20
aprile

Buongiorno, Mamma!: Canale5 si affida a Raoul Bova e Lux Vide con un family drama

Buongiorno Mamma

Canale 5, archiviate le tre puntate di Svegliati, Amore Mio, punta ancora sul family drama e lo fa scommettendo su forze molto care a Rai 1. La nuova fiction in sei puntate Buongiorno, Mamma!, al via domani in prime time, è una produzione Lux Vide e in comune con il mondo di Don Matteo & co. ha anche la protagonista Maria Chiara Giannetta, qui affiancata da Raoul Bova.

La mamma del titolo è proprio la Giannetta, fulcro della propria famiglia, grande amore del marito Guido (Bova) e faro per i propri quattro figli. La sua Anna è una donna vivace e combattiva, che riempie la propria casa ed ha, tuttavia, un limite importante: è in coma da alcuni anni. Una condizione che fa ormai parte della routine dei suoi cari, la cui vita, seppur nel dolore, prosegue tranquilla, almeno fino all’arrivo di un’estranea che getterà una luce inquietante sull’incidente che ha messo in pausa la vita della stessa Anna. Il racconto di un lungo coma e delle conseguenze che provoca in una famiglia unita è stata in qualche modo ispirata dalla storia di Nazzareno Moroni, un uomo di Avezzano che nel 1988 rifiutò di staccare la spina a sua moglie e la vegliò per ventinove lunghi anni insieme alle proprie figlie.

La fiction, ambientata sul lago di Bracciano, creata da Elena Bucaccio e diretta da Giulio Manfredonia e Matteo Mandelli, è una sorta di This is Us nostrano perchè racconta trent’anni di vita di una coppia tra continui passaggi temporali e cambi di look; questo permetterà di vedere Anna com’era prima della tragedia e quali sono state le tappe fondamentali per la creazione di questo nucleo familiare così particolare. Nel nutrito cast spiccano in particolare altri due volti cari al pubblico, quelli di Serena Autieri e Erasmo Genzini.

Buongiorno, Mamma!: la trama

Una bella casa sul lago. Anna Della Rosa, voce narrante della storia, è una mamma circondata dalla sua famiglia, ma ha un modo tutto suo di crescere i suoi figli: il marito Guido Borghi e i suoi quattro figli Francesca (Elena Funari), Jacopo (Matteo Oscar Giuggioli), Sole (Ginevra francesconi) e il piccolo Michele (Marco Valerio Bartocci) hanno dovuto fare i conti con la sua presenza-assenza.

La loro vita viene scossa dall’arrivo di un’intrusa, Agata (Beatrice Arnera), in fuga da un trascorso burrascoso e in cerca della verità su sua madre, Maurizia (Stella Egitto), che in una misteriosa fotografia è ritratta proprio in compagnia di Anna. Da tempo la donna è scomparsa e non se ne sa più nulla, ma la presenza di Agata rischia di scoperchiare segreti ormai sepolti: troverà quello che sta cercando o forse troverà la famiglia che non ha mai avuto? E cosa è successo a Maurizia?

A essere interessato alla verità sulla sparizione di questa donna è anche il vicequestore Vincenzo Colaprico (Domenico Diele), che si avvicinerà ad Agata, cercandone la complicità, per incastrare una volta per tutte i Borghi. Quello di Maurizia però non è l’unico mistero: cosa è successo veramente ad Anna? Per scoprirlo bisogna scavare nel passato della famiglia, a partire da Villa della Rosa, una meravigliosa dimora sul lago di Bracciano, dove Guido aveva chiesto ad Anna di passare insieme tutta la vita.

Guido, di professione Preside, ama sua moglie ma l’incontro con Miriam (Serena Autieri) lo metterà finalmente di fronte alle sue ferite aperte. Francesca (Elena Funari), la figlia ventunenne della coppia, è sempre in lotta tra i suoi sogni e i suoi doveri; come figlia maggiore, troppo presto è stata costretta a prendersi cura della famiglia e dovrà ritrovare la sua vera anima. A un passo dal matrimonio con il fidanzato storico, Piggi (Niccolò Ferrero), incontrerà un affascinante ragazzo sconosciuto, Armando (Erasmo Genzini), che le farà provare nuove emozioni.

Jacopo (Matteo Oscar Giuggioli), adolescente con le sue ribellioni, è in perenne conflitto con suo padre, al quale somiglia più di quanto crede. L’incontro inatteso con Greta (Rausy Giangarè), una ragazza in sedie a rotelle, gli renderà la vita difficile, ma lo aiuterà anche ad affrontare le sue ferite più profonde. Sole (Ginevra Francesconi) invece, sedici anni, prediletta del padre, ragazza molto intelligente, incarna la figlia perfetta. Un futuro brillante l’attende, ma forse un imprevisto la costringerà ad un cambio di rotta. Forse dovrà crescere prima del tempo, confrontandosi con il primo amore. E la scelta tra l’amico di sempre, Greg (Giovanni Nasta), e la sua prima vera cotta, Federico (Federico Cesari), si rivelerà più ardua di quello che crede.

Guido deve anche fare i conti con la suocera Lucrezia (Barbara Folchitto), che è una personalità e lo sostiene economicamente, ma ha un carattere difficile, con il quale la figlia si era sempre scontrata. Mentre il padre dell’uomo, Elio (Giovanni Calcagno), nasconde un segreto che potrebbe mettere tutta la famiglia Borghi in pericolo.



Articoli che potrebbero interessarti


Maria Chiara Giannetta e Raoul Bova
Il dopo ‘Buongiorno Mamma’ di Raoul Bova e Maria Chiara Giannetta. Lui in carcere, lei detective ipovedente


Grand Hotel - Yon González e Amaia Salamanca
Intrighi e Passioni (con 10 anni di ritardo) nel Grand Hotel di Canale 5 – Trama, Personaggi e Foto


Buongiorno, mamma - Domenico Diele
Buongiorno, Mamma!: tutti i personaggi


Il Silenzio dell'Acqua - Giorgio Pasotti e Ambra Angiolini
Il Silenzio dell’Acqua: su Canale 5 le indagini di Giorgio Pasotti ed Ambra Angiolini

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.