14
aprile

Bridgerton si fa in quattro (e saluta il Duca)

bridgerton

Bridgerton

I signori Bridgerton hanno avuto otto figli, tanti quanti sono i romanzi che Julia Quinn ha dedicato loro, uno ciascuno. Altrettante, a rigor di logica, potrebbero essere le stagioni dell’omonima serie Netflix, ma per il momento c’è certezza solo della metà: sono stati, infatti, già confermati il terzo e il quarto capitolo, mentre il secondo è in produzione.

Stiamo pianificando di lavorare su Bridgerton per molto altro tempo ancora a venire. Il team creativo, guidato da Shonda Rhimes, ha prodotto un dramma bellissimo, emozionante e romantico per i nostri membri. Hanno alcuni piani entusiasmanti per il futuro e pensiamo che il pubblico continuerà ad impazzire per questo spettacolo

ha dichiarato Bela Bajaria, Head of Global TV di Netflix. La prima stagione della serie (qui la nostra recensione), sostenuta da un poderoso investimento economico, aveva registrato un record attestandosi – secondo i dati divulgati dalla piattaforma – come la più vista del servizio online, con un totale di 82 milioni di utenti.

La produttrice Shonda Rhimes, la sua Shondaland e l’ideatore Chris Van Dusen continueranno a raccontare amori, intrighi e lotte di potere nell’età della Reggenza, in una Londra nella quale il perbenismo e le regole della buona società vengono sfidate e sbugiardate dal pamphlet di Lady Whistledown.

Se il primo capitolo, tatto da Il Duca ed io, ha avuto per protagonista la giovane Daphne (Phoebe Dynevor) e la sua appassionata storia d’amore con il duca di Hastings (Regé-Jean Page), il secondo dovrà fare a meno di quest’ultimo: l’attore britannico ha deciso, infatti, di non andare oltre e sfruttare la grande popolarità ottenuta per lanciarsi in nuove sfide professionali. Non morirà comunque, ha precisato la Rhimes, sorpresa dalle reazioni dei fan alla notizia dell’assenza dell’attore.

Il protagonista maschile stavolta sarà Anthony Bridgerton, fratello maggiore di Daphne, a cui presta il volto Jonathan Bailey. Nella seconda stagione, tratta da Il Visconte che mi Amava, arriveranno nella vita del rampollo due sorelle interpretate da attrici di origini indiane, Kate (Simone Ashley) e Edwina (Charithra Chandran), che si contenderanno il suo cuore e un posto d’onore in società; con loro la madre Mary (Shelley Conn) e le altre new entry Theo (Calam Lynch) e Jack (Rupert Young).

Dell’annunciato terzo capitolo, seguendo quanto avviene nel terzo romanzo della saga La proposta di un gentiluomo, dovrebbe essere protagonista Benedict, secondogenito dei Bridgerton che nella serie è interpretato da Luke Thompson; del quarto, Un Uomo da conquistare, il giovane Colin (Luke Newton).

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Bridgerton
Netflix, le 10 serie più popolari. Bridgerton primeggia, bene Lupin. La Casa di Carta invece… – Classifica


Bridgerton
Bridgerton: quando Shonda incontra Harmony


Bridgerton - Netflix
Bridgerton: Shonda Rhimes debutta a Natale su Netflix


Skam 5 Italia
Skam 5 Italia, iniziate le riprese. Ecco il cast con le new entry

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.