2
luglio

Dritto e Rovescio, l’endorsement di Salvini: «Grazie a Rete4 per questi programmi». Poi lo scontro tra Del Debbio e un pakistano in collegamento – Video

Dritto e Rovescio

Quelli bravi lo definirebbero un «endorsement». Un apprezzamento plateale nei confronti di qualcuno. Esattamente quello che ieri sera Matteo Salvini ha pronunciato in diretta tv in favore di Rete4 e dei suoi programmi d’informazione. Il leader della Lega, intervenendo nell’ultima puntata stagionale del talk show Dritto e Rovescio si è rivolto a con queste parole:

Permettimi di ringraziare te e Rete 4 per i programmi di informazione controcorrente che fa, con Nicola Porro, con Mario Giordano e con Dritto e rovescio. Spero ci siano altri 30 anni di programmi come questi e di soluzioni. Grazie ad alcune segnalazioni che mi sono arrivate sulla mia pagina Instagram dopo la partecipazione alle tue trasmissioni, in qualche caso, non sempre ma in qualche caso, siamo riusciti a risolvere i problemi“.

Il complimento del leader leghista, peraltro, è arrivato proprio nel giorno in cui Mediaset, presentando la propria programmazione autunnale 2021, aveva annunciato la riconferma di tutti i programmi d’informazione del prime time di Rete4, compresi chiaramente quelli citati da Salvini.

Ma la puntata di ieri di Dritto e Rovescio non è stata caratterizzata solo dalle parole ireniche dell’ex Ministro. Nel corso del dibattito sul caso di Saman Abbas, tenutosi durante la serata, si è infatti consumato un acceso confronto tra il conduttore Paolo Del Debbio e un rappresentate della comunità pakistana di Magenta, collegato in diretta. L’uomo, intervenendo sul tema della condizione femminile nel mondo islamico, aveva tentato di giustificare l’emblematica assenza di donne accanto a lui sostenendo che una ragazza musulmana gli aveva scritto un sms per declinare l’invito a partecipare a “quel genere di programmi, dove non si cerca il confronto ed è solo un attaccare e basta“.

Del Debbio, lei ha creato questa immagine, ecco perché non vengono!

ha accusato l’uomo pakistano, facendo letteralmente infuriare il conduttore. L’impulsiva replica di quest’ultimo, non si è fatta attendere.

A me queste accuse non le fa, ha capito? Perché io non ho creato nessuna immagine. Mi è arrivata anche una lettera di alcune donne islamiche che mi ringraziano perché qui dentro le ho fatte parlare. Quindi queste accuse le rivolge a qualcun altro, non a me. Se poi non le piace questa trasmissione, se ne va a casa sua e siamo tutti amici come prima. Ma non mi fa queste accuse, perché non le accetto! Se non ha capito, glielo spiego un’altra volta

ha puntualizzato Del Debbio.



Articoli che potrebbero interessarti


Salvini vs Vauro, Dritto e Rovescio
Dritto e Rovescio, Vauro attacca Salvini. Lui sbotta: «Fatti curare da uno bravo!» – Video


Paolo Del Debbio
Paolo Del Debbio non slitta più, Giordano invece sì (troppo polemico?): ecco cosa succede a Mediaset


Paolo Del Debbio
Paolo Del Debbio: «Non mi candido a sindaco di Milano»


Stefania Cavallaro - Tg4
Il Tg4 ‘ignora’ Del Debbio: «Vi ricordo l’appuntamento con Dritto e Rovescio condotto dal presentatore» (Video)

3 Commenti dei lettori »

1. Lucius ha scritto:

2 luglio 2021 alle 12:48

Ma quel pakistano “ce la fa”?



2. Takazzu ha scritto:

2 luglio 2021 alle 16:56

Il livello degli elettori di Salvini rispecchia perfettamente il livello culturale di questi programmi. Allucinante



3. federico ha scritto:

2 luglio 2021 alle 20:09

speriamo che gli anni al massimo siano venti e che si concludano col bungee jumping



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.