11
marzo

ESPN Colombia, panico in diretta: maxi-schermo crolla sul giornalista sportivo Carlos Orduz – Video

Espn Colombia incidente in diretta

Spavento in diretta negli studi televisivi di ESPN Colombia. L’altro ieri, durante il post partita della gara Juventus-Porto (terminata con l’eliminazione dei bianconeri dalla Champions), il giornalista colombiano Carlos Orduz è stato schiacciato da un maxi-schermo che si è staccato all’improvviso travolgendolo alle spalle.

L’imprevisto ha destato immediata preoccupazione per le condizioni del malcapitato commentatore, che fortunatamente non ha riportato gravi conseguenze. A rassicurare i telespettatori, nel frattempo allarmatisi per quanto accaduto in diretta, è stato lo stesso Carlo Orduz via Twitter. Il giornalista ha spiegato di aver accusato soltanto un brutto colpo al naso e un evidente livido, ma nessuna frattura.

A chi mi ha scritto e mi ha salutato, sull’incidente di ieri sera, devo dire che sto bene, grazie a Dio,  dopo il controllo medico, i rispettivi esami, è stato escluso qualsiasi problema, solo un livido e un colpo al naso (nessuna frattura). Saluti e grazie

ha scritto il commentatore della tv colombiana, apparso poi in un video per ringraziare quanti si erano preoccupati per la sua salute.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


uomini e donne in spagna
Uomini e Donne cancellato in Spagna


Ciao 2020
«Ciao 2020», lo show di Capodanno russo ispirato all’Italia è una matrioska trash. Ma anche un omaggio – video


Hillary e Chelsea Clinton
Gutsy Women: Hillary e Chelsea Clinton realizzeranno una docu-serie per Apple TV


Donald Trump, town hall
Trump bacchettato in diretta dalla conduttrice: « Lei è il presidente, non lo zio pazzo di un tizio qualsiasi». Va meglio a Biden (anche negli ascolti) – Video

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.