23
marzo

Sogno Azzurro: Rai1 racconta la Nazionale con una docuserie in vista degli Europei

Azzurri

Non solo un racconto sportivo, ma anche umano. Il “Sogno Azzurro” di Rai1 accompagnerà il pubblico dal 7 al 10 giugno prossimi: in quelle date, la rete ammiraglia del servizio pubblico trasmetterà in access prime time, alle 20.45, una miniserie in quattro puntate che seguirà il percorso della Nazionale italiana di Calcio verso gli Europei (che inizieranno l’11 giugno 2021 con la gara tra Italia e Turchia).

Con “Sogno Azzurro” (stesso titolo di un programma Rai con Antonella Clerici che anticipò gli Europei di Francia 2016: poca fantasia o buon auspicio?) il pubblico entrerà per la prima volta a Coverciano per seguire i calciatori dal loro arrivo alle riunioni tra staff e squadra, ma anche durante gli allenamenti e nei momenti di relax. Le telecamere accompagneranno gli Azzurri durante le trasferte, negli spogliatoi prima della partita, in campo, sugli spalti e nel dopogara. Attraverso i volti della Nazionale e dei professionisti che ne seguono la preparazione, verranno evidenziati i temi ed i valori dello sport: dai rapporti umani al coraggio, dalla paura al riscatto.

Un progetto per certi aspetti simile a quello che Amazon Prime Video sta realizzando con la Juventus: nel 2021 la piattaforma rilascerà un docufilm sul dietro le quinte del club torinese. Analogamente la Rai seguirà gli Azzurri in un viaggio di dieci mesi, iniziato a settembre 2020 ed esteso fino alla vigilia della gara inaugurale dell’Europeo. Come anticipato, al centro dell’attenzione non ci saranno solo le vicissitudine sportive ma anche quelle umane, come l’amicizia che unisce il CT Roberto Mancini ed il suo staff, composto dai compagni di una vita, come Gianluca Vialli, gli altri “ragazzi” della sua Sampdoria e il campione del mondo 2006 Daniele De Rossi. In Nazionale anche le rivalità tra calciatori avversari nei club vengono superate.

E poi ci sarà spazio per le abitudini e le scaramanzie, i segreti e le curiosità sugli Azzurri. Così, quando l’Italia scenderà in campo per affrontare la Turchia nella gara inaugurale di UEFA EURO 2020, il pubblico conoscerà meglio i calciatori, le storie, le emozioni e le persone che stanno per dare vita alla nuova sfida sportiva. Per questo motivo le riprese saranno completate proprio a ridosso degli Europei.

La docuserie – annuncia un comunicato – sarà anche l’occasione per rievocare la storia della Nazionale, grazie al vasto archivio storico della Rai, che fa da sfondo alle immagini ed ai commenti dei protagonisti di ieri e di oggi. E non mancherà il racconto di alcuni calciatori e Commissari Tecnici che hanno scritto la storia del calcio italiano: tra gli altri Gianluigi Buffon, primatista di gare disputate in Nazionale (176), Marcello Lippi, Arrigo Sacchi e Antonio Conte, che hanno guidato gli Azzurri nelle grandi competizioni tra gli anni ’90 e ’10. Così come per i giornalisti di Raisport che in questi anni hanno raccontato da vicino le vicende della Nazionale.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


MARIA DE FILIPPI AD AMICI_1AC0614 (1)
Canale 5 evita la Nazionale: Amici si sposta al lunedì, Verissimo salta


Volley femminile Italia
Volley femminile, Europei 2021 per il riscatto azzurro. Diretta sulla Rai e DAZN


nazionale
La finale Italia-Inghilterra in replica domani su Rai1 in prima serata


Euro 2020
Sogno Azzurro, la strada per Wembley: il docufilm Rai torna in access con il racconto della vittoria

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.