coletta abbia almeno la decenza di tacere. Non credo proprio che la Carrà avrebbe mai accettato di lavorare nella Rai1 attuale, sotto la sua direzione. Aveva troppa classe, troppa eleganza, e soprattutto troppo buon gusto per lavorare in una cloaca arcobaleno con ascolti in pieno tracollo.



2. Lorenzo78 ha scritto:

6 luglio 2021 alle 08:51

Ma certi commenti indecenti da dove escono? Raffaella proprio con Coletta è tornata in tv su Raitre con A raccontare comincia tu.

Almeno documentatevi prima di scrivere certe castronerie.



3. luca_parma ha scritto:

6 luglio 2021 alle 11:32

@VivaRaffaella: per favore rendici partecipi del significato “cloaca arcobaleno”.



4. luca ha scritto:

6 luglio 2021 alle 13:17

@lorenzo78

Solamente 10 puntate, poi ha deciso LEI di mollarlo (gli ascolti erano al 6-7%, che per quella rete è grasso che cola). E comunque all’epoca non si sapeva ancora chi e cosa fosse davvero coletta, sembrava il “solito” direttore sinistroide di Rai3, da sempre un canale per un pubblico sparuto e minoritario. Nessuno avrebbe mai potuto immaginare che poi approdasse a Rai1 e la mandasse in malora.



5. Lorenzo78 ha scritto:

6 luglio 2021 alle 14:32

Certo, come no! Continuate pure a travisare la realtà a vostro piacimento. Lo mollò talmente che avevano già in cantiere la terza edizione (poi bloccata dal Covid) con ospiti annunciati Emma, Mika e Tiziano Ferro.

Almeno abbiate il buon gusto di tacere in un’occasione del genere!



6. lordchaotic ha scritto:

6 luglio 2021 alle 15:15

E non solo Coletta la voleva a Sanremo e All’Eurovision (che tra l’altro sarebbe stata l’unica a poterlo condurre degnamente) ma tutti i telespettatori!



7. luca ha scritto:

6 luglio 2021 alle 15:23

@lorenzo78

BALLE. Decine di altri programmi sono andati avanti nonostante il covid, e quello della Carrà nemmeno aveva il pubblico in studio. E’ la miglior conferma che è lei ad averli mollati. E ha fatto anche bene, se davvero quelli erano gli ospiti che la rete le voleva rifilare.



8. Lorenzo78 ha scritto:

6 luglio 2021 alle 15:48

@luca

Se ti fa stare bene pensarla così fai pure. Ma sono le tue che sono BALLE. E pure parecchio grosse.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.