22
marzo

Dopo la borra, la birra!

Antonella Clerici, E' sempre Mezzogiorno

Dalla «borra» (do you remember?) alla birra: ci è quasi ricascata. Tutta colpa degli indizi malandrini dei suoi giochi a premi telefonici. Ad oggi si sfiorato lo storico deja-vu: nel corso del programma di Rai1, la conduttrice è trasecolata in diretta alla lettura del seguente indovinello: “Ha la schiuma ma non è una birra“.

Oddio no! Stavo per dire: ‘ha la schiuma ma non è il sapone’. No eh! Siete dei disgraziati!

ha esclamato Antonella di fronte a quell’indizio così simile ad uno storico quesito diventato un cult per la risposta della concorrente (“La borra!“). Oggi gli autori del programma di Rai1 ci sono andati nuovamente vicini e non è la prima volta: come già avevamo evidenziato, la ricerca dei doppi sensi è diventata una costante – spesso forzata -  del suo nuovo show culinario della Clerci, dove proprio nei mesi scorsi era tornata pure la borra, intesa però in senso etimologico. Per la cronaca, la soluzione era il “cappuccino“.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Antonella Clerici, E' sempre Mezzogiorno
È Sempre Mezzogiorno, Antonella Clerici si commuove per le vittime del Covid – Video


Antonella Clerici
E’ Sempre Mezzogiorno: Antonella Clerici esulta per il primo ’storico’ gioco telefonico Rai da cellulare – Video


Clerici
E’ Sempre Mezzogiorno: è tornata pure la borra!


Antonella Clerici e Elisa Isoardi
E’ Sempre Mezzogiorno: Elisa Isoardi in soccorso della Clerici! (Video)

1 Commento dei lettori »

1. Alessandro Carion ha scritto:

24 marzo 2021 alle 09:10

Io credo che gli autori di questo programma, oltre ad essere senza idee, siano anche veramente tristi dentro.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.