2
luglio

Sky Investigation: il crime ha una nuova casa. Tra le novità Il Giustiziere con Éric Cantona e The Equalizer con Queen Latifah

Il Giustiziere

Il Giustiziere

Che si parli di omicidi da risolvere, personalità da scandagliare o gialli da districare, gli italiani hanno dimostrato una vera e propria predilezione per il crime. In poco tempo, infatti, il genere si è affermato come uno dei più amati all’interno dell’universo seriale. Per tutti i cultori, è nato Sky Investigation (canale 114), la nuova la casa del genere crime, con decine di titoli in grado di abbracciarne tutte le declinazioni: dal thriller al noir, dalle detective stories al poliziesco scientifico fino ai seguitissimi procedural drama.

I titoli clou di luglio

Su Sky Investigation sarà possibile vedere i grandi titoli internazionali e tantissime novità a tema crime in prima visione. Si inizia – stasera – con Coroner, atipico poliziesco scientifico che alle indagini affianca il racconto privato della vita della protagonista, tormentata dai fantasmi del passato e reduce da una tremenda perdita. Un’altra sfumatura di crime, a riprova del carattere multisfaccettato del canale, è rappresentata da Bulletproof, mix di poliziesco e azione con una componente comedy a rievocare le atmosfere di pellicole cult come Arma Letale.

Il palinsesto di Sky Investigation potrà contare anche su una buona dose di legal drama. A cominciare da Avvocati di Famiglia (dal 6 luglio), che vede Victor Garber a capo di una problematica famiglia allargata e di una law firm specializzata in diritto di famiglia. Attesissima è Il Giustiziere (dall’8 luglio), crime drama a tinte action, con protagonista l’ex calciatore Eric Cantona, nei panni di un ex investigatore amante della vita in solitaria che ha una sola missione: dare la caccia agli assassini che l’hanno fatta franca e, soprattutto, dare finalmente un po’ di pace a chi ha perso una persona amata due volte, prima per colpa di un atto criminale, e poi per l’indifferenza dello Stato.

Prossimamente The Equalizer, la novità più seguita d’America

Un altro volto carismatico e popolare è quello di Queen Latifah che prossimamente approderà su Sky Investigation con The Equalizer, remake della serie anni 80 Un Giustiziere a New York che aveva già ispirato il film con Denzel Washington. Questa rivisitazione ricca di azione della serie classica, vede protagonista Robyn McCall (Latifah), mamma single impegnata a crescere sua figlia adolescente ma anche misteriosa ex agente della CIA che ricorre a tutte le sue abilità per dare giustizia a persone innocenti che hanno disperato bisogno di una mano. È la novità più vista della stagione televisiva a stelle e strisce appena passata, con oltre 12 milioni di spettatori (seconda nella classifica generale dopo NCIS).

I capisaldi del genere crime

Sky Investigation comprenderà anche il meglio del dismesso Fox Crime proponendo altresì titoli consolidati, alcuni dei quali veri e propri capisaldi del genere. Tra questi citiamo la serie americana più vista in assoluta NCIS e il suo spin off NCIS Los Angeles, l’apprezzata Law & Order: Special Victims Unit. E ancora Bull, liberamente ispirata alla vita del famoso psicologo Dr. Phil, che prima di diventare una star della tv americana è stato attivo come consulente forense, ed Elementary, che riambienta nella New York dei giorni nostri le celeberrime indagini di Sherlock Holmes, il personaggio creato da Sir Arthur Conan Doyle.

L’offerta di Sky Investigation è disponibile on demand e in streaming grazie al servizio Now.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Sky Serie - L’assistente di volo – The Flight Attendant
10 Serie in 10 Giorni: debuttano i nuovi canali Sky


Sky Documentaries - Hillary (2)
Ecco i quattro nuovi canali Sky: la conferenza stampa in diretta

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.