8
maggio

Quarto Grado intervista Anna Corona, Piera Maggio: «Vergogna»

Anna Corona

Anna Corona

La scomparsa di Denise Pipitone, ritornata al centro della cronaca a distanza di 17 anni, continua ad essere al centro del dibattito televisivo. E  Piera Maggio ormai non trattiene più la sua rabbia. L’ultima goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata l’intervista esclusiva ad Anna Corona – mamma di Jessica Pulizzi, principale sospettata per la sparizione della piccola almeno fino alla sua assoluzione – trasmessa ieri sera a Quarto Grado. La donna ha detto alle telecamere la sua “verità”, messa nuovamente in discussione in seguito alla perquisizione avvenuta, qualche giorno fa, nell’edificio di Mazara del Vallo dove viveva all’epoca dei fatti. Un discorso, articolato in più punti, che mandato su tutte le furie la madre di Denise, che se l’è presa anche con la trasmissione e i suoi opinionisti.

Anna Corona, ex moglie di Piero Pulizzi, il padre biologico di Denise, è infatti intervenuta nel programma condotto da Gianluigi Nuzzi per ribadire la sua innocenza e quella della figlia Jessica, sia ammettendo di non sapere per quale motivo sia stato perquisito l’edificio in cui abitava fino a qualche anno fa, sia precisando che la sua famiglia è composta da persone pulite:

“Non so il perché sia stata perquisita. So solo che ci troviamo a rivivere un processo mediatico, una situazione di non vivibilità, di nuovo tutti con il dito puntato contro (…) C’è stato un processo nei confronti di Jessica: dopo i tre gradi di giudizio, si è chiuso e mia figlia è stata assolta. Hanno indagato anche su di me, ed è stato archiviato tutto. Non sto criticando gli inquirenti e la magistratura: dico solo che, faticosamente, abbiamo provato a riavere una vita quasi normale… che è ancora stata stravolta. Non lo ritengo giusto: siamo persone semplici… “.

Nell’intervista si è parlato anche dei presunti depistaggi alle indagini, anche se la Corona ha preferito non esprimersi nel merito. Allo stesso tempo la donna, oltre a ribadire la sua innocenza, ha mostrato solidarietà a Piera Maggio, sostenendo di essere desiderosa di scoprire, esattamente come lei, cosa è davvero successo quel 1^ settembre 2004, giorno in cui la Pipitone è scomparsa.

“Il mio cuore vuole la verità. Non mi tiro indietro, per la verità. Sarei andata pure io alla fiaccolata: non temo di essere solidale con chi chiede la verità, perché anche io chiedo la verità. Anche la mia famiglia la chiede (…) i tradimenti sono all’ordine del giorno. Sono una mamma tanto quanto Piera Maggio: non avrei mai toccato una bambina per un tradimento. I figli valgono molto di più di un tradimento. (…) Non ho paura, non posso avere paura di una cosa che non ho fatto, che non abbiamo fatto. Poi gli inquirenti devono fare il loro lavoro, ma io non ho paura. Quel giorno lavoravo in albergo e non ho più niente da dire. Voglio solo rivolgermi a Piera Maggio e dirle che sono solidale con lei e voglio anche io la verità. Non mi interessa il suo pensiero: conosco il suo dolore, che è atroce, che nessuna madre dovrebbe provare. Voglio la verità tanto quanto lei. Sono con lei. Sono al suo fianco“.

Un appello, quello della Corona, che ha fatto arrabbiare la Maggio, che sui suoi canali social ha tuonato:

Quarto Grado, vergogna! Dopo 17 anni di bugie, non accettiamo la finta solidarietà attraverso un appello. (…) Vogliamo Verità e Giustizia“.

Nei commenti di Facebook, Piera se la prende anche con alcuni opinionisti della trasmissione:

“Come fanno alcuni opinionisti a cambiare idea su un caso così velocemente da un giorno all’altro da diventare addirittura poco credibili. Sono peggio delle bandiere. Dove va il vento vanno loro. Stranuccio

Figuravano nel parterre degli opinionisti e esperti: Alessandro Meluzzi, Carmelo Abbate, Grazia Longo, Massimo Picozzi, Carmen Pugliese.


Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Quarto Grado
Denise Pipitone, Quarto Grado: riaperta l’inchiesta. Indagati Anna Corona e Giuseppe Della Chiave


Milo Infante, Ore 14
Denise Pipitone è viva e ha una figlia? Milo Infante frena sulle rivelazioni dell’ex PM: «Riscontri negativi, segnalatori già in passato inattendibili»


Chi l'ha visto, Alberto Di Pisa
Denise Pipitone, l’ex procuratore Di Pisa a Chi l’ha visto?: «Anna Corona e la figlia Jessica capaci di tutto»


Chi l'ha visto, Denise Pipitone
Denise Pipitone, a Chi l’ha visto arriva una lettera anonima: «So tutto. Sono 17 anni che so, non parlato per paura»

4 Commenti dei lettori »

1. controcorrente ha scritto:

8 maggio 2021 alle 18:52

ovvio.. Piera Maggio va a Chi l’ha visto.. e loro per ripicca.. danno voce ad Anna Corona.. (come ire.. accettassi nostri inviti.. avresti tu la parola e non lei ). meccanismo già visto



2. Pat ha scritto:

9 maggio 2021 alle 03:51

DELLA Corona, LA Pipitone, LA Maggio… ma a chi scrive non hanno insegnato che in italiano non bisogna mettere l’articolo di fronte a nomi o cognomi femminili?



3. MrTee ha scritto:

9 maggio 2021 alle 21:54

@Pat: in questura e nelle aulee giudiziarie si usa eccome l’articolo.



4. Luigi_FI ha scritto:

10 maggio 2021 alle 10:50

Esiste una rete più squallida di Rete4 ?
secondo me no



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.